discarica di Trani
discarica di Trani
Politica

Impianti pubblici rifiuti: “Trani come Andria non ha condiviso alcun piano regionale”

Lo dichiara il consigliere regionale Pd, Mennea, che invita Grandaliano dell'Ager a dimettersi

Impianti pubblici rifiuti è ancora polemica politica. A sollevare l'ennesima politica, che vede accomunati i destini di due città quali Trani ed Andria è il consigliere regionale del Pd, Ruggiero Mennea.

"Il direttore generale dell'Ager, Gianfranco Grandaliano, solo qualche settimana fa sosteneva che 'i processi di programmazione dell'impiantistica regionale sono stati ampiamente condivisi con il territorio' e che 'nel pieno rispetto della legge sulla partecipazione, l'assessorato all'Ambiente, d'accordo con Ager e con il dipartimento competente, ha organizzato svariati incontri sul territorio e con le comunità locali'. Eppure da quello che il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, ha scritto di recente al presidente Emiliano, all'assessore Stea e allo stesso Grandaliano, sembra proprio che questo non sia vero". Lo dichiara il consigliere regionale Pd, Ruggiero Mennea, prendendo atto della non volontà del Comune di Trani di ospitare un impianto per il trattamento del percolato, così come invece previsto nel nuovo piano di impianti pubblici per il trattamento dei rifiuti.

"Il primo cittadino di Trani – prosegue Mennea - ha messo nero su bianco che è volontà dell'amministrazione comunale ospitare un impianto di compostaggio, così come espresso nelle riunioni di novembre 2018 tenutesi all'assessorato all'Ambiente. Bottaro, in una missiva alle autorità regionali, ha ribadito la volontà sua e della città in tal senso e non ad ospitare, invece, un impianto di trattamento di percolato. Ebbene, questa è la dimostrazione ennesima – rimarca l'esponente Pd - del fatto che il piano redatto dall'Ager non sia stato condiviso con nessuno. Di certo, non con i sindaci, i territori e le comunità interessate, che anzi hanno ribadito in più di un'occasione - vedi il caso di Andria – di non essere disponibili ad ospitare gli impianti previsti nel nuovo piano. Sulla scorta di questo, invito l'assessore Stea a chiarire definitivamente la questione con il dg dell'Ager, annullando la delibera di giunta per autotutela e per il quale rinnovo l'invito a dimettersi. Tutto questo nell'interesse della Puglia e dei pugliesi, che non possono – conclude – essere pedine nel gioco 'sporco' dei rifiuti".
  • regione puglia
  • Ruggiero Mennea
  • discarica
Altri contenuti a tema
Nelle scuole pugliesi i piani di formazione in materia di Protezione civile Nelle scuole pugliesi i piani di formazione in materia di Protezione civile Ruggiero Mennea (Pd): "Formeremo alla prevenzione dei rischi i ragazzi di tutte le scuole della Puglia"
Nuova sede Consiglio. M5S: “L’aula consiliare è accessibile ai disabili? Emiliano e il garante regionale rispondano” Nuova sede Consiglio. M5S: “L’aula consiliare è accessibile ai disabili? Emiliano e il garante regionale rispondano” Al danno si aggiunge la beffa per la nuova, milionaria sede di via Gentile
Puglia, Piano di riordino ospedaliero. Ok del Ministero della Salute Puglia, Piano di riordino ospedaliero. Ok del Ministero della Salute Emiliano: "Obiettivo raggiunto". Apprezzato percorso nascita con le reti di trasporto in emergenza neonatale e assistito materno
Infermieri, ce ne sono almeno 800 che ora lavorano fuori: "facciamoli rientrare in Puglia" Infermieri, ce ne sono almeno 800 che ora lavorano fuori: "facciamoli rientrare in Puglia" La proposta del consigliere regionale del Pd, Ruggiero Mennea, per rafforzare l'esiguo organico per la Puglia
Rifiuti, Italia condannata dalla Corte di Giustizia Ue per non aver adeguato 44 discariche: tra queste vi sono anche le 2 di Andria Rifiuti, Italia condannata dalla Corte di Giustizia Ue per non aver adeguato 44 discariche: tra queste vi sono anche le 2 di Andria Per quelle degli ex F.lli Acquaviva e D'Oria, i lavori per renderle conformi furono effettuati solo tra il 2017 ed il 2018
Sanità e liste d’attesa: il Consiglio regionale approva proposta di legge Amati Sanità e liste d’attesa: il Consiglio regionale approva proposta di legge Amati Toccherà alle Asl procedere all'adozione del Piano attuativo aziendale. Il ruolo centrale dei CUP. Nasce il RULA
Donazioni di sangue: la città di Andria campione di generosità Donazioni di sangue: la città di Andria campione di generosità Per il 2° anno consecutivo conquista il primo posto in Puglia per quanto concerne le unità di sangue cedute
Regione: 24 operai dell'Arif licenziati per false dichiarazioni Regione: 24 operai dell'Arif licenziati per false dichiarazioni Delle province di Bari, Foggia e Bat, tra cui Andria, avevano attestato di non aver riportato condanne penali o di non avere carichi pendenti
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.