Incendio in via Generale La Masa
Incendio in via Generale La Masa
Cronaca

Incendio in via Generale La Masa: due auto distrutte ed un anziano in ospedale

Momenti di paura questa notte: intervento dei Vigili del fuoco, Carabinieri e 118

Momenti di paura questa notte ad Andria. A causa di un incendio che intorno alle ore 2,15 ha mandato distrutte due autovetture in via Generale La Masa, nei pressi della chiesa di Sant'Angelo, un anziano è stato colto da malore e trasportato al pronto soccorso del "Lorenzo Bonomo".

Le due automobili erano regolarmente parcheggiate nella pubblica via, quando per cause in corso di accertamento, si sono sviluppate delle alte fiamme che hanno svegliato i residenti del quartiere. Mentre venivano informati dell'accaduto i Vigili del fuoco ed i Carabinieri, che inviavano sul posto proprio personale, un anziano residente, nel cercare di spegnere le fiamme, che hanno annerito anche le facciate di alcune abitazioni prospicienti le vetture, è stato colto da malore e si è accasciato al suolo.

A soccorrere l'anziano residente i sanitari del servizio 118 che hanno provveduto a trasportarlo al pronto soccorso del "Lorenzo Bonomo", in codice giallo.

Solo intorno alle ore 5 di questa mattina i Vigili del fuoco sono riusciti a domare le fiamme, mentre personale Enel, anch'esso giunto sul posto, ha provveduto a verificare l'integrità di alcune linee elettriche adiacenti alle abitazioni interessate dalle fiamme.
Incendio in via Generale La MasaIncendio in via Generale La MasaIncendio in via Generale La MasaIncendio in via Generale La Masa
  • Comune di Andria
  • carabinieri andria
  • incendio andria
  • 118
  • vigili del fuoco
  • pronto soccorso bonomo
  • incendio autovettura
Altri contenuti a tema
Strage treni del 2016. Di Bari (M5S): “Nostro dovere tenere vivo il ricordo delle vittime di questa tragedia” Strage treni del 2016. Di Bari (M5S): “Nostro dovere tenere vivo il ricordo delle vittime di questa tragedia” Nota della consigliera del M5S Grazia Di Bari nel giorno dell’ottavo anniversario dell’incidente ferroviario sulla tratta Andria - Corato
Espropri ad Andria per il PNRR: sollevati dubbi sulla correttezza delle procedure effettuate Espropri ad Andria per il PNRR: sollevati dubbi sulla correttezza delle procedure effettuate La nota dell’avvocato Antonio Guantario di Andria
Tragedia ferroviaria: l'on. Matera (FdI) interviene a Montecitorio per ricordare le vittime Tragedia ferroviaria: l'on. Matera (FdI) interviene a Montecitorio per ricordare le vittime In occasione dell’ottavo anniversario della tragedia ferroviaria sulla linea Andria-Corato
Urban Mobility Associazione, la sicurezza è il fulcro della mobilità sostenibile Urban Mobility Associazione, la sicurezza è il fulcro della mobilità sostenibile "La sicurezza deve obbligatoriamente essere alla base dei nostri movimenti", sottolinea il presidente del sodalizio Antonio Leonetti
Dimensionamento scolastico e nuovo ospedale di Andria: intervento di Azione Bat Dimensionamento scolastico e nuovo ospedale di Andria: intervento di Azione Bat Due vicende scottanti per la città fidelis
Nuovo laboratorio di Patologia Clinica al "Bonomo" di Andria Nuovo laboratorio di Patologia Clinica al "Bonomo" di Andria Tra le altre, una apparecchiatura permetterà di avere esami routinari, marcatori tumorali ed ormoni nell’arco di poche ore
Sindaco Bruno: "Situazione preoccupante con il taglio fondi ai Comuni deciso dal Governo" Sindaco Bruno: "Situazione preoccupante con il taglio fondi ai Comuni deciso dal Governo" Confermato un imponente taglio quinquennale in danno di Comuni e Province
Avis Andria: "Torna l'emergenza sangue. Appello alla donazione" Avis Andria: "Torna l'emergenza sangue. Appello alla donazione" Preoccupa, in particolar modo la carenza di sangue del gruppo Zero positivo
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.