agricoltura biologica
agricoltura biologica
Territorio

La Puglia è sempre più bio in agricoltura: presentazione ad Andria del ‘BIOPUGLIA - Distretto Biologico Pugliese’

Cerimonia nella sala Consiliare con l'assessore Troia, il presidente Coldiretti Muraglia ed il Direttore Provinciale Coldiretti Ruggieri

La Puglia si conferma al top della classifica nazionale per l'agricoltura biologica con 287mila ettari coltivati a bio, con un aumento delle superfici del +6,4% anche nel 2022, una grande potenzialità da promuovere e sviluppare in maniera sinergica. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti Puglia, diffusa in occasione della presentazione del 'BIOPUGLIA - Distretto Biologico Pugliese' che si terrà oggi, mercoledì 22 febbraio ad Andria, a partire dalle ore 16.30, presso la sala Consiliare, a cui parteciperanno l'Assessore all'Agricoltura del Comune di Andria Cesareo Troia, il presidente della Coldiretti di Andria, Savino Muraglia e il Direttore Provinciale Coldiretti Bari Vincenzo Ruggieri.
La Puglia è la seconda regione più bio d'Italia, dove la pratica biologica – spiega Coldiretti Puglia - interessa tutti i comparti agricoli dall'olivo ai cereali (23%), dalla vite agli ortaggi, con 3 impianti di acquacoltura biologica.
Un successo trainato dalla fiducia dei consumatori con 1 italiano su 5 che – conclude Coldiretti Puglia - consuma regolarmente prodotti bio ed è disposto a pagare anche di più per acquistare un prodotto certificato bio, mentre il 13% dei consumatori è certo che, nel prossimo futuro, aumenterà la spesa per portare in tavola prodotti biologici. La spinta verso il biologico è sostenuta soprattutto da motivi salutistici, ma molto importanti nella scelta di acquisto, il territorio di origine e le garanzie della certificazione.
  • Comune di Andria
  • coldiretti
  • cesareo troia
  • Agricoltura biologica
  • Savino Muraglia
Altri contenuti a tema
Gli Avvocati di Trani plaudono al riconoscimento a Giovanna Bruno insignita della Menzione “Giorgio Ambrosoli” Gli Avvocati di Trani plaudono al riconoscimento a Giovanna Bruno insignita della Menzione “Giorgio Ambrosoli” Il Presidente dell'Ordine, Francesco Logrieco: "Nella giornata così simbolicamente importante per il Paese, nell'anniversario della strage di Capaci"
6 Cittadini vittime di rumori molesti notturni causa attività di pulizia stradale Cittadini vittime di rumori molesti notturni causa attività di pulizia stradale A nulla sono valse le numerose segnalazioni (formali e non) inviate agli uffici comunali ed alle ditte Gial Plast-SiEco-Impregico S.r.l
Prestigioso riconoscimento per la Sindaca Giovanna Bruno, insignita della menzione "Premio Giorgio Ambrosoli" Prestigioso riconoscimento per la Sindaca Giovanna Bruno, insignita della menzione "Premio Giorgio Ambrosoli" Cerimonia di consegna a Milano il prossimo 8 luglio
Fuga dopo un incidente, rintracciato dalla Polizia locale Fuga dopo un incidente, rintracciato dalla Polizia locale L'episodio il 4 aprile scorso in viale Venezia Giulia
Premio URBANISTICA 2024: Candidati i progetti PINQUA e PNRR della città di Andria Premio URBANISTICA 2024: Candidati i progetti PINQUA e PNRR della città di Andria Riguardano temi quali la rigenerazione ambientale, economica e sociale
Dimezzata la produzione delle ciliegie "ferrovia": richiesta riconoscimento stato di calamità naturale Dimezzata la produzione delle ciliegie "ferrovia": richiesta riconoscimento stato di calamità naturale Coldiretti Puglia: "Rischio che il mercato venga invaso da prodotti esteri di dubbia origine e qualità"
Affidamento gestione cimitero, Napolitano (FdI): "Amministrazione bocciata e maggioranza spaccata" Affidamento gestione cimitero, Napolitano (FdI): "Amministrazione bocciata e maggioranza spaccata" "Mentre aumentano indennità di sindaco ed assessori" dichiara il Commissario cittadino di Fratelli d'Italia
Ad Andria al via la sperimentazione della piattaforma del DUC Ad Andria al via la sperimentazione della piattaforma del DUC Tra innovazione, sconti e frontiere digitali per il commercio locale
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.