La Murgia va a fuoco
La Murgia va a fuoco
Cronaca

La Murgia va a fuoco: incendi nel parco distruggono aree a verde. Impegnati i Carabinieri Forestali di Andria

In queste ore Vigili del fuoco, squadre dell'Arif e volontari stanno lottando contro le fiamme, alimentate da un vento secco

Sono ore drammatiche per la Murgia del nord barese. Sin da ieri sera una serie di incendi stanno funestando aree incolte ed a verde, anche ricomprese nel perimetro del Parco nazionale dell'alta Murgia. Una vasto incendio sta da questo pomeriggio, giovedì 20 luglio interessando i territori di Spinazzola e Minervino murge, precisamente nella zona delle cave di bauxite a "Murgetta rossa" con il fronte di fuoco di circa 2 km che si dirige pericolosamente verso il bosco di Senarico. Al momento sono andati bruciati circa 100 ettari di parco ed è a rischio un'area di 1.000 ettari.

Invece in territorio di Minervino murge, un incendio è divampato da questa mattina ed è tuttora in corso in contrada Acquatetta. Le fiamme hanno già distrutto alcune decine di ettari di vegetazione, causando preoccupazioni per la sicurezza della zona. In via del tutto precauzionale è stata interdetta la circolazione sul tratto della strada provinciale SP. 230 in direzione Spinazzola, con una deviazione obbligatoria sulla strada ex 6 regionale. Questa decisione è stata presa per evitare possibili situazioni di pericolo per gli automobilisti e per agevolare l'accesso delle forze di soccorso al luogo dell'incendio.

Le operazioni di soccorso sono in corso ormai da numerose ore: impegnato personale dei Vigili del Fuoco di Barletta e Corato, l'ARIF (Azienda Regionale Emergenza Incendi Forestali), il GOE (Gruppo Operativo Aereo), associazioni di volontari, i Carabinieri forestali di numerosi Comandi stazione, tra cui Andria e la Polizia Locale di Minervino Murge e Spinazzola.

Stanno operando anche alcuni aerei antincendio, giunti da Grottaglie per contrastare l'avanzata del fuoco e cercare di contenere la sua propagazione. I mezzi aerei stanno effettuando continui sorvoli sull'area colpita, scaricando acqua e liquido ritardante per spegnere il fuoco e circoscriverne l'espansione.

Non è possibile stabilire le cause di questo incendio. Ed anche ieri sera un vasto incendio si è scatenato a Poggiorsini, a poca distanza dalla polveriera dell'Esercito. Sul posto alcune unità anti incendio dell' Arif, supportate da Vigili del fuoco, Carabinieri forestali dell'area parco, protezione e civile e volontari.

La situazione è di massima allerta. In arrivo altri uomini e mezzi del servizio regionale AIB (anti-incendio boschivo).
La Murgia va a fuocoLa Murgia va a fuocoLa Murgia va a fuocoLa Murgia va a fuoco
  • Comune di Andria
  • regione puglia
  • antincendio boschivo
  • Murgia
  • Parco nazionale alta murgia
  • Carabinieri Forestali
Altri contenuti a tema
Rotatoria di Montegrosso: il Comune pronto a rilevare la strada per Canosa Rotatoria di Montegrosso: il Comune pronto a rilevare la strada per Canosa Questa mattina tavolo tecnico in Prefettura, pesente anche una delegazione dei residenti della borgata
Cerimonia per il 25 aprile 2024, Festa della Liberazione Cerimonia per il 25 aprile 2024, Festa della Liberazione Questo il programma officiato al Monumento ai Caduti
Manutenzione strade urbane: lavori fino al prossimo 18 maggio Manutenzione strade urbane: lavori fino al prossimo 18 maggio Dal 22 al 18 maggio provvedimenti per il traffico
Nei luoghi di Palazzo Ducale riqualificati e riconsegnati alla città, presentata la 587^ edizione della Fiera d’Aprile Nei luoghi di Palazzo Ducale riqualificati e riconsegnati alla città, presentata la 587^ edizione della Fiera d’Aprile Ricco e variegato il programma delle manifestazioni che si apre ufficialmente oggi, 23 aprile
"Scopire l'affettività": una tavola rotonda ad Andria "Scopire l'affettività": una tavola rotonda ad Andria L'evento organizzato dall'associazione "Hi Nic" per un inclusione "consapevole"
Aspra polemica ad Andria in Forza Italia: Lullo attacca Fisfola e Fracchiolla Aspra polemica ad Andria in Forza Italia: Lullo attacca Fisfola e Fracchiolla "Un ex Presidente del Consiglio Comunale che ha contribuito alla caduta del precedente Governo cittadino e allo sfascio totale della coalizione"
Di Lorenzo (Pd) ed il paradosso della tangenziale che non può coesistere con il progetto del nuovo ospedale Di Lorenzo (Pd) ed il paradosso della tangenziale che non può coesistere con il progetto del nuovo ospedale Viene rimarcato come "l’inutile tratto della provinciale" sia "a scapito del nuovo ospedale"
Lavori di manutenzione per viale Ovidio, via Vecchia Barletta e via Barletta Lavori di manutenzione per viale Ovidio, via Vecchia Barletta e via Barletta Nelle vie indicate istituito il divieto di sosta e fermata, il restringimento della carreggiata ed il senso unico alternato
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.