chiostro di San Francesco
chiostro di San Francesco
Vita di città

Il caso "Castel dei Mondi", ovvero il festival e i media

Appuntamento con giornalisti ed esperti al Festival in corso ad Andria, sabato 5 settembre (ore 18.30) al Chiostro di San Francesco

Quale interesse ha suscitato il Festival di Andria "Castel dei Mondi", in oltre 2 decenni sui mass media in generale? Chi ne ha scritto? Quali giornali, tv e periodici se ne sono occupati? Quali effetti materiali ed immateriali ci sono stati per il territorio? E' nato un "sistema" socio-culturale diffuso?

Sono questi gli interrogativi sui quali si misureranno, sabato 5 settembre 2020, alle ore 18.30, ad Andria, al Chiostro di San Francesco, alcuni giornalisti ed esperti, nel corso di un appuntamento ufficiale – ideato ed organizzato da AlesinaAdv - del programma 2020 del Festival "Castel dei Mondi". Sarà una sorta di viaggio nel tempo di questo Festival nato nel 1997 e giunto alla sua XXIV edizione e diventato, negli anni, uno dei più importanti Festival di teatro dell'Italia meridionale.

Il "viaggio" vuole raccontare la filosofia che ha legato alcuni dei cicli del Festival, i luoghi coinvolti, la visibilità nazionale raggiunta con alcuni spettacoli tenutisi in prima nazionale ed internazionale, quanti e quali artisti, quanti e quali laboratori si sono tenuti, che semi ha lasciato nella città e nella regione e nel panorama artistico di settore.

All'incontro interverranno tra gli altri, Francesco Mazzotta, giornalista de Il Corriere del Mezzogiorno-Il Corriere della Sera, Gilda Camero, giornalista di Repubblica, Angela Zicolella, giornalista impegnata nel mondo dei social media, Luca Basso, giornalista ed operatore culturale, Nunzia Saccotelli, giornalista Telesveva, Riccardo Carbutti, Direttore Artistico del Festival, Pinuccio Pomo, giornalista ed esperto di marketing territoriale, Francesco Fisfola, Direttore Produzione del Festival, Vincenzo Rutigliano, Responsabile Stampa Comune di Andria, titolare del Festival, Sante Levante, Direttore del Consorzio Teatro Pubblico Pugliese.
  • Chiostro di San Francesco
Altri contenuti a tema
Cosimo Piccolo presenta il suo ultimo libro "Personaggi del '900 ad Andria" Cosimo Piccolo presenta il suo ultimo libro "Personaggi del '900 ad Andria" Appuntamento il 9 ottobre nella sala conferenze del Chiostro San Francesco
Sabato 15 febbraio 2° appuntamento con “Ciò ama fè? Incontriamoci per la città” Sabato 15 febbraio 2° appuntamento con “Ciò ama fè? Incontriamoci per la città” In programma presso il Chiostro San Francesco a partire dalle ore 17,30
"Io che conosco il tuo nome": ad Andria la presentazione del libro di Adelmo Cervi "Io che conosco il tuo nome": ad Andria la presentazione del libro di Adelmo Cervi Incontro organizzato dall'associazione politico-culturale "Partecipa" e dallo SPI CGIL BAT
Strutture ricettive non alberghiere: problematiche sanitarie legate alla legionella Strutture ricettive non alberghiere: problematiche sanitarie legate alla legionella Incontro pubblico presso il Comune di Andria, giovedì 13 febbraio, alle ore 15:30
“Ciò ama fè? Incontriamoci per la città” “Ciò ama fè? Incontriamoci per la città” Sabato 1° febbraio la presentazione dell'iniziativa politico culturale
Si riunisce il laboratorio cittadino per il verde Si riunisce il laboratorio cittadino per il verde Appuntamento a giovedì 19 marzo 2020, presso il Chiostro di San Francesco, alle ore 17
“Andria, un viaggio nella memoria”: oggi la presentazione del libro di Cosimo Piccolo “Andria, un viaggio nella memoria”: oggi la presentazione del libro di Cosimo Piccolo Appuntamento presso il Chiostro di S. Francesco alle ore 17,00
Al chiostro S. Francesco il presepe vivente dell'istituto "Colasanto" Al chiostro S. Francesco il presepe vivente dell'istituto "Colasanto" Attività del progetto Arte Grafica Fotografia e Territorio del PTOF
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.