ospedale pronto soccorso
ospedale pronto soccorso
Enti locali

Finalmente arrivano nuovi posti letto per la rete ospedaliera pugliese

In totale è incrementa di 900 posti letto l’attuale programmazione

La Giunta regionale ha approvato oggi l'aggiornamento della rete ospedaliera pugliese, per il raggiungimento del numero massimo di posti letto previsto dal D.M. n. 70/2015.
Il piano approvato, di fatto, non modifica l'impostazione delle rete ospedaliera della Regione Puglia, ma incrementa di 900 posti letto l'attuale programmazione. In particolare, è stata posta particolare attenzione alla istituzione dei posti letto di Medicina d'Urgenza e Accettazione presso gli Ospedali di II e I Livello nonché presso gli Enti ecclesiastici, al fine di migliorare la gestione del sovraffollamento dei Pronto soccorso.


image.png




Inoltre, è stato previsto un incremento dei posti letto di riabilitazione e lungodegenza, al fine di facilitare il passaggio dalla fase acuta a quella post – acuta, consentendo dunque, un miglior utilizzo dei posti letto.
Trattandosi di approvazione dello schema di Regolamento, si procederà alla presentazione del provvedimento alla Commissione consiliare permanente, per il previsto parere obbligatorio non vincolante.
"Il piano – spiega l'assessore Palese – è stato concordato con i DG e discusso con il ministero e nei fatti non modifica quanto già previsto, ma integra le dotazioni con riguardo soprattutto la lungodegenze e la riabilitazione"
Il provvedimento sarà altresì trasmesso al Ministero della Salute, per l'acquisizione del parere da parte del Tavolo tecnico sul D.M. n. 70/2015.
La deliberazione di Giunta regionale è corredata di una puntuale analisi della produzione delle strutture ospedaliere pubbliche e private accreditate, dell'analisi della mobilità nonché del personale in servizio.
La rete ospedaliera sarà oggetto di apposito monitoraggio da parte del Dipartimento Promozione della Salute e de Benessere animale, volto a valutare i volumi e gli esiti di ciascuna Unità Operativa.
Si riporta il dettaglio per Provincia (si precisa che le tabelle in allegato non rivestono carattere di ufficialità e che potranno essere modificate).
  • Sanità
  • Ospedali
  • regione puglia
  • Riordino Ospedaliero Puglia
Altri contenuti a tema
Nuova lettera del Comitato nuovo ospedale di Andria alla Dg Asl Bt: "C'é o non c'é?" Nuova lettera del Comitato nuovo ospedale di Andria alla Dg Asl Bt: "C'é o non c'é?" I Cittadini Andriesi hanno diritto di sapere!
Regione assegna ad Asl 100mila euro quale somma per acquisto ausili guida per autoveicoli Regione assegna ad Asl 100mila euro quale somma per acquisto ausili guida per autoveicoli A favore dei titolari di patente di guida delle categorie A, B o C speciali
Spesa dispositivi, Amati: “Tutte le ASL sforano tetto Spesa dispositivi, Amati: “Tutte le ASL sforano tetto Sprecati 173 milioni di sforamento sul tetto nel 2023”
L’AVO Andria presente in reparto anche all’interno del nosocomio di Canosa di Puglia L’AVO Andria presente in reparto anche all’interno del nosocomio di Canosa di Puglia A settembre si entrerà in corsia con gli aspiranti volontari per un accurato tirocinio
Il Consorzio Burrata di Andria IGP partner del Vertice dei Capi di Stato e di Governo G7 2024 Il Consorzio Burrata di Andria IGP partner del Vertice dei Capi di Stato e di Governo G7 2024 La conferma arrivata direttamente dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Delegazione per la Presidenza italiana del G7
Borse di studio per l’a.s. 2023/2024 e libri di testo per l’a.s. 2024/2025: al via la presentazione delle domande Borse di studio per l’a.s. 2023/2024 e libri di testo per l’a.s. 2024/2025: al via la presentazione delle domande L'investimento complessivo è di 7.825.058 euro. Le domande a partire dalle ore 12.00 di venerdì 7 giugno 2024
A rischio desertificazione il 57% del territorio pugliese A rischio desertificazione il 57% del territorio pugliese L'allarme di Coldiretti Puglia, in occasione della giornata dell' ambiente
Nuovo Avviso pubblico per strutture idonee all’accoglienza di genitori detenuti con figli al seguito Nuovo Avviso pubblico per strutture idonee all’accoglienza di genitori detenuti con figli al seguito Una sperimentazione di percorsi di accoglienza di genitori detenuti con prole al seguito, che potranno scontare la pena, in strutture extra-carcerarie
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.