Immagine di repertorio
Immagine di repertorio
Vita di città

Impianti sportivi ad Andria: ammessi a finanziamento PNRR 2,5 milioni di euro

I fondi serviranno per realizzare un nuovo impianto sportivo nel quartiere Monticelli e per l'ammodernamento del campo S. Angelo dei Ricchi

A seguito della definizione della fase concertativo negoziale sono stati pubblicati i secondi decreti di ammissione a finanziamento delle manifestazioni di interesse presentate in adesione all'Avviso sul PNRR Cluster 1 e 2 e Cluster 3. Si conferma così per il Comune di Andria l'ammissione ad entrambi i finanziamenti a seguito delle candidature presentate: 1,5 milioni di euro per finanziare la realizzazione di un nuovo impianto sportivo nel quartiere Monticelli e 1 milione di euro per ammodernare il campo sportivo S. Angelo dei Ricchi.

«Si tratta di una misura di un finanziamento PNRR – spiega l'assessore al Quotidiano, arch. Mario Loconte - finalizzata al recupero delle aree urbane tramite la realizzazione e l'adeguamento di impianti sportivi da finanziare rispetto a due ambiti di intervento: Cluster 1 finalizzato alla realizzazione di nuovi impianti per favorire il recupero di aree urbane degradate con finalità di recupero anche sociale. E' per tale ragione abbiamo scelto, in modo strategico un quartiere, quello di Monticelli, che da anni rivendica una maggiore attenzione in termini di servizi da rendere alla comunità e maggiore qualità urbana ora possibile attraverso la riqualificazione di un'area urbana particolarmente degradata; Cluster 2 è finalizzato alla rigenerazione di impianti sportivi esistenti. Fatte tutte le opportune verifiche e sentite le associazioni sportive abbiamo scelto di riqualificare il campo sportivo S. Angelo dei Ricchi.

In particolare per quanto riguarda il Cluster 1 l'intervento proposto per un quadro economico complessivo di 1,5 milioni è rivolto alla realizzazione di un nuovo impianto sportivo outdoor nel quartiere Monticelli. Si tratta di un'area di circa 3.100 mq che da troppi anni sconta un totale stato di abbandono in un quartiere fortemente penalizzato della città per l'assenza di servizi pubblici. L'intervento vedrebbe l'area suddivisa in quattro aree distinte posizionate su quote differenti con una sorta di terrazzamento. In particolare l'impianto sportivo outdoor vedrebbe la realizzazione di un campo da basket e pallavolo, un campo per il gioco della pallamano con utilizzo anche come campo di calcetto a cinque, oltre a servizi quali spogliatoi, deposito attrezzi e parcheggio. Per quanto riguarda invece il Cluster 2 per un quadro economico complessivo di 1 milione di euro, ci sono: rifacimento della pavimentazione per l'atletica leggera e giochi sportivi; fornitura e posa in opera di un gruppo elettrogeno di potenza adeguata, compreso l'impianto di collegamento ed ogni altra opera per rendere l'impianto perfettamente funzionante, il tutto per consentire anche l'attività agonistiche in notturno; efficientamento dell'impianto di illuminazione esistente attraverso la sostituzione dei proiettori esistenti con l'istallazione di nuovi di ultima generazione a risparmio energetico; riqualificazione di zone per l'istallazione di giochi per l'atletica leggera (salto in lungo, salto in alto, peso, ecc…).

Questo doppio risultato consente con le risorse assegnate di contribuire a quel processo di rigenerazione urbana di quartieri della città, ove il recupero necessario è anche di tipo sociale. Si potrà inoltre migliorare una struttura sportiva importante della nostra comunità offrendo risposte concrete a tutta quella fascia di popolazione sportiva che utilizza lo stadio S. Angelo dei Ricchi. Andiamo avanti».

