libreria
libreria
Scuola e Lavoro

Libri di testo alle scuole primarie, Fratelli d'Italia all’Amministrazione: «Meglio tornare al metodo delle cedole»

La nota con l'intervento dei coordinatori cittadini Mastrodonato e Pistillo

Per l'anno scolastico 2019/2020 e per il corrente 2020/2021 il Comune di Andria ha istituito un fondo per la dotazione libraria delle Scuole Primarie, assegnando agli istituti scolastici un importo totale di € 174.497,52 al fine di provvedere direttamente alla fornitura. Le risorse sono impegnate nel Bilancio 2020 alla voce "Contributi Scuole Primarie per libri di testo". Al tempo stesso, però, il trasferimento alle Segreterie delle singole scuole delle incombenze spettanti all'Ente ha causato oggettivi disagi agli stessi istituti scolastici.

I coordinatori cittadini di Fratelli d'Italia Antonio Mastrodonato e Giuseppe Pistillo osservano che «tali disagi si sono tradotti in inaccettabili ritardi nelle manifestazioni di interesse da richiedere ai librai, nell'assegnazione del relativo bando e negli inevitabili rinvii nelle consegne dei libri che, in alcuni casi, si sono protratti sino a dicembre inoltrato, cioè oltre tre mesi dopo l'inizio delle attività scolastiche».

Alla luce di queste considerazioni, i responsabili di Fratelli d'Italia chiedono all'Amministrazione quel è «l'indirizzo politico, nonché il metodo che intende adottare per il prossimo anno scolastico, tenuto conto che, a fronte di un esiguo risparmio economico per l'Ente, l'attuale modello comporta oggettivi disagi alle Scuole Primarie e alle famiglie degli alunni e un danno economico per i librai andriesi».

Infine – concludono Mastrodonato e Pistillo – «auspichiamo il ritorno al classico metodo delle cedole, posto che questo consentirebbe una risposta più efficace da parte dei librai, favorirebbe un migliore ritorno economico per la categoria ed eviterebbe, al contempo, il rischio di consegna dei libri di testo ad anno scolastico inoltrato».
  • fratelli d'italia
  • libri di testo
Altri contenuti a tema
Fratelli d’Italia Bat: soddisfazione per la campagna tesseramento 2020 Fratelli d’Italia Bat: soddisfazione per la campagna tesseramento 2020 Dipaola e Fucci: “Grande soddisfazione, Bat prima provincia in Italia per tessere ogni mille abitanti”
Covid, Fratelli d'Italia Andria incontra gli imprenditori: «Dallo Stato risposte inadeguate e insufficienti» Covid, Fratelli d'Italia Andria incontra gli imprenditori: «Dallo Stato risposte inadeguate e insufficienti» Proposte e idee per far ripartire l’economia locale nel primo incontro promosso dal tavolo tecnico del partito “Bilancio e Attività Produttive”
Imu e Tari, Frachiolla (FI): “L’Amministrazione comunale sconfessa se stessa” Imu e Tari, Frachiolla (FI): “L’Amministrazione comunale sconfessa se stessa” Il consigliere comunale di Forza Italia: "Interessi e sanzioni dovuti e nessuna Delibera di Giunta"
“Giorno del Ricordo”: Fratelli d'Italia commemora i martiri delle Foibe “Giorno del Ricordo”: Fratelli d'Italia commemora i martiri delle Foibe La nota a firma dei coordinatori Antonio Mastrodonato e Giuseppe Pistillo
I partiti di centrodestra: "La Sinistra al governo: il nulla oltre la poesia" I partiti di centrodestra: "La Sinistra al governo: il nulla oltre la poesia" "La sinistra la smetta di deresponsabilizzarsi e lavori con meno retorica e più fatti"
Fratelli d’Italia al Sindaco Bruno: «Condividere con la città ogni decisione a tutela della salute pubblica e dell’ambiente» Fratelli d’Italia al Sindaco Bruno: «Condividere con la città ogni decisione a tutela della salute pubblica e dell’ambiente» Intervento dei coordinatori cittadini dopo il grave incendio di sabato scorso in un’autofficina
Ufficio Tributi, Fratelli d'Italia: «L'Amministrazione si attivi per risolvere i gravi disservizi» Ufficio Tributi, Fratelli d'Italia: «L'Amministrazione si attivi per risolvere i gravi disservizi» La nota dei coordinatori cittadini Giuseppe Pistillo e Antonio Mastrodonato
Avvisi di accertamento, Barchetta (FdI): «Dall'amministrazione metodo e comunicazione sconcertanti!» Avvisi di accertamento, Barchetta (FdI): «Dall'amministrazione metodo e comunicazione sconcertanti!» «Non è corretto addebitare interessi e sanzioni negli avvisi Tari perché elaborati d'ufficio e non in autoliquidazione»
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.