danni da grandine negli uliveti
danni da grandine negli uliveti
Territorio

Grandine e vento sugli ulivi pugliesi, Loiodice: “Un disastro che mette a durissima prova sopravvivenza aziende agricole”

"Messa a repentaglio la sopravvivenza di tante aziende agricole e le economie di interi territori"

Nelle ultime ore, l'ondata di maltempo che ha imperversato in particolare al centro e nord della Puglia ha causato e continua a creare enormi problemi all'agricoltura, in particolare al settore olivicolo in procinto di avviare la campagna olearia di quest'anno che prometteva di registrare produzioni eccellenti.

Sono ingenti i danni che già si registrano negli uliveti, sferzati con violenza da temporali caratterizzati da forte vento e grandine. Il Presidente Tommaso Loiodice commenta così la situazione, dopo essersi recato personalmente negli uliveti del foggiano e del nord barese che hanno registrato i maggiori danni: "Le olive, giunte ormai a maturazione, non hanno retto agli eventi atmosferici ed è davvero frustrante dover vedere il frutto degli ulivi spazzato via a ricoprire il terreno. Sono scene a cui non vorremmo assistere, il lavoro di un intero anno perso poco prima della raccolta. Chiaramente, tutto questo si traduce in un disastro economico che mette a repentaglio la sopravvivenza di tante aziende agricole e le economie di interi territori, con una perdita economica importante in un settore tra i più strategici dell'agroalimentare italiano".

Alla visione impietosa di un folto tappeto di olive cadute, si aggiungono i danni agli ulivi ormai spogli, con migliaia di piante colpite duramente dalla grandine e dal forte vento. "La grandinata delle scorse ore è l'ennesimo evento nefasto per l'agricoltura pugliese di quest'anno. Solo che le olive, in questo caso, erano mature e pronte per la raccolta. Continuano ad arrivarci segnalazioni dai nostri olivicoltori disperati" afferma Loiodice, "anche perché la Protezione Civile ha da poco diramato una nuova allerta meteo che interessa la Regione Puglia con possibili rovesci ad alta intensità".

Una situazione particolarmente grave, dunque, che per Loiodice "richiede uno sforzo congiunto di operatori e Governo al fine di trovare soluzioni che proteggano gli investimenti dei nostri produttori olivicoli. Eventi atmosferici estremi sono sempre più frequenti, e lo scotto dei cambiamenti climatici ricade principalmente sul settore maggiormente esposto, quello agricolo, che necessita quindi di maggior tutela. Un anno di duro lavoro non può essere vanificato da pochi minuti di grandine. Ci uniamo quindi al coro delle altre sigle di tutela e rappresentanza del mondo agricolo per richiedere maggiori garanzie assicurative e di ristoro, affinché gli sforzi dei nostri produttori olivicoli siano tutelati e valorizzati al meglio".
  • maltempo andria
  • regione puglia
  • forte vento
  • olive
  • olivicoltura
  • olio d'oliva
Altri contenuti a tema
Regione: Emiliano convoca riunione delle forze di maggioranza Regione: Emiliano convoca riunione delle forze di maggioranza Dopo le ultime gravi vicende giudiziarie
Il presidente del gruppo Pd Filippo Caracciolo rimette il suo mandato Il presidente del gruppo Pd Filippo Caracciolo rimette il suo mandato "C’è bisogno di iniziative concrete finalizzate a rasserenare gli animi"
ANAAO e CIMO, nuove procedure concorsuali sanitarie: “Emendamento incostituzionale. Pronti ad impugnare” ANAAO e CIMO, nuove procedure concorsuali sanitarie: “Emendamento incostituzionale. Pronti ad impugnare” Forte contrarietà per emendamento approvato dal Consiglio regionale, su estensione competenze ad'ARESS reclutamento di medici e sanitari
Spesa farmaceutica. Amati: “Spreco di quasi 200milioni nel 2023" Spesa farmaceutica. Amati: “Spreco di quasi 200milioni nel 2023" "Decaduti tutti i Direttori generali della Asl pugliesi, tranne Policlinico", dichiara il presidente Commissione regionale Bilancio e programmazione
Regione: cambiano le procedure concorsuali e amministrative nel settore sanitario Regione: cambiano le procedure concorsuali e amministrative nel settore sanitario Promulgata la legge regionale n. 16/2024: novità anche nell'ambito farmaceutico
Andria ed il suo maniero nella campagna di  comunicazione social unitaria Andria ed il suo maniero nella campagna di  comunicazione social unitaria Siti unesco di Puglia: Influencer li valorizzeranno con #PATRIMONIDIPUGLIA
Sanità nella Bat, Caracciolo (Pd): “Venerdì 12 audizione in III commissione per fare il punto della situazione” Sanità nella Bat, Caracciolo (Pd): “Venerdì 12 audizione in III commissione per fare il punto della situazione” Si parlerà del nuovo ospedale di Andria, di quello del nord barese e della riqualificazione dell'ospedale "Dimiccoli" di Barletta per 8,9 mln di euro
Fuoco di fila del centrodestra alla provincia contro Lodisposto: "Cosa è stato fatto in questi 5 anni?" Fuoco di fila del centrodestra alla provincia contro Lodisposto: "Cosa è stato fatto in questi 5 anni?" Si cerca di recuperare i soldi utili finalizzati a concludere i lavori della Strada Provinciale 2 Andria-Canosa
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.