APPARECCHIO
APPARECCHIO
Vita di città

Inquinamento da polveri sottili, Quartiere Europa: «Quale principio di precauzione è stato attivato in città?»

Tra dicembre 2021 e gennaio 2022 si sarebbero registrati 145 sforamenti del PM2,5 e 48 sforamenti del PM10

I dati sull'inquinamento nella città di Andria, divulgati attraverso i social e riportati su siti web locali, non passano inosservati agli attivisti sociali del Comitato Quartiere Europa, che quest'anno compie i 25 dalla costituzione, componente sin dall'istituzione della Consulta Ambiente della Città di Andria. Il Consiglio Direttivo del sodalizio si è riunito per analizzare le informazioni divulgate sull'inquinamento atmosferico nella città di Andria nel corso dell'incontro presso l'Istituto IPSIA di Andria e successivamente riportate sui social a cura dei tecnici e dei volontari che hanno elaborato le risultanze del monitoraggio effettuato in diverse zone della città.

Dall'Ufficio del Coordinatore, Savino Montaruli, hanno dichiarato: «Se non fosse allarme sociale poco ci manca. Leggere che le rilevazioni degli agenti inquinanti aerodispersi effettuate tra il mese di dicembre 2021 e quello di gennaio 2022 avrebbero fatto registrare dei picchi che, come hanno dichiarato dall'associazione 3Place che ne avrebbe curato le elaborazioni, avrebbero addirittura superato ripetutamente la media dei limiti di legge stabiliti per gli inquinanti aerodispersi, è motivo di enorme preoccupazione e sarebbe interessante conosce quali siano i rimedi, i provvedimenti, le misure di contrasto e soprattutto quale sia il programma di interventi di prevenzione nel rispetto del principio di cautela posti in essere dall'amministrazione comunale e dal competente Assessorato all'Ambiente ed alla Salute Pubblica.

In quei nove giorni di analisi, come dichiarato dai promotori dell'iniziativa, si sarebbero registrati ben 145 sforamenti del PM2,5 e 48 sforamenti del PM10 dei quali ben otto addirittura oltre il valore limite. Alla luce di queste notizie divulgate pubblicamente, come associazione regolarmente iscritta all'Albo Comunale della Città di Andria - Sezione 4^ Ambiente, invitiamo le Autorità competenti ad intervenire con la massima urgenza e soprattutto ad individuare ed attuare qualunque forma di intervento di natura preventiva ma anche repressiva oltre che formativa. Auspichiamo che giungano immediate le risposte attese, così come siamo fiduciosi che venga attuata la risoluzione individuata dall'amministrazione comunale per la risoluzione del problema capolinea dei bus in Largo Ceruti, in modo da evitare che si continui a commettere lo stesso, identico errore del recente passato quando di fronte a queste emergenze ambientali e minacce per la salute pubblica si continuava a dire: va tutto bene. Leggere ancora oggi posizioni "rassicuranti" coincidenti con quelle del "tutto va bene" ci lascia non solo perplessi ma molto, molto preoccupati perché significa che, in pratica, non è cambiato nulla», hanno concluso dal Comitato Quartiere Europa.
  • Quartiere Europa
Altri contenuti a tema
Quartiere Europa: avvistati cani di grossa taglia che banchettano vicino ai bustoni dei rifiuti Quartiere Europa: avvistati cani di grossa taglia che banchettano vicino ai bustoni dei rifiuti Ai bustoni lasciati dagli esercenti le attività commerciali si aggiungono quelli di organico abusivamente lasciati da alcuni cittadini
Domenica 13 novembre 3place torna in azione: manutenzione e pulizia per il bosco urbano di via Ceruti Domenica 13 novembre 3place torna in azione: manutenzione e pulizia per il bosco urbano di via Ceruti Il sodalizio ambientalista cittadino lancia l'appello alla cittadinanza a partecipare
1 Quartiere Europa e le proteste "noiose" Quartiere Europa e le proteste "noiose" Ormai alla ribalta anche delle cronache di "Striscia la notizia", ecco un contributo dello storico ambientalista Nicola Montepulciano
Randagismo ad Andria: «Accesi i riflettori su un problema storico» Randagismo ad Andria: «Accesi i riflettori su un problema storico» Le forze politiche che sostengono l'amministrazione Bruno, intervengono dopo quanto accaduto al quartiere Europa
Bomba carta al quartiere Europa: indagini a buon punto Bomba carta al quartiere Europa: indagini a buon punto Questa mattina ulteriore sopralluogo da parte del personale della Polizia di Stato
Quartiere Europa: mancata pulizia dei marciapiedi ingombri di piccoli datteri Quartiere Europa: mancata pulizia dei marciapiedi ingombri di piccoli datteri In questo periodo cadono copiosi dagli alberi di palma presenti nella zona, specie davanti alla chiesa di Sant'Andrea
Incendio autovetture in corso Italia: la preoccupazione del Comitato di Quartiere Incendio autovetture in corso Italia: la preoccupazione del Comitato di Quartiere Lunedì sera si riunirà con urgenza il Consiglio Direttivo del comitato. Appello al Prefetto ed al Sindaco
Largo Appiani: colto da infarto si accascia al suolo e muore Largo Appiani: colto da infarto si accascia al suolo e muore E' accaduto intorno alle ore 11:30. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.