protesta degli ambulanti
protesta degli ambulanti
Attualità

Feste patronali senza bancarelle: ambulanti ancora penalizzati

Intanto consegnati alle amministrazioni locali gli F24

La confusione che sta imperversando in queste ore nelle città, sui litorali, sulle spiagge, dentro e fuori le discoteche, nelle piazze, durante i comizi elettorali ha mandato su tutte le furie l'unico settore rimasto senza alcuna risorsa economica da novembre dello scorso anno ed al quale si continua a negare il legittimo Diritto al Lavoro durante le Fiere, Feste Patronali ed altre manifestazioni commerciali.

"Perfettamente riuscita l'iniziativa F24 Day del giorno martedì 11 agosto 2020 - sottolinea il Presidente Unibat e coordinatore CasAmbulanti Italia, Savino Montaruli. Gli F24 prestampati, pronti per essere pagati, sono stati consegnati ai sindaci con formale invito al pagamenti entro i termini per evitare sanzioni. Un Tour che ha fatto registrare la partecipazione degli ambulanti in crisi, disperati che hanno dovuto subire le ingiustizie e persino l'umiliazione da parte dei sindaci che hanno arbitrariamente soppresso le suddette manifestazioni commerciali ma chiudendo gli occhi di fronte a tutto quanto accade nelle loro città".

Una lotta alla bancarella che il Presidente Unibat e Coordinatore CasAmbulanti Italia, Savino Montaruli, ha così commentato: "anche in questa circostanza la politica, la mala politica ed il mal governo sono riusciti persino ad ammaliarsi il Covid-19. Il cosiddetto Coronavirus, conosciuto ed "apprezzato" per essere un virus democratico, ha perso questa sua qualità diventando un Virus asservito. Un virus che diventa aggressivo e contagioso durante le Feste Patronali commerciali ma che diventa innocuo quando si tratta di assembramenti nelle piazze, sui lidi, dentro e fuori le discoteche e le sale da ballo e persino durante la manifestazioni religiose e nei comizi elettorali. un virus "a comando" cui è stato insegnato di essere violento ed imperdonabile solo quando ci sono le bancarelle delle Feste e Fiere. Mister Covid-19 è un vero bastardo ed un infame nel sangue, quindi. Un vero figlio di virulenta giovenca in calore. Un vero assassino delle tradizioni, dell'economia, della storia del nostro territorio. Davvero a questo punto sarebbe il caso di conoscere mister Covid in modo da consegnare direttamente al lurido infame gli F24 che chiedono di essere pagati ad agosto ed a settembre. Chissà se tra un Gnam o un'amorosa serata d'amore sulla sabbia piuttosto che in uno dei tanti comizietti elettorali di bassa Lega il covid preferisce l'assembramentus interruptus piuttosto che l'attesa di massa per entrare nei luoghi del divertimento. Di sicuro ora siamo tutti alla ricerca del Covid intelligente; quello che ha capito tutto della vita e che al suo essere Democratico ha preferito diventare servo al servizio del potere e della mediocrità rappresentata da una classe politica e dirigente inadeguata, mediocre e persino dannosa. Questo Covid va assolutamente sconfitto, se non altro perché è diventato un vero Dittatore che approfitta dei soggetti deboli ed indifesi, che se la prende con le bancarelle ma che chiude gli occhi di fronte a tutto il resto."
  • regione puglia
  • Commercianti ambulanti
  • casambulanti
Altri contenuti a tema
1 Malgrado il caldo estivo numerosi gli elettori che si stanno recando alle urne Malgrado il caldo estivo numerosi gli elettori che si stanno recando alle urne Nella mattinata i seggi hanno visto una discreta affluenza. Ed all'Oberdan un poliziotto porta...in braccio una elettrice
Ripresa delle attività scolastiche in presenza: le precauzioni da adottare a scuola Ripresa delle attività scolastiche in presenza: le precauzioni da adottare a scuola La Asl Bt ha incontrato i dirigenti scolastici della provincia
Manifestazione del Pd con il Ministro Gualtieri e la candidata sindaco Giovanna Bruno ed il candidato consigliere Giovanni Vurchio Manifestazione del Pd con il Ministro Gualtieri e la candidata sindaco Giovanna Bruno ed il candidato consigliere Giovanni Vurchio Appuntamento il 16 settembre 2020, alle ore 19.00 presso largo Appiani in Andria a cura della Segreteria provinciale e cittadina del PD
Salgono a 5 i casi coronavirus nella Bat, in tutta la Puglia sono 76 i positivi Salgono a 5 i casi coronavirus nella Bat, in tutta la Puglia sono 76 i positivi Registrato un decesso in provincia di Taranto. Le dichiarazioni dei Dg della Asl
Sono 61 i casi positivi di covid19 oggi in Puglia: 2 nella Bat Sono 61 i casi positivi di covid19 oggi in Puglia: 2 nella Bat Registrati 1.820 test per l'infezione. Due i decessi avvenuti
Caccia Eurofighter 36° Stormo di Gioia del Colle intercettano velivolo civile che aveva perso contatto radio Caccia Eurofighter 36° Stormo di Gioia del Colle intercettano velivolo civile che aveva perso contatto radio E' accaduto questa mattina sui cieli di Altamura, sulla Murgia barese
Violenza giovanile, psicologi pugliesi: "Troppi casi nelle ultime settimane, occorre intervenire" Violenza giovanile, psicologi pugliesi: "Troppi casi nelle ultime settimane, occorre intervenire" Il presidente Ordine degli psicologi Gesualdo chiarisce l’importanza di sistema di prevenzione sociale per arginare il fenomeno
Emiliano: "La Asl Bat ha investito più di 30 milioni di euro in nuove rianimazioni e in nuovi reparti" Emiliano: "La Asl Bat ha investito più di 30 milioni di euro in nuove rianimazioni e in nuovi reparti" Prima dell'incontro ad Andria, il Presidente della Regione ha incontrato a Margherita di Savoia gli amministratori locali
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.