Maturità
Maturità
Scuola e Lavoro

Maturità 2017, le tracce della prova di Italiano

Il toto-tracce ha bucato: "usciti" Caproni, natura, robot e ricostruzione

Eccolo arrivato il grande giorno, quello che fa tanto paura, quello che ha tolto il sonno ma lo stesso che per tutta la vita si rimpiangerà. Al via la Maturità 2017 con la prima prova, quella di italiano.

Ecco le tracce: Giorgio Caproni è l'autore per l'analisi del testo. E' la Lirica "versicoli quasi ecologici" (tratta dalla raccolta Res Amissa) il testo di Caproni sul quale dovranno cimentarsi i maturandi per l'analisi. Idillio e minaccia nei confronti della natura per il saggio breve in ambito artistico-letterario. Poi la robotica e nuove tecnologie nel mondo del lavoro è un altro dei temi. Disastri e ricostruzione un'altra delle tracce.
Mezzo milione di studenti affronta tra poco la prima prova scritta, quella di Italiano uguale per tutti gli indirizzi. Quest'anno sono 12.691 le commissioni per 25.256 classi coinvolte. 505.686 i candidati iscritti all'esame (489.168 interni e 16.518 esterni).

Come ormai accade da alcuni anni, l'invio delle tracce delle prove scritte avviene attraverso il plico telematico: 'buste' criptate recapitate per via informatica alle scuole. Per la loro apertura e' necessaria una password, che verrà resa nota soltanto stamani. Per i ragazzi il solito ventaglio di scelte: analisi del testo, redazione di un articolo di giornale/saggio breve, tema di argomento storico, tema di ordine generale. Sei le ore a disposizione per lo svolgimento.
Quest'anno gli ammessi all'esame, secondo le prime rilevazioni del Miur sono il 96,3%; la Sardegna è la regione che fa registrare il tasso più basso, 94%, mentre la Basilicata con il 98,5% è quella che sforna la più alta percentuale.

E la colonna sonora della giornata non può che essere questa. Buona maturità ai maturandi e buoni ricordi e sorrisi a tutti gli altri per i quali la notte prima degli esami è ormai parecchio lontana.
  • maturità
Altri contenuti a tema
Maturità 2020, ecco gli esami nell'anno del Covid Maturità 2020, ecco gli esami nell'anno del Covid Alle 8.30 la campanella torna a suonare anche ad Andria
Maturità 2020, nell'anno del Covid niente "notte prima degli esami" Maturità 2020, nell'anno del Covid niente "notte prima degli esami" Il presidente della Bat Lodispoto rivolge il suo pensiero ai giovani maturandi
Esami di maturità, al via la campagna di sensibilizzazione della Polizia di Stato contro le fake news Esami di maturità, al via la campagna di sensibilizzazione della Polizia di Stato contro le fake news Il Protocollo di sicurezza e le tante notizie contrastanti circolate in questi mesi confondono i ragazzi
Maturità in Puglia, conclusa la copertura di 970 commissioni. Attesi oltre 37mila alunni Maturità in Puglia, conclusa la copertura di 970 commissioni. Attesi oltre 37mila alunni A partire dal 17 giugno gli studenti della scuola secondaria di secondo grado si sottoporranno agli esami di Stato
Maturità 2020, annunciate le materie della seconda prova Maturità 2020, annunciate le materie della seconda prova Greco e Latino per il Classico, Sistemi e reti e Informatica al Tecnico
Maturità 2019, prova di italiano. Ungaretti, Stajano e Sciascia tra le tracce Maturità 2019, prova di italiano. Ungaretti, Stajano e Sciascia tra le tracce Sette studenti su dieci hanno passato notte insonne
Maturità 2018, ecco svelate le tracce della prima prova Maturità 2018, ecco svelate le tracce della prima prova "Uscito" Giorgio Bassani. De Gasperi e Moro per tema storico
Maturità 2018: Greco al Classico, Matematica allo Scientifico. Il video-elenco completo Maturità 2018: Greco al Classico, Matematica allo Scientifico. Il video-elenco completo Scienze umane per il Liceo delle Scienze umane, Economia aziendale per l'indirizzo Amministrazione
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.