A sua volta l'Assessora alla Bellezza, Daniela Di Bari, commenta così questo lavoro condiviso e percorso immaginato e attuato con il prezioso contributo degli uffici e delle realtà sportive: «E' bello immaginare insieme le trasformazioni e le opportunità di espressione delle attività sportive nella città. Le esperienze di confronto con le realtà di promozione sportiva presenti nel territorio, sono preziose, educano reciprocamente e si inseriscono in un percorso virtuoso nella formazione delle scelte. Attraverso la partecipazione a questa possibilità di intervento, dopo l'ascolto e la sintesi fatta insieme, si concretizza la rifunzionalizzazione di un impianto sportivo per l'atletica leggera potenziando e migliorando le possibilità di utilizzo dello stadio "Sant'Angelo dei Ricchi". E, con la proposta, finalizzata alla realizzazione di un nuovo impianto sportivo multidisciplinare all'aperto per favorire il recupero di aree urbane degradate, scegliendo insieme di intervenire in un vuoto urbano del quartiere Monticelli, si pongono le basi per avviare, nella comunità, attività di promozione e cultura sportiva coltivando il desiderio dello stare insieme nel tessuto urbano prendendosi cura dei luoghi e delle relazioni, come comunità educante, attraverso processi di rigenerazione e di prossimità».
  • impianti sportivi
  • PNRR
Altri contenuti a tema
Il Comune di Andria riceve finanziamento per € 1.900.000,00 per asili nido e centri per l'infanzia Il Comune di Andria riceve finanziamento per € 1.900.000,00 per asili nido e centri per l'infanzia Sindaco Bruno: "A breve bando per la concessione dell'asilo Gabelli"
Ripuliti i polivalenti di via delle Querce e di via la Specchia, grazie alla Polisportiva Città di Andria Ripuliti i polivalenti di via delle Querce e di via la Specchia, grazie alla Polisportiva Città di Andria Presenti atleti, genitori e responsabili delle associazioni che hanno raccolto numerosi bustoni di rifiuti
Alla Puglia 100 mln di fondi PNRR per il patrimonio culturale Alla Puglia 100 mln di fondi PNRR per il patrimonio culturale Nuovo sostanzioso finanziamento previsto dal ministero
Sindaco Bruno ed Assessori Loconte e Di Leo a Roma per confronto nazionale su PNRR Sindaco Bruno ed Assessori Loconte e Di Leo a Roma per confronto nazionale su PNRR Il Comune rappresentato in sede Anci ed ALI. Sull'informatizzazione Andria candidata a 4 misure di finanziamento
La Regione mette in campo 650 mila euro per sostenere manifestazioni e eventi sportivi La Regione mette in campo 650 mila euro per sostenere manifestazioni e eventi sportivi All’avviso a sportello è possibile accedere da oggi fino al 31 ottobre prossimo esclusivamente attraverso PEC
Ad Andria convegno Confagricoltura su “I contribuenti del PNRR per agricoltura e agroindustria” Ad Andria convegno Confagricoltura su “I contribuenti del PNRR per agricoltura e agroindustria” Appuntamento per venerdì 27 maggio, alle ore 17:00, presso l’hotel Ottagono
Pnrr, valorizzare architettura e paesaggio rurale: 56 milioni alla Puglia Pnrr, valorizzare architettura e paesaggio rurale: 56 milioni alla Puglia A partire da oggi sarà possibile registrarsi sul portale di riferimento del click day
Anche da Andria al Forum Riada "Sfide imprenditoriali del futuro;  PNRR e Legalità", con Cannillo, Garzoni, Decaro, De Luce, de Gennaro, Costanza e Vigilante Anche da Andria al Forum Riada "Sfide imprenditoriali del futuro; PNRR e Legalità", con Cannillo, Garzoni, Decaro, De Luce, de Gennaro, Costanza e Vigilante 4^ edizione del prestigioso evento pugliese di approfondimento e di confronto tra Impresa, Istituzioni e Informazione
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.