Maltempo, Coldiretti:
Maltempo, Coldiretti: "Strage di ulivi per il freddo"
Territorio

Gelate, Coldiretti chiede di riconoscere calamità e fondo di solidarietà anche alla Puglia

Muraglia: "Gli olivicoltori non potevano assicurarsi"

Un deciso pressing dei consiglieri regionali rispetto ai Senatori dei partiti di riferimento per far riconoscere anche alla Puglia interventi e provvidenze derivanti dallo stato di calamità e l'accesso al Fondo di Solidarietà Nazionale per le gelate di febbraio scorso, è stato richiesto da Coldiretti Puglia nel corso dell'audizione delle I e IV Commissioni consiliari congiunte.

"La gelata che ha compromesso la produzione olivicola e olearia pugliese si è abbattuta sulle province di Bari, BAT e Foggia dal 26 febbraio al 1° marzo 2018 – ha detto il Direttore di Coldiretti Puglia, Angelo Corsetti, in audizione - quando gli olivicoltori non potevano assicurarsi, perché le polizze multirischio non possono essere accese durante l'intero arco dell'anno, ma solo in periodi limitati. Per esempio per l'olivicoltura possono essere sottoscritte solo da marzo a maggio. Per questo abbiamo chiesto ai Senatori pugliesi di fare pressing affinché, come avvenuto per la siccità 2017, vengano estese a tutte le colture, anche a quelle assicurabili, le misure previste dalla declaratoria di stato di calamità naturale".
Si sono aggravate le iniziali previsioni già disastrose del crollo del 58% della produzione di olio – denuncia Coldiretti Puglia - soprattutto a causa delle gelate di febbraio e marzo scorsi che hanno quasi azzerato la produzione olivicola delle province di Bari, BAT e Foggia e il bilancio drammatico è salito fino a punte del 65%.

"Per questo è necessario che i Senatori approvino l'emendamento alla Legge Finanziaria, affinché il Governo nazionale consenta, come già fatto per la siccità del 2017, in deroga al decreto 102/2004 sulle calamità naturali, di risarcire il danno anche agli olivicoltori pugliesi che stanno affrontando in solitudine il bilancio di una campagna olivicola drammaticamente falcidiata dalla gelate di febbraio 2018".
  • coldiretti
  • agricoltura
Altri contenuti a tema
Scende consumo di pesce azzurro, da alici -10% a -15% sgombri Scende consumo di pesce azzurro, da alici -10% a -15% sgombri Muraglia, (Coldiretti): "In Puglia paradossalmente consumi tra i più bassi d’Italia"
Controlli dei NAS in Puglia su ristoranti con cibo etnico Controlli dei NAS in Puglia su ristoranti con cibo etnico Un fenomeno in grande espansione che purtroppo a volte riserva amare sorprese
Il caldo porta nel nord barese ad una invasione di pappagalli che nelle campagne mangiano frutta e soprattutto mandorle Il caldo porta nel nord barese ad una invasione di pappagalli che nelle campagne mangiano frutta e soprattutto mandorle Dal primo insediamento a Molfetta, si sono diffusi a Bisceglie, Giovinazzo, Palese, S. Spirito, Bitonto, Bitetto, Palo del Colle, Binetto, Grumo Appula, fino a spingersi sull’alta Murgia
Gelate 2018: il ministro Centinaio ha firmato la richiesta di declaratoria proposta dalla Regione Puglia Gelate 2018: il ministro Centinaio ha firmato la richiesta di declaratoria proposta dalla Regione Puglia "Si chiude - sottolinea l'ass. reg.le di Gioia - una vicenda che ha colpito in modo pesante gran parte del sistema agricolo pugliese"
Italia invasa da olio d'oliva dal Marocco, dopo il crollo della produzione pugliese Italia invasa da olio d'oliva dal Marocco, dopo il crollo della produzione pugliese La Puglia detiene un patrimonio di 60 mln ulivi, con una PLV per un valore di oltre 700 mln di euro
Scoppia finalmente l'estate ed aumentano i consumi di frutta in una settimana Scoppia finalmente l'estate ed aumentano i consumi di frutta in una settimana Il nord della Puglia fa registrare temperature che arrivano ai 36 gradi. Andria con 35°
Declaratoria gelate febbraio 2018 nella provincia Bat Declaratoria gelate febbraio 2018 nella provincia Bat Caracciolo (Pd): “Giunta regionale chiede al Ministero declaratoria per le gelate del febbraio 2018, c’è anche la BAT”
Maltempo, shock termici e colture affogate Maltempo, shock termici e colture affogate "L'Italia è spaccata in due", il grido di allarme di Coldiretti Puglia
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.