L'assessore ai Trasporti Giovanni Giannini
L'assessore ai Trasporti Giovanni Giannini
Enti locali

Regione: l'Assessore Giannini firma accordo per sicurezza a bordo dei treni

La sottoscrizione è avvenuta tra i rappresentanti delle forze dell'ordine e Trenitalia Puglia

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
L'obiettivo dell'accordo siglato ieri mattina dall'Assessore regionale ai Trasporti, Giovanni Giannini, dai rappresentanti delle Forze dell'Ordine e da Trenitalia Puglia, è quello di creare sinergia tra capitreno e Forze dell'Ordine per avere più sicurezza a bordo dei treni regionali pugliesi.

Il protocollo prevede che gli agenti di Pubblica sicurezza possano viaggiare su tutti i treni regionali beneficiando di una tariffa agevolata valida per gli abbonamenti.

Una volta saliti sul treno, gli agenti si registrano su una APP per segnalare al capotreno la loro presenza a bordo. In caso di necessità il capotreno potrà così inviare loro, attraverso un click, una richiesta di intervento e avvalersi di un supporto delle Forze dell'Ordine per contrastare eventuali reati.

Trenitalia, insieme a Regione Puglia, monitorerà nei prossimi mesi l'efficacia del modello che sarà attivo dal prossimo febbraio.

Per la Polizia di Stato era presente il questore di Bari Carmine Esposito, per la Guardia di Finanza il generale di divisione Vito Augelli, per l'Arma dei Carabinieri il Generale di Brigata Alfonso Manzo e per la Polizia Penitenziaria il Commissario Capo Alessio Mercurio. Per Trenitalia ha firmato Fabio Cardi.

"Questo servizio – ha detto l'assessore Giannini – è già operativo per le altre ferrovie concesse. Trenitalia nel 2015 quando partì il nuovo contratto di servizio, non intese rinnovarlo. Oggi abbiamo sottoscritto un nuovo protocollo che garantirà la presenza delle forze dell'ordine sul treno o sul bus con un livello maggiore di sicurezza, nel senso che all'occorrenza.
Il capotreno che sarà informato della presenza del componente delle forze dell'ordine, chiamerà attraverso un contatto con un cellulare il poliziotto, il carabiniere, il finanziere o l'agente della polizia penitenziaria che interverrà nelle occasioni in cui viene messo in pericolo l'ordine pubblico. E' un servizio perché la scontistica viene riconosciuta per la prestazione di un servizio che i componenti delle forze di polizia assicurano, perché hanno funzioni tali da assicurare gli interventi".
  • assessore giovanni giannini
Altri contenuti a tema
Salvini attacca la Puglia: «I morti non sono serviti a far adeguare il trasporto su ferro» Salvini attacca la Puglia: «I morti non sono serviti a far adeguare il trasporto su ferro» Replica dell'assessore Giannini: «Prima di parlare, lasciandosi andare nelle sue consuete operazioni di sciacallaggio, è meglio che le notizie le legga con più attenzione»
Finanziamenti regionali al territorio della Bat: prosegue il botta e risposta tra Giannini e Ventola Finanziamenti regionali al territorio della Bat: prosegue il botta e risposta tra Giannini e Ventola Grande progetto ferroviario di Andria, canale Ciappetta Camaggio e cavalcavia sull'Andria Trani tra le opere contestate
Interramento ferrovia ad Andria, incontro con l'assessore regionale Giannini Interramento ferrovia ad Andria, incontro con l'assessore regionale Giannini Mercoledì 27 maggio in videoconferenza con il consigliere Zinni, ci sarà anche il Direttore generale di Ferrotramviaria, Nitti
Astip: «Che il processo faccia luce in questa nebbia sempre più fitta» Astip: «Che il processo faccia luce in questa nebbia sempre più fitta» La risposta all'assessore regionale Giannini in merito all'allungamento dell'iter dovuto al passaggio Ustif-Ansf
Astip, Castellano: «Sui trasporti ferroviari il Sud continua a pagare il conto più salato» Astip, Castellano: «Sui trasporti ferroviari il Sud continua a pagare il conto più salato» La presidente dell'associazione scrive all'assessore regionale Giannini per chiarimenti
Ferrovie pugliesi, Giannini: arriva il gestore unico dell’infrastruttura e dei servizi Ferrovie pugliesi, Giannini: arriva il gestore unico dell’infrastruttura e dei servizi Intensa con le imprese ferroviarie della regione
Disservizi Ferrotramviaria, Di Bari (M5S) a Giannini: «Perché non risarciti i pendolari come prevede la legge?» Disservizi Ferrotramviaria, Di Bari (M5S) a Giannini: «Perché non risarciti i pendolari come prevede la legge?» La consigliera regionale pentastellata replica all'assessore regionale ai trasporti
Ritardi treni: Giannini scrive a Trenitalia e RFI Ritardi treni: Giannini scrive a Trenitalia e RFI L'Assessore:"fare attenzione a necessità viaggiatori, possibili sanzioni per gestori"
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.