Da sx Fuzio, De Mucci e l'on. Fucci
Da sx Fuzio, De Mucci e l'on. Fucci
Politica

Elezioni comunali, Forza Italia: «Sì ad una amministrazione di “salute pubblica”»

Gli azzurri provinciali e comunali rispondono all'on. Fucci: «No alla riproposizione di sciagurati “cerchi magici o tragici”»

Forza Italia replica alle dichiarazioni rilasciate dall'on. Benedetto Fucci, co coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia, che nei giorni scorsi aveva tracciato un programma su quella che dovrebbe essere la strategia del centro destra per le elezioni comunali di questa primavera, coalizione che se unita e rinnovata sulla sua governance, potrebbe nuovamente guidare le sorti di Palazzo di Città, per i prossimi cinque anni.

Luigi De Mucci e Nicola Fuzio, rispettivamente, Coordinatore provinciale e cittadino di Forza Italia aprono al confronto, ricordando il ruolo svolto proprio dagli azzurri nell'aver liberato Andria dall'amministrazione di Nicola Giorgino: «Si al dialogo nel centrodestra, ma è necessaria discontinuità amministrativa, rinnovata rappresentatività politica e collegialità decisionale».

«Nel prendere atto delle dichiarazioni rilasciate a mezzo stampa dal Coordinatore Provinciale di Fratelli d'Italia, On. Benedetto Fucci, in merito alle prossime consultazioni amministrative andriesi, non potevamo esimerci dall'intervenire nel dibattito politico per ribadire alcuni punti fermi, per la verità già esplicitati in modo sempre trasparente e coerente dal nostro partito nel corso di questi lunghi mesi.
Forza Italia ha sempre ribadito la propria disponibilità a sedersi attorno ad un ipotetico tavolo negoziale del centrodestra cittadino a precise ed irrinunciabili condizioni che non possono non tenere conto della vicenda amministrativa conclusasi anticipatamente, sopratutto per merito di Forza Italia, che ha liberato questa comunità da una Giunta, quella uscente del Sindaco Giorgino, rivelatasi dannosa per la comunità cittadina.
Lo confermano in maniera impietosa i successivi atti adottati dalla Commissione Straordinaria, finalizzati a porre rimedio a numerose situazioni di disordine amministrativo.
Pertanto, il discrimine vero su qualsivoglia discussione o ragionamento politico futuro è sull'intero operato politico-amministrativo dell'Amministrazione uscente, non sulle singole persone, magari attraverso una cernita delle responsabilità individuali che non ci appassiona minimamente.
Ribadiamo all'on. Fucci, ma non solo a lui, che l'unità del centrodestra è si importante, ma è altresì fondamentale non tradire l'onestà intellettuale dei cittadini andriesi che rimarrebbero a dir poco perplessi di fronte ad operazioni gattopardesche e di riproposizione di medesimi schemi politici stantii che potrebbero apportare (forse) benefici elettorali nell'immediato, con una sterile sommatoria di sigle, ma alla lunga si rivelerebbero sicuramente dannosi, così come ha dimostrato la coalizione del 2015, ingovernabile sin dagli albori con personalismi esasperati.
Come riteniamo sia un valore da perseguire l'apertura verso altre realtà civiche, certamente non improvvisate, che condividano con noi questi presupposti di partenza».

«Siamo consapevoli -proseguono De Mucci e Fuzio- che l'impresa non è affatto semplice, ma la drammatica situazione in cui versa la città richiede uno sforzo corale e meno divisivo possibile, anche attraverso un percorso che porti verso una Amministrazione di "salute pubblica" fatta di competenze ed esperienze, che tiri fuori gli andriesi da quella legittima disillusione che hanno coltivato negli ultimi tempi in campo sociale, culturale ed economico.
Discontinuità amministrativa rispetto al recente passato, rinnovata rappresentatività delle liste, collegialità decisionale all'interno della coalizione, senza la riproposizione di sciagurati "cerchi magici o tragici".
Queste sono le condizioni che ci troveranno sicuramente aperti e disponibili all'avvio di un confronto che parta principalmente dai programmi e dall'inevitabile discussione sulle persone che quei programmi devono inevitabilmente supportare», concludono il Coordinatore provinciale e quello cittadino di Forza Italia, rispettivamente Luigi De Mucci e Nicola Fuzio.
  • Comune di Andria
  • Benedetto Fucci
  • Nicola Giorgino
  • forza italia
  • fratelli d'italia
  • luigi de mucci
Altri contenuti a tema
Centro Zenith: "Momento importante oggi 23 febbraio 2024 per Andria" Centro Zenith: "Momento importante oggi 23 febbraio 2024 per Andria" Prof. Fortunato: "Nasce un importante argine al malaffare e alla criminalità"
Vurchio (Pd): "Contrapporre alla criminalità organizzata la Legalità organizzata" Vurchio (Pd): "Contrapporre alla criminalità organizzata la Legalità organizzata" Lo dichiara il Presidente del consiglio comunale
Antiracket FAI di Andria, Di Bari (M5S): “Segnale forte per la città. Importante fare rete per aumentare le denunce” Antiracket FAI di Andria, Di Bari (M5S): “Segnale forte per la città. Importante fare rete per aumentare le denunce” Presente oggi all’evento che si è tenuto nella sala consiliare del Comune di Andria
On. Matera (FdI): "Una bella giornata all’insegna della legalità per Andria" On. Matera (FdI): "Una bella giornata all’insegna della legalità per Andria" "Prima l’incontro con il nuovo questore della Bat, Fabbrocini, e poi inaugurazione dello sportello anti-racket"
“Rassegna teatrale in vernacolo”: pubblicata la manifestazione di interesse “Rassegna teatrale in vernacolo”: pubblicata la manifestazione di interesse Il Comune di Andria intende raccogliere tutte le manifestazioni di interesse
Ciclovia urbana: conferenza stampa per illustrare il progetto Ciclovia urbana: conferenza stampa per illustrare il progetto In programma oggi, giovedì 22 febbraio presso la sala giunta di Palazzo di Città
UdC Andria: «Il Comune renda nota la possibilità di sottoscrivere alcune iniziative di legge popolare» UdC Andria: «Il Comune renda nota la possibilità di sottoscrivere alcune iniziative di legge popolare» Riguardano lo stop all’indottrinamento gender nelle scuole, il diritto alla libertà di pagamento in contanti e quello all’autoproduzione del cibo
Fratelli d'Italia Andria: "L’area del cantiere dell’interramento continua ad avere livelli molto alti di inquinamento" Fratelli d'Italia Andria: "L’area del cantiere dell’interramento continua ad avere livelli molto alti di inquinamento" Commissario cittadino dott. Sabino Napolitano: "dall’amministrazione Bruno solo parole, parole e parole!"
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.