Pierluigi Lopalco
Pierluigi Lopalco
Vita di città

Esami prima e dopo vaccino AstraZeneca. Lopalco: "E' una truffa"

L'allarme dell'assessore regionale alla Salute: "Tali esami non servono a nulla e non hanno nessun valore scientifico"

Una truffa che propone esami diagnostici preventivi prima e dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca sta girando in Puglia. La denuncia è dell'assessore regionale alla Salute, Pier Luigi Lopalco.

"Tali esami non servono a nulla e non hanno nessun valore scientifico – scrive l'epidemiologo in un post pubblicato su Facebook -. Analogamente non va fatta alcuna terapia anticoagulante prima o dopo aver fatto il vaccino. Una terapia anticoagulante fai-da-te può essere molto pericolosa. Purtroppo leggo addirittura di convenzioni con laboratori privati per eseguire tali test a prezzo di saldo e viene millantato un supposto "supporto" della Regione Puglia in tal senso".

"Qualora la comunità scientifica dovesse indicare qualsiasi esame diagnostico utile al fine di migliorare la sicurezza di qualsiasi procedura medica, sarebbe incluso nei livelli di assistenza ed offerto a carico del Servizio Sanitario – prosegue l'assessore -. Mi sento di deprecare questi comportamenti che non fanno altro che aumentare, come se ce ne fosse bisogno, la confusione e la sfiducia nei confronti di un vaccino che in questo momento (lo dice EMA, non lo dico io) presenta un profilo rischio-beneficio estremamente favorevole".
  • campagna vaccinazione
  • vaccinazioni
  • vaccini
  • prof. Pietro Luigi Lopalco
Altri contenuti a tema
Vaccini, aperte le adesioni per i nati nel 1960 e 1961 Vaccini, aperte le adesioni per i nati nel 1960 e 1961 All'hub di San valentino si prosegue senza intoppi, orario continuato dalle 9 alle 17. Priorità ai prenotati per poi fare spazio ai nati dal 1942 al 1946 dosi permettendo
Puglia prima regione italiana nella capacità di vaccinare rispetto alla quantità di dosi consegnate Puglia prima regione italiana nella capacità di vaccinare rispetto alla quantità di dosi consegnate E nella Asl Bt ad oggi sono 1.731 i vaccini somministrati