Gli studenti dell'istituto
Gli studenti dell'istituto "Lotti-Umberto I"
Scuola e Lavoro

Gli studenti del "Lotti-Umberto I" di Andria di ritorno da Budapest e in partenza per Craiova

Esperienza in Ungheria e in Romania per l'istituto superiore andriese nell'ambito del programma Erasmus+

La prima campanella deve ancora suonare per gli studenti del "Lotti-Umberto I", ma per alcuni di loro le attività sono già cominciate in grande stile con una mobilità all'estero all'interno del programma Erasmus +KA2 "E.C.A.S." 2019-1-IT02-KA229-062275. L'emergenza Covid si è attenuata e la scuola andriese ha potuto finalmente riprendere le sue esperienze di scambio con altre realtà europee che da tempo sono il punto di forza del "Lotti-Umberto I".

6 studenti, selezionati tra i ragazzi del Tecnico per il Turismo e del Professionale per i Servizi Commerciali, accompagnati dal Dirigente Scolastico, Pasquale Annese, e da due docenti tutor, le prof.sse Loreta Leo e Lonia Santoniccolo, hanno trascorso una settimana a Budapest, in Ungheria, nell'ambito del progetto "European Cultural Approches at School" che vede coinvolte il 'Lotti Umberto I' di Andria, il 'Jozsef Oveges Technikum' di Budapest (Ungheria) ed il 'Liceul Teoretic Tudor Arghezi' di Craiova (Romania). Durante lo scambio interculturale gli alunni andriesi hanno presentato due lavori: "My land, my treasure" e "Discover my part of Europe". Sono partiti dalla conoscenza del luogo da promuovere, la Puglia, in particolar modo i paesi della provincia BT, fino all'elaborazione di una strategia di promozione turistica vincente, analitica e mirata. La scelta dell'Ungheria come Paese ospitante è stata dettata dalla necessità di svolgere l'esperienza in un contesto dalla forte vocazione turistica.

Gli studenti si sono confrontati con i coetanei ungheresi e rumeni ed hanno partecipato ad un workshop sul tema "Hungarian food and wine" i cui risultati sono stati poi presentati nell'auditorium della scuola "Oveges" di Budapest. «E' stata un'esperienza creativa oltre che emozionante che ci ha permesso di allargare le nostre conoscenze, di visitare nuovi posti e confrontare la realtà pugliese con quella di altri paesi», questo il commento degli studenti al rientro da Budapest. Durante la loro permanenza, gli studenti, oltre ad aver visitato la bellissima capitale ungherese, con visita guidata della suggestiva struttura che ospita il Parlamento, hanno trascorso un'intera giornata nello stabilimento dello champagne "Torley" ed hanno visitato il museo annesso con degustazione dei loro prodotti. Inoltre hanno visitato le cantine Etyek, che si trovano nella regione di produzione del vino, con relativa presentazione dei loro prodotti.

Nell'ambito della stessa mobilità il secondo appuntamento, sempre con le stesse scuole, dal titolo "How We make It?", si terrà a Craiova (Romania) dal 26 settembre al 1 ottobre. Questo progetto si prefigge di portare gli studenti partecipanti, che per il Lotti Umberto I saranno selezionati tra i ragazzi del Tecnico Agrario, a riflettere sui metodi di produzione dei prodotti enogastronomici e sull'intera filiera di produzione. Obiettivi specifici legati all'attività saranno: conoscere i metodi di produzione del settore agroalimentare nei vari Paesi partecipanti, al fine di generare maggiore consapevolezza sulle opportunità lavorative del settore; analizzare l'importanza di un mercato comune nel campo agroalimentare e nella tutela del consumatore.

«L'ennesima esperienza all'estero, cui ne seguiranno altre nel corrente anno scolastico - sono le parole del dirigente scolastico Pasquale Annese - per consolidare quel processo di internazionalizzazione della nostra scuola che consente agli studenti di crescere culturalmente e perfezionarsi sotto l'aspetto linguistico».
IMG WAIMG WAIMG WAIMG WA
  • Istituto "Lotti-Umberto I"
Altri contenuti a tema
L'istituto "Lotti-Umberto I" di Andria a Copenaghen per un'altra significativa esperienza all'estero L'istituto "Lotti-Umberto I" di Andria a Copenaghen per un'altra significativa esperienza all'estero Studenti impegnati in workshop aziendali in collaborazione con Alphard Europe e la Camera di Commercio Italiana in Danimarca
Studenti oppositivi e ribelli: il metodo Rossi all'istituto "Lotti-Umberto I" Studenti oppositivi e ribelli: il metodo Rossi all'istituto "Lotti-Umberto I" Il dott. Stefano Rossi ha offerto spunti di riflessione su come orientarsi per essere “porto sicuro” per gli alunni
All'istituto "Lotti-Umberto I" di Andria la tappa conclusiva del progetto Erasmus+ All'istituto "Lotti-Umberto I" di Andria la tappa conclusiva del progetto Erasmus+ Le delegazioni italiane, romene ed ungheresi hanno lavorato in workshop internazionali, visitato attività produttive e ammirato le bellezze artistiche del territorio
AGCI Bat, ad Andria due incontri sulla promozione della cooperazione nelle scuole AGCI Bat, ad Andria due incontri sulla promozione della cooperazione nelle scuole Si terranno il 7 e 14 ottobre presso gli istituti professionali "Riccardo Lotti" e "Umberto I"
Scuola e lavoro: sfide ed opportunità all'IISS "Lotti-Umberto I" di Andria Scuola e lavoro: sfide ed opportunità all'IISS "Lotti-Umberto I" di Andria Nascono nuovi animatori turistici. Messe a disposizione borse di studio per la formazione
Alternanza scuola lavoro degli studenti dell’Istituto Lotti – Umberto I in alcune strutture turistiche di Rimini Alternanza scuola lavoro degli studenti dell’Istituto Lotti – Umberto I in alcune strutture turistiche di Rimini Gli hotel sono diventati aule laboratorio nelle quali i ragazzi hanno strutturato piccoli piani di marketing
Tornano da uno stage a Malta, 13 alunni dell’Istituto “Lotti-Umberto I” di Andria Tornano da uno stage a Malta, 13 alunni dell’Istituto “Lotti-Umberto I” di Andria Gli alunni sono stati selezionati nelle classi quarte degli indirizzi Tecnico Turistico e Tecnico Agrario
Gli studenti del "Lotti-Umberto I" di Andria incontrano alcuni profughi dell'Ucraina Gli studenti del "Lotti-Umberto I" di Andria incontrano alcuni profughi dell'Ucraina Un incontro toccante vissuto con grande partecipazione dai ragazzi
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.