Mons. Giuseppe Di Donna
Mons. Giuseppe Di Donna
Religioni

“L’edificio sociale. Una lettera pastorale da riscoprire”: conferenza al Museo Diocesano “San Riccardo” di Andria

L’evento si terrà mercoledì 27 ottobre, a partire dalle ore 19.30

In occasione dell'anno didonniano la Diocesi di Andria e l'ordine della Santissima Trinità presentano "L'edificio sociale. Una lettera pastorale da riscoprire". L'evento si terrà mercoledì 27 ottobre, a partire dalle 19.30, presso il Museo Diocesano "San Riccardo" di Andria ed è possibile seguirlo anche in diretta Facebook sulla pagina ufficiale, Instagram e YouTube Mons. Giuseppe Di Donna Venerabile.

"Si ritorna in presenza. Questo mese, presso il Museo Diocesano "San Riccardo" di Andria, leggeremo assieme la Lettera Pastorale di mons. Giuseppe Di Donna: "L'Edificio sociale"." Scrivono in una nota la Diocesi di Andria. "Una lettera sempre attuale, proprio ora che la nostra società affronta la ripartenza dopo un periodo molto difficile, ritorna attuale la parola del Vescovo Venerabile.

Lo faremo assieme a Mons. Luigi Renna, vescovo della Diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano, nonché Presidente della commissione episcopale per i problemi sociali, lavoro, giustizia e pace ed ex vicepostulatore del Di Donna".

L'iniziativa è promosso anche dal Forum di Formazione all'impegno Sociale e Politico e dalla Biblioteca Diocesana San Tommaso d'Aquino della Diocesi di Andria.
Museo diocesano
  • Don luigi renna
  • Museo Diocesano "San Riccardo"
Altri contenuti a tema
Si conclude domani la Mostra Internazionale di Arte Contemporanea “IMAGO” Si conclude domani la Mostra Internazionale di Arte Contemporanea “IMAGO” Il bilancio dell'evento a cura del Prof. Strazzeri, della responsabile dell'allestimento, Prof.ssa Nanni e gli artisti presenti
Restauratori andriesi cureranno il recupero conservativo della Chiesa Madre di Rocchetta Sant'Antonio Restauratori andriesi cureranno il recupero conservativo della Chiesa Madre di Rocchetta Sant'Antonio Il progetto ha ottenuto il consenso della Diocesi, della Soprintendenza, del Comune e della comunità parrocchiale
“Passio Christi, atti creativi e letture cromatiche”: una mostra d'arte sacra al Museo Diocesano di Andria “Passio Christi, atti creativi e letture cromatiche”: una mostra d'arte sacra al Museo Diocesano di Andria Dal 14 al 23 settembre la collettiva ideata e curata dall’associazione Artisti Andriesi
Tecniche Artistiche Territoriali: nuova mostra di arte contemporanea al Museo diocesano di Andria Tecniche Artistiche Territoriali: nuova mostra di arte contemporanea al Museo diocesano di Andria L’esposizione sarà visitabile durante i giorni e gli orari di apertura del Museo, dal lunedì al venerdì
Malgrado il caldo agostano tanti i pellegrini che stanno giungendo ad Andria attraverso la via Francigena Malgrado il caldo agostano tanti i pellegrini che stanno giungendo ad Andria attraverso la via Francigena Da Aosta, come da Verona giovani e meno giovani per una sosta nella città Fidelis per gustare alcune delle sue prelibatezze
Al Museo diocesano San Riccardo la presentazione del "Paniere di Benvenuto Pellegrino" Al Museo diocesano San Riccardo la presentazione del "Paniere di Benvenuto Pellegrino" Manifestazione a cura del Comitato Via Francigena del Sud - Corato Andria
L’Università di Harvard studia il busto di Francesco II del Balzo di Andria L’Università di Harvard studia il busto di Francesco II del Balzo di Andria Il busto di Francesco II del Balzo torna a far parlare di sé, palesando il grande interesse internazionale per alcuni elementi del patrimonio artistico andriese
Il cammino francigeno giunge nel cuore di Andria Il cammino francigeno giunge nel cuore di Andria Iniziative in programma sabato 26 e domenica 27 giugno nella città federiciana
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.