Badminton
Badminton
Scuola e Lavoro

Il badminton approda alla scuola "P. Cafaro" di Andria

Gli alunni saranno guidati dal tecnico Elisa Matera e dalla docente referente Daniela Pistillo

Grazie all'accordo tra Università di Foggia, Ufficio Scolastico Regionale e Comitato Italiano Paralimpico, racchette e volani approdano nella scuola secondaria di 1° grado "P. Cafaro" di Andria. Alunni ed alunne per ben 17 incontri pomeridiani sperimenteranno un nuovo sport, tutto inclusivo. Il tecnico esperto Elisa Matera e la docente referente Daniela Pistillo si occuperanno del divertimento, della preparazione e della promozione di uno stile di vita sano ed attivo di tutti gli alunni coinvolti nel progetto.

Le finalità del progetto possono riassumersi nell'intento di diffondere la conoscenza di discipline olimpioniche poco conosciute in Italia ma diffusissime in altre nazioni perché complete e adattissime all'ambiente e all'utenza scolastica. «Si promuoveranno le doti di concentrazione e inventiva che si esplicano nei continui e repentini cambiamenti della tattica di gioco, in rapporto all'avversario e al compagno di squadra che questo sport richiede ai protagonisti in campo. Oltre alle regole e altri valori tipici del Fair play sportivo, naturalmente si apprenderanno le basi del gioco: impugnatura, sensibilità con il volano , muoversi in campo e le altre tecniche tipiche del badminton» spiega il dirigente scolastico Grazia Suriano che ha fortemente voluto il progetto per la sua rilevante valenza formativa.
BadmintonBadmintonBadminton
  • Istituto Comprensivo Verdi-Cafaro
Altri contenuti a tema
Spazio Europa: la città di Andria protagonista del progetto “Olio in Cattedra” Spazio Europa: la città di Andria protagonista del progetto “Olio in Cattedra” Due riconoscimenti all'Istituto Comprensivo "Verdi-Cafaro"
Ottimi piazzamenti per l'I.C. "Verdi-Cafaro" di Andria ai Giochi Matematici del Mediterraneo Ottimi piazzamenti per l'I.C. "Verdi-Cafaro" di Andria ai Giochi Matematici del Mediterraneo Hanno conquistato il primo posto nelle finali regionali Chiara Contessa, Giovanni D’Avanzo e Roberta Fortunato
La "Cafaro" sul gradino più alto del concorso musicale nazionale Euterpe Best Music School La "Cafaro" sul gradino più alto del concorso musicale nazionale Euterpe Best Music School Grande soddisfazione è stata espressa dal dirigente scolastico per i prestigiosi riconoscimenti  conquistati
Concorso nazionale "Classe di Lettori": Primo premio ai ragazzi della scuola Verdi Concorso nazionale "Classe di Lettori": Primo premio ai ragazzi della scuola Verdi Le classi terze della Verdi premiate sul palco del Centro Congressi del Salone Internazionale del Libro di Torino
"La Divina Avventura": successo per il laboratorio teatrale dell'IC Verdi Cafaro "La Divina Avventura": successo per il laboratorio teatrale dell'IC Verdi Cafaro Presso l'Auditorium della scuola secondaria di primo grado Cafaro si è tenuto lo spettacolo delle classi seconde
Ottimo risultato della "Verdi" alla 10ª edizione della “Coppa Ecolier” Kangourou della Matematica 2024 Ottimo risultato della "Verdi" alla 10ª edizione della “Coppa Ecolier” Kangourou della Matematica 2024 Sono gli alunni Piccolo, Di Renzo, Larosa, Forte, Cammarota, Cannone ed Attimonelli
L'Istituto comprensivo "Verdi Cafaro" presenta il progetto “INCANTI VERDIANI” L'Istituto comprensivo "Verdi Cafaro" presenta il progetto “INCANTI VERDIANI” Si aggiudica la vittoria del bando SIAE "Per chi Crea". La partership con l'Accademia Musicale Federiciana
La scuola “Verdi – Cafaro” di Andria prima classificata a “Bimboil Junior” La scuola “Verdi – Cafaro” di Andria prima classificata a “Bimboil Junior” Nell’ambito del premio “Olio in Cattedra” edizione 2024. Il 14 maggio cerimonia a Roma
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.