Dipinto della Trasfigurazione di Gesù sul Monte Tabor
Dipinto della Trasfigurazione di Gesù sul Monte Tabor
Religioni

La Trasfigurazione­: apice della Bellezza

Riflessione di Gennaro Piccolo, referente del centro Igino Giordani di Andria

Ancora una volta la festa liturgica della Trasfigurazione, oggi 6 agosto, cade nel bel mezzo di una pandemia mentre, non c'è dubbio, anche noi come gli Apostoli desidereremmo idealmente rimanere su quel monte e fermare il tempo per godere di quel momento che la Chiesa considera "Apice del rapporto profondo tra Dio e la Bellezza"! Ma, come per i tre Apostoli, anche a noi viene offerta una goccia di tale Bellezza tra vari annunci di sofferenze e morte; ma, tant'è, come per Pietro, Giacomo e Giovanni la Trasfigurazione fu una pausa in un cammino che passa attraverso la paura e la dispersione, così, speriamo, sia anche per noi fino alla venuta dello Spirito.

Stamani, ho voluto rileggere la pagina del Vangelo di Marco (9,2-10) e per un attimo mi è sembrato di scorgere Bellezza ovunque: Bellezza avanti a me, Bellezza dietro di me, Bellezza sopra di me, Bellezza sotto di me, Bellezza tutt'intorno a me! Ed è stato bello, altresì, che una poesia cubana di Fina Garcìa Marruz, riportandomi alla vista del cuore una povera riproduzione della Trasfigurazione di Raffaello, mi abbia ri-acceso il desiderio di lavorare, offrire e pregare per la Bellezza a cominciare dal mio condominio, dal mio quartiere, dalla mia città, ma, soprattutto, scoprirla partendo "dal volto di Cristo nelle fattezze, deformate dalla sofferenza, di ogni donna e di ogni uomo, di ogni singolo e di ogni popolo.

Ed un sogno è riaffiorato in me più forte che mai: che la nostra Città abbia presto una "Via della Bellezza" dove artisti, poeti, pittori. musicisti, attori…possano insieme esprimere la loro insaziabile ansia di Verità e Bellezza e contagiare tanti. Bello e molto utile sarebbe se si divulgasse di più il breve e bellissimo messaggio di Papa Paolo VI che l'8 dicembre 1965 inviò agli artisti del mondo, così come quello di Papa Wojtila nella Pasqua del 1999.

«Sì, questo mondo in cui viviamo ha bisogno della Bellezza per non cadere nella disperazione. La Bellezza, come la verità, mette gioia nel cuore degli uomini, unisce le generazioni»: così San Paolo VI che proprio nella festa della Trasfigurazione, il 6 agosto 1978, partiva per il Cielo. Ed è Bello che tutto questo è nelle nostre mani.
  • centro igino giordani
Altri contenuti a tema
La rivoluzione cristiana – Seconda Domenica di Avvento La rivoluzione cristiana – Seconda Domenica di Avvento Riflessione di Gennaro Piccolo, referente del centro Igino Giordani di Andria
Le parole di Maria Le parole di Maria Riflessione di Gennaro Piccolo, referente del centro Igino Giordani di Andria
“Gli ultimi confini della Terra“, niente meno “Gli ultimi confini della Terra“, niente meno Il referente del centro Igino Giordani di Andria, Gennaro Piccolo, condivide uno scritto di Chiara Lubich
Giornata Mondiale della Gioventù, un appuntamento con Gesù Giornata Mondiale della Gioventù, un appuntamento con Gesù Il referente del centro Igino Giordani di Andria, Gennaro Piccolo, condivide una riflessione di Chiara Lubich
Per Annamaria Di Leo Per Annamaria Di Leo Il ricordo di Gino e Lucia Piccolo
La Città: luogo di fraternità La Città: luogo di fraternità Riflessione di Gennaro Piccolo, referente del centro Igino Giordani di Andria
La tenerezza di Maria e la porzione di Chiesa stretta intorno al Vescovo Giovanni La tenerezza di Maria e la porzione di Chiesa stretta intorno al Vescovo Giovanni Riflessione di Gennaro Piccolo, referente del centro Igino Giordani di Andria
Tra la luce del Cielo e i colori della Terra Tra la luce del Cielo e i colori della Terra Riflessione di Gennaro (Gino) Piccolo, referente del centro Igino Giordani di Andria
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.