Francesco Pizzolorusso: una vita in Ferrovia su e giù per l’Italia. <span>Foto Vincenzo Cassano</span>
Francesco Pizzolorusso: una vita in Ferrovia su e giù per l’Italia. Foto Vincenzo Cassano
Vita di città

Francesco Pizzolorusso: una vita in Ferrovia su e giù per l’Italia

Pendolare storico con 43 anni di ininterrotto servizio pubblico

E' una giornata importante per Francesco Pizzolorusso quella dell'8 giugno. Chiude il servizio attivo nelle Ferrovie dello Stato, oggi Rete Ferroviaria Italiana. Una lunga attività iniziata nel lontano 28 dicembre del 1982 a Fidenza, in provincia di Parma, primo incarico su una delle tratte strategicamente più importanti della rete ferrata italiana, quella della linea Milano - Bologna.
E' iniziata così l'avventura nelle ferrovie per Francesco, un sogno forse anche agognato da bambino come per tanti di noi, ammirati dall' incanto di quei treni che sfrecciano su fasci infiniti di binari.
Binari che lo hanno tenuto sempre lontano dalla sua Andria, dove sia pure da pendolare ha tenuto a mantenere saldi i rapporti familiari e sociali, con la famiglia, la moglie Dora e dove sono nati e cresciuti i suoi due figli, che vivono oggi la loro vita professionale anch'essi lontano dalla Città Fidelis.

Compiti delicati ed usuranti quelli che gli sono stati affidati a Francesco. Incaricato di occuparsi della circolazione ferroviaria anche quanto fu trasferito a Bologna, dove è rimasto ininterrottamente dal 1986 al 2010. Lunghe giornate di lavoro nella stazione "San Donato" per poi scendere appena possibile nella Città natia, dopo aver raggranellato utili ore di riposo, da trascorrere con moglie e figlie che nel frattempo diventano sempre più grandi e desiderano avere sempre più vicino quel papà lontano.
Dovrà attendere il 2010 per potersi avvicinare alla sua Puglia. Arriva infatti l'atteso avvicinamento, a Foggia, alle infrastrutture ferroviarie, sezione armamenti, dove rimarrà fino al 2018, attività non meno delicata ed impegnativa di quella della movimentazione treni (che viaggiano sempre, giorno e notte, feriali e festivi).
Solo sul finire del 2018 arriva la notizia tanto attesa. Un posto agli armamenti si è liberato alla stazione di Barletta e Franco Pizzolorusso, con la sua esperienza maturata sul campo è l'uomo giusto per un posto delicato. Si tratta in pratica di occuparsi di visionare (e anche costantemente) i binari. Ne va della sicurezza dei trasporti.
Oggi Francesco lascia questo lavoro che ha tanto amato, ma oltre modo delicato tanto da essere annoverato tra quelli usuranti.
Questo nostro articolo non intende ricordare solo l'amico Francesco che va in pensione (meritatissima) ma anche quanti svolgono quotidianamente attività delicate ed impegnative che riguardano tutti noi, la nostra vita quotidiana. Grazie, quindi a Francesco, grazie a quanti si occupano in silenzio e quotidianamente di farci vivere in sicurezza.
Francesco Pizzolorusso, pendolare storico con 43 anni di ininterrotto servizio pubblicoFrancesco Pizzolorusso, pendolare storico con 43 anni di ininterrotto servizio pubblicoFrancesco Pizzolorusso, pendolare storico con 43 anni di ininterrotto servizio pubblicoFrancesco Pizzolorusso, pendolare storico con 43 anni di ininterrotto servizio pubblico
  • Ferrovia Bari-Nord
  • interramento ferrovia bari nord andria
  • Ferrotramviaria
  • TRENITALIA
Altri contenuti a tema
Proseguono anche ad agosto i lavori dell'interramento ferroviario. Il video/post della Sindaca Bruno Proseguono anche ad agosto i lavori dell'interramento ferroviario. Il video/post della Sindaca Bruno "Ci sono attività su tutta la linea", assicura la Prima cittadina
Andria, lavori di interramento ferroviario: “Troppo smog in via Bisceglie” Andria, lavori di interramento ferroviario: “Troppo smog in via Bisceglie” Situazione insostenibile e preoccupante per i residenti della zona
Ferrotramviaria acquista 6 nuovi elettrotreni: saranno destinati alla linea Bari-Barletta Ferrotramviaria acquista 6 nuovi elettrotreni: saranno destinati alla linea Bari-Barletta Manca ancora la nuova linea ferrata ma nel frattempo la ferrovia regionale in concessione decide finalmente di ammodernare i propri convogli
1 Urbanistica ad Andria, Compagni di viaggio: "E se iniziassimo a pensare ad una tratta ferroviaria che ci colleghi al nuovo ospedale?" Urbanistica ad Andria, Compagni di viaggio: "E se iniziassimo a pensare ad una tratta ferroviaria che ci colleghi al nuovo ospedale?" Alcune considerazioni per quello che potrebbe essere l'assetto urbanistico da oggi al prossimo futuro della nostra città
Interramento ferroviario: via Bisceglie da oggi e fino al 15 settembre a senso unico in entrata Interramento ferroviario: via Bisceglie da oggi e fino al 15 settembre a senso unico in entrata Sistemato il guard rail che permetterà di lavorare ai lati della strada
Conclusi i lavori di demolizione delle spalle del ponte ferroviario di via Bisceglie Conclusi i lavori di demolizione delle spalle del ponte ferroviario di via Bisceglie Da lunedì 18 luglio si circolerà solo con il senso unico in entrata
Lavori di interramento ferroviario, in via Bisceglie cambia la circolazione veicolare Lavori di interramento ferroviario, in via Bisceglie cambia la circolazione veicolare Le modifiche alla viabilità sono previste dal 18 luglio sino al 15 settembre
Nel cortile dell'Oratorio salesiano la S. Messa in ricordo delle 23 vittime dell'incidente ferroviario del 12 luglio 2016 Nel cortile dell'Oratorio salesiano la S. Messa in ricordo delle 23 vittime dell'incidente ferroviario del 12 luglio 2016 A presiedere la concelebrazione il Vescovo Mons. Luigi Mansi davanti a un'assemblea numerosa e commossa
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.