Insegnamento in modalità CLIL
Insegnamento in modalità CLIL
Scuola e Lavoro

L'insegnamento in modalità CLIL alla scuola "Vittorio Emanuele III-Dante ALighieri"

Un progetto reso possibile grazie alla presenza di qualificate risorse interne

Tra le novità introdotte per il nuovo anno scolastico 2021-2022 nell'istituto andriese "Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri" assume particolare rilevanza la promozione e la sperimentazione dell'insegnamento in modalità CLIL, nonché l'insegnamento dei contenuti disciplinari in lingua straniera. L'introduzione del CLIL è in linea con l' esperienza di programmazione e realizzazione di percorsi didattici innovativi che la scuola vanta già da alcuni anni, al fine di fornire risposte efficaci ad una realtà educativa che segue il passo dei cambiamenti continui e profondi della nostra società. L'introduzione della metodologia CLIL è stata possibile grazie alla disponibilità di qualificate risorse interne, che hanno favorito un servizio integrato del docente curricolare, con certificate competenze linguistiche, e docenti facenti parte dell'organico di potenziamento dell'area linguistica.

Non ha dubbi sull'efficacia di questo progetto il prof. Leonardo Evangelista, che come docente di Geografia ha deciso di attuare percorsi di istruzione bilingue in una classe terza. «L'idea nasce dalla compresenza del docente curricolare e la docente del potenziamento, in una classe a tempo prolungato. L'analisi di un fenomeno globale o di uno stato si sviluppano in unità di apprendimento interdisciplinari. I ragazzi già conoscono l'argomento, lo hanno già studiato e lo stesso viene fatto in lingua straniera, nel nostro caso in inglese, con l'approfondimento di un aspetto inerente all'argomento generale. Ai ragazzi sono forniti testi in lingua e oltre al materiale cartaceo usufruiscono del supporto di materiale multimediale, permesso dall'uso dei dispositivi informatici in classe. I ragazzi erano inizialmente straniti, non erano abituati ad affrontare una disciplina non linguistica in lingua straniera. Poi hanno capito l'importanza di svolgere un' ora di inglese in più; l'acquisizione di nuove abilità in ambito linguistico risulterà preziosa per i nostri studenti in quanto futuri cittadini europei che dovranno saper comunicare ed operare in almeno due lingue comunitarie».

«La lezione in lingua è ripresa anche con una terminologia specifica, potenziando il linguaggio di settore, il linguaggio dell'economia, della geografia» aggiunge la prof.ssa Viviana Cassatella, docente di potenziamento della lingua inglese. «Gli studenti svolgono esercizi in lingua, sono stimolati dall'ascolto delle fonti ed in questo è potenziato il listening, magari attraverso video dove vengono esposti i contenuti della lezione, video di un discorso di un presidente importante o di fatti di rilievo utili a illustrare i determinati fenomeni presi in esame». La scuola "Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri" promuove quindi un esperimento educativo e innovativo che andrà avanti, anche in virtù dei risultati positivi ottenuti nell'ambito della motivazione all'apprendimento; senza trascurare come altro obiettivo il superamento delle barriere linguistiche e soprattutto la promozione del rispetto della multiculturalità.
16 fotoInsegnamento in modalità CLIL
iniziativa cliliniziativa cliliniziativa cliliniziativa cliliniziativa cliliniziativa cliliniziativa cliliniziativa cliliniziativa cliliniziativa cliliniziativa cliliniziativa cliliniziativa cliliniziativa cliliniziativa cliliniziativa clil
  • Scuola Vittorio Emanuele III
Altri contenuti a tema
“Un mondo a colori”, lo spettacolo finale della scuola Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri “Un mondo a colori”, lo spettacolo finale della scuola Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri Oggi mercoledì 8 giugno alle ore 18.45 presso l'Auditorium Mons. Di Donna
“Parità di genere e affettività”, si chiude il percorso di educazione civica della scuola Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri “Parità di genere e affettività”, si chiude il percorso di educazione civica della scuola Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri Appuntamento questa sera alle ore 19:00 presso la Biblioteca comunale
La scuola “Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri” commemora la strage di Capaci La scuola “Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri” commemora la strage di Capaci Docenti ed una rappresentanza di alunni hanno dato il loro contributo con canti, letture di testimonianze, poesie e riflessioni sulla legalità
"Cibi amici": presentati i tre appuntamenti organizzati dall'I.C. "Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri" "Cibi amici": presentati i tre appuntamenti organizzati dall'I.C. "Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri" Dopo il focus sulla corretta alimentazione i prossimi dibattiti verteranno su ambiente, rifiuti e parità di genere
L'I.C. "Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri" celebra la Giornata della Memoria per le vittime di mafia L'I.C. "Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri" celebra la Giornata della Memoria per le vittime di mafia Il 21 marzo un evento dedicato alla cultura della legalità nella nostra città
L’Albero Falcone ha dei "figli" anche ad Andria, arriva la talea alla Vittorio Emanuele III L’Albero Falcone ha dei "figli" anche ad Andria, arriva la talea alla Vittorio Emanuele III A consegnarla i Carabinieri forestali alla dirigente, Sarà piantata nel Giardino dei ricordi della scuola nella giornata M'Illumino di meno e Non ti scordar di me
La scuola Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri, aderisce alle manifestazioni per le giornate mondiali contro il bullismo e cyberbullismo La scuola Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri, aderisce alle manifestazioni per le giornate mondiali contro il bullismo e cyberbullismo Gli studenti hanno indossato un braccialetto con un nodo blu, come simbolo della campagna nazionale del Ministero dell'Istruzione contro il bullismo
Conclusi lavori di manutenzione alle scuole Inchingolo e Vittorio Emanuele III Conclusi lavori di manutenzione alle scuole Inchingolo e Vittorio Emanuele III La nota dell'assessore ai Lavori pubblici Mario Loconte
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.