“L’Adorazione non un lusso ma una priorità”. <span>Foto Riccardo Di Pietro</span>
“L’Adorazione non un lusso ma una priorità”. Foto Riccardo Di Pietro
Religioni

Papa Francesco: “L’Adorazione Eucaristica, non un lusso ma una priorità”

Ripristino dell’adorazione nella Cappella delle Fragilità della Masseria San Vittore, testimonianza d’amore e di fede

Da domani, mercoledì 13 ottobre alle ore 19,30 sarà ripristinata l'Adorazione eucaristica nella cappella della Masseria San Vittore.

Don Riccardo Agresti responsabile del progetto diocesano "Senza Sbarre" ha evidenziato: "Siamo nel quarto anno dell'apertura della comunità di San Vittore dove c'è il progetto diocesano di misura alternativa al carcere "Senza Sbarre", progetto impostato tutto intorno all'Eucarestia. Quindi, ogni mercoledì a partire dal 13 ottobre, noi ci riuniamo qui nella Cappella delle Fragilità, come comunità di fragili intorno all'Eucarestia per adorarla. Desideriamo poterlo dire a tutte le comunità che alla Masseria San Vittore c'è la diocesi, ma c'è Cristo come in tante realtà, un faro irradiante all'interno dei luoghi chiusi e depressi. Noi vogliamo, invece, con Gesù sfondare queste porte e portare l'amore. Vogliamo che l'Adorazione sia un momento non solo per coloro che sono stati affidati al progetto "Senza Sbarre", ma che anche la gente venga a pregare perché questo progetto sia il riscatto della società, una società che ha delegato dentro dei luoghi la rieducazione. Invece la comunità stessa se ne deve fare carico e deve abbracciare i figli che sbagliano. Chi ha la possibilità di poter venire ad adorare l'Eucarestia con noi, chi ha la possibilità di poter dare un po' di tempo nel volontariato, chi ha la possibilità di dare un conforto a questi nostri fratelli fragili e senza orientamento, l'aiuto di tanti laici potrebbe essere un grande accompagnamento per il rinnovamento della propria vita, il riscatto di sè stessi, il profumo del servizio e del riscatto ci farà vedere una società nuova."

L'adorazione è l'intrinseco rapporto tra l'uomo e Dio e porta soprattutto all'intimità con il Signore, un'intimità da approfondire. E' importante stabilire un dialogo con il Signore, abituarsi al silenzio, raccontargli ciò che ci affligge, intercedere per coloro che hanno chiesto preghiere, o che ci preoccupano. Egli conosce le nostre miserie e glielo possiamo dire, ma nonostante queste miserie, lo amiamo. "L'Adorazione Eucaristica è necessaria, è un dolce obbligo d'amore", come ama ripetere Papa Francesco.
  • Progetto Senza Sbarre
Altri contenuti a tema
A "TG2 Storie", il racconto di Alfonso, del mancato uxoricidio e l'esperienza di Andria con il progetto "Senza Sbarre" A "TG2 Storie", il racconto di Alfonso, del mancato uxoricidio e l'esperienza di Andria con il progetto "Senza Sbarre" In onda domani sera, sabato 17 febbraio, alle ore 23.45 su Rai2
Don Riccardo Agresti sale in cattedra all'Università di Bari con il progetto "Senza Sbarre" Don Riccardo Agresti sale in cattedra all'Università di Bari con il progetto "Senza Sbarre" Porta la sua testimonianza al corso di Pedagogia Generale e Sociale della professoressa Antonia Rubini
Il progetto “Senza Sbarre” sarà spiegato agli studenti dell’Università di Bari Il progetto “Senza Sbarre” sarà spiegato agli studenti dell’Università di Bari Don Riccardo Agresti relatore di un seminario di studi sul concetto della pena alternativa e riabilitativa
Sinodo dei Vescovi 2023: "A Sua Immagine" di Rai 1 intervista Don Riccardo Agresti su “Taralli, fede e partecipazione” Sinodo dei Vescovi 2023: "A Sua Immagine" di Rai 1 intervista Don Riccardo Agresti su “Taralli, fede e partecipazione” Puntata speciale quella di domenica 29 ottobre. Lorena Bianchetti manderà in onda un servizio girato ad Andria alla Masseria San Vittore
Don Riccardo Agresti, con il progetto "Senza Sbarre" a Ruvo di Puglia ospite della Fondazione "Angelo Cesareo'' Don Riccardo Agresti, con il progetto "Senza Sbarre" a Ruvo di Puglia ospite della Fondazione "Angelo Cesareo'' Si discuterà della dimensione del Sacro nel film "Il Vangelo secondo Matteo" di Pier Paolo Pasolini
Papa Francesco benedice la prima pietra dei nuovi ambienti della Masseria San Vittore Papa Francesco benedice la prima pietra dei nuovi ambienti della Masseria San Vittore Presenti a Roma, il Vescovo Luigi Mansi, Don Riccardo Agresti, Don Vincenzo Giannelli e Don Nicola de Ruvo
Alla Masseria San Vittore esperienze formative per i seminaristi Alla Masseria San Vittore esperienze formative per i seminaristi Visita dell'Arcivescovo di Trani mons. D'Ascenzo al Progetto diocesano “Senza Sbarre “
Domenica appuntamento imperdibile su Raiuno Domenica appuntamento imperdibile su Raiuno Intervista a Don Riccardo Agresti responsabile del progetto “Senza Sbarre” presso la Masseria San Vittore
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.