Striscione contro Emiliano in Consiglio Regionale
Striscione contro Emiliano in Consiglio Regionale
Territorio

Il M5S protesta contro la Regione: «L’Acqua è pubblica e non si tocca!»

Post della consigliera regionale pentastellata Grazia Di Bari. In Consiglio Regionale striscione contro Emiliano

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
«L'Acqua deve restare pubblica e non si tocca!». Lo dichiara con forza sui propri canali social la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, avv. Grazia Di Bari. Il movimento pentastellato, durante il Consiglio Regionale di ieri, ha manifestato contro la newco (acronimo di new company, società di nuova costituzione) presentata da Acquedotto Pugliese per servizi di progettazione, realizzazione e gestione delle opere idrauliche per il recupero delle perdite della rete. Il movimento pentastellato protesta contro la Regione che sta tentando di privatizzare il servizio a dispetto della volontà popolare emersa con il referendum del 2011, sulla base del quale il servizio idrico integrato deve essere gestito da una società pubblica.

«Ieri abbiamo protestato in aula esibendo uno striscione che ha fatto infuriare Emiliano. Ci ha offesi. Ha detto che siamo buffoni. Questa è la risposta di Emiliano - prosegue Grazia Di Bari nel suo post social - all'ennesimo tentativo di far entrare privati nella gestione di un bene che deve restare pubblico. Credo che quello striscione lo abbia fatto vergognare, sicuramente ha accesso un faro su una questione che stava passando sottotraccia. Da quando ho messo piede in consiglio regionale fino ad oggi, ho sempre combattuto e sarà così fino a quando i pugliesi lo vorranno. Come opposizione spesso ci è toccato fare da pungolo, informare, illuminare le zone d'ombra. Lo sapete già ma mi piace ribadirlo: #IoNonMollo».
  • michele emiliano
  • consiglio regionale puglia
  • grazia di bari
Altri contenuti a tema
Misure anti Covid-19: scatta da domani obbligo di mascherina in discoteca e all'aperto se necessario Misure anti Covid-19: scatta da domani obbligo di mascherina in discoteca e all'aperto se necessario Pubblicata la nuova ordinanza della Regione Puglia per arginare i nuovi focolai scoppiati in questi giorni
Coronavirus, rientri dall'estero e discoteche: ecco le spiegazioni e gli interventi di Emiliano Coronavirus, rientri dall'estero e discoteche: ecco le spiegazioni e gli interventi di Emiliano "Le fotografie con assembramenti destano allarme"
Obbligo di isolamento fiduciario di 14 giorni per chi rientra in Puglia nella propria abitazione da Grecia, Malta e Spagna Obbligo di isolamento fiduciario di 14 giorni per chi rientra in Puglia nella propria abitazione da Grecia, Malta e Spagna Il testo dell'ordinanza emessa dalla Regione per contenere il diffondersi degli ultimi focolai
Regionali 2020, Zinni escluso dalla lista del PD a causa del ricorso di Mennea Regionali 2020, Zinni escluso dalla lista del PD a causa del ricorso di Mennea Sarà in corsa in un'altra lista. L'origine da ricercarsi nel mancato quorum dei votanti e la mancata iscrizione al Pd
Una commercialista candidata alle regionali per Fratelli d'Italia Una commercialista candidata alle regionali per Fratelli d'Italia Alla sua prima esperienza politica, la dr.ssa Mariangela Matera è al momento la seconda candidata donna di Andria
Covid-19, Emiliano: «Le regole ci sono ma vanno intensificati i controlli» Covid-19, Emiliano: «Le regole ci sono ma vanno intensificati i controlli» Il governatore: «Occhio a movida e spiagge, in autunno tornerà il contagio». Lopalco: «Serve responsabilità»
Consiglio dei Ministri approva la norma che introduce la doppia preferenza di genere in Puglia Consiglio dei Ministri approva la norma che introduce la doppia preferenza di genere in Puglia Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano a Palazzo Chigi ricevuto dal premier Giuseppe Conte
Doppia preferenza: Senso civico deposita richiesta di convocazione urgente del Consiglio regionale Doppia preferenza: Senso civico deposita richiesta di convocazione urgente del Consiglio regionale Il capogruppo Sabino Zinni sulla legge regionale: “Ci sono i tempi per approvarla”
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.