Centrale operativa
Centrale operativa
Vita di città

Intesa tra Comune e Questura per condivisione dati videosorveglianza

A firmare il protocollo la sindaca Giovanna Bruno e il Questore Alfredo Fabbrocini

Questa mattina, nella sala Conferenze della Questura, è stato sottoscritto il Protocollo d'Intesa tra la Questura di Barletta Andria Trani e il Comune di Andria finalizzato alla condivisione dei dati e dei sistemi di videosorveglianza cittadina.
Il Questore della sesta provincia pugliese, Alfredo Fabbrocini, e il sindaco della città di Andria, avv. Giovanna Bruno, hanno deciso di realizzare progetti condivisi con lo scopo preciso di aumentare il livello di sicurezza della città federiciana e rafforzare l'azione di controllo del territorio e di contrasto ad ogni forma di illegalità.
Il Sistema di Videosorveglianza Urbana del Comune di Andria, e l'accesso a tutti dati ad esso connessi, costituirà un valore aggiunto non solo per l'attività investigativa della Polizia di Stato ma, in modo particolare, per implementare tutte le attività di controllo del territorio volte alla prevenzione e repressione dei reati, nonché, per vigilare, tramite una visione diretta, le zone più critiche della città.
L'obiettivo principale è quello di incrementare la percezione di sicurezza delle persone anche attraverso un'efficace comunicazione pubblica delle zone sottoposte a videosorveglianza.
Proprio in quest'ottica è stato ideato l'odierno Protocollo d'Intesa che vedrà l'azione congiunta dei due organismi.
In particolare, il flusso di dati, raccolti attraverso i server del Comune, è stato reso disponibile alla Questura Bat che potrà usufruirne per ogni tipologia di servizio, nonché, per gestire specifici eventi inerenti l'ordine e la sicurezza pubblica.
Il Protocollo d'Intesa firmato quest'oggi rappresenta un passo importante nell'ottica di una collaborazione tra Polizia di Stato ed Enti Locali e testimonia, ancora una volta, il nostro costante #essercisempre.
IMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WA
  • Comune di Andria
  • Questura Andria
Altri contenuti a tema
19 luglio, anniversario della strage di Via D’Amelio 19 luglio, anniversario della strage di Via D’Amelio Sindaco Bruno: “Paolo Borsellino insegna ancora tanto”
Al via la campagna di marketing “Patrimoni di Puglia” Siti UNESCO Al via la campagna di marketing “Patrimoni di Puglia” Siti UNESCO Presentazione a Bari in una conferenza stampa lunedì 22 luglio
Sarà riqualificato il verde di Largo Grotte Sarà riqualificato il verde di Largo Grotte Grazie al contributo di 10mila da parte della Regione Puglia per il progetto “Alberi per il futuro”
Consiglio Comunale, si torna in aula mercoledì 24 luglio alle ore 16 Consiglio Comunale, si torna in aula mercoledì 24 luglio alle ore 16 La maggioranza potrebbe contarsi. In sospeso la vicenda della possibile sfiducia al Presidente del consiglio Giovanni Vurchio
Stati Generali della Bellezza: il sindaco Bruno passa il testimone da Andria a Cuneo Stati Generali della Bellezza: il sindaco Bruno passa il testimone da Andria a Cuneo La Prima cittadina, Presidente ALI Puglia, è intervenuta ieri nella giornata di apertura
Scamarcio (Generazione Catuma): "Il favoloso mondo di Giovanna, tra successi finti e problemi reali di una città abbandonata" Scamarcio (Generazione Catuma): "Il favoloso mondo di Giovanna, tra successi finti e problemi reali di una città abbandonata" "La maggioranza non ha i numeri per essere autonoma ed approvare i provvedimenti all'ordine del giorno"
Sfiducia “politica” al Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Vurchio. Intervento di Azione Sfiducia “politica” al Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Vurchio. Intervento di Azione "Fare indebite pressioni su chi riveste questo ruolo potrebbe configurare condotte illegittime … e non solo!!!"
Elettromagnetismo e salute, Forum Ricorda Rispetta: "Impegno comune per il bene della comunità" Elettromagnetismo e salute, Forum Ricorda Rispetta: "Impegno comune per il bene della comunità" "Primo imputato in questa situazione sono le antenne e i ripetitori telefonici che stanno ormai dilagando"
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.