I luoghi simbolo della provincia Bat donati ai Carabinieri
I luoghi simbolo della provincia Bat donati ai Carabinieri
Attualità

I luoghi simbolo della provincia Bat donati ai Carabinieri dall'artista Michele Roccotelli

Raffigurati Castel del Monte per Andria, il Castello federiciano di Barletta e il Duomo di Trani

Nei giorni scorsi, in Trani, presso la Caserma "Brigadiere M.A.V.M. Antonio Cezza", sede del Comando Provinciale Carabinieri di Barletta-Andria-Trani l'artista Michele Roccotelli ha consegnato ai Carabinieri una propria opera, raffigurante i simboli principali dei tre centri capoluoghi di Provincia, che verrà esposta nella sala riunioni della struttura.
Michele Roccotelli, classe 1946, originario di Minervino Murge, è docente – ora in pensione – di discipline pittoriche e padre di un Sottufficiale dell'Arma in servizio nella Provincia di Potenza, ha cominciato a esporre nel 1968 e da allora ha allestito numerose mostre nelle più importanti città italiane ed estere: è presente in prestigiose rassegne nazionali e fiere d'arte contemporanea, a tutte le edizioni dell'Expo-Arte di Bari, sempre ospitato da prestigiose gallerie italiane, nonché in Biennali d'arte ed è stato più volte insignito di importanti premi.
Nella circostanza odierna l'artista ha inteso donare al Comando Provinciale dell'Arma nella BAT – nelle mani del Comandante provinciale Colonnello Alessandro Andrei, ormai prossimo a lasciare il comando – un'opera su tela dal titolo "Chromatic Synthesys", dove, con la tecnica della pittura materica, sintetizza magistralmente elementi architettonici e valori culturali, raffigurando in primo piano la "lucerna" – il tradizionale cappello del carabiniere con pennacchio rosso e blu – dietro al quale spiccano sullo sfondo i simboli storici e architettonici che identificano i tre capoluoghi della BAT: Castel del Monte per Andria, il Castello federiciano di Barletta e il Duomo di Trani.
L'opera –spontaneamente donata dall'artista, quale cittadino della BAT, al Comando provinciale istituito il 27 luglio 2021 contestualmente agli altri presìdi provinciali delle Forze di polizia – testimonia lo stretto e particolare legame tra questo territorio e l'Arma che, da sempre, vive tra la gente, ne condivide le apprensioni, ma ne coglie anche i desideri più positivi, attraverso un intenso scambio di relazioni umane, che danno senso allo stretto rapporto che unisce i Carabinieri e le comunità loro affidate.
  • Provincia Bat
  • Carabinieri
  • Alessandro Andrei
Altri contenuti a tema
Provincia Bat e dirigenti comunali coinvolti in pesanti illeciti su discarica di rifiuti speciali non pericolosi Provincia Bat e dirigenti comunali coinvolti in pesanti illeciti su discarica di rifiuti speciali non pericolosi Un dirigente della Provincia Bat, due dirigenti comunali di Trani e Barletta e un ingegnere sono tra le 14 persone arrestate
Raffica di arresti della Guardia di Finanza: coinvolta anche la provincia Bat Raffica di arresti della Guardia di Finanza: coinvolta anche la provincia Bat Coinvolti anche alcuni dirigenti di Comuni
Contro le truffe agli anziani l’Arma arruola un testimonial speciale: Lino Banfi Contro le truffe agli anziani l’Arma arruola un testimonial speciale: Lino Banfi Il nonno più amato d'Italia ha compiuto 88 anni
Carabinieri confiscano ville e terreni per 1 milione di euro a pregiudicato di Andria. VIDEO Carabinieri confiscano ville e terreni per 1 milione di euro a pregiudicato di Andria. VIDEO L'importante risultato è frutto dell'attività condivisa della magistratura e delle componenti investigative specializzate dell'Arma
Controlli dei Carabinieri ad Andria, 17 assuntori di stupefacenti segnalati Controlli dei Carabinieri ad Andria, 17 assuntori di stupefacenti segnalati E 45 multe per un totale di 7000 euro. Operazione estate sicura avanti fino a settembre
“No” all'orario unico nella provincia per somministrazione alcolici ed emissioni sonore “No” all'orario unico nella provincia per somministrazione alcolici ed emissioni sonore La nota degli imprenditori della movida, di F.I.P.E. Confcommercio BAT
Ladri seriali arrestati dai Carabinieri: erano l'incubo dei negozianti Ladri seriali arrestati dai Carabinieri: erano l'incubo dei negozianti Ad incastrarli le numerose immagini di video sorveglianza
Arresti per tentato sequestro a scopo estorsivo. Il plauso del Sindaco Bruno Arresti per tentato sequestro a scopo estorsivo. Il plauso del Sindaco Bruno «Continuare ad essere compartecipi di ogni azione a difesa della comunità, della città intera»
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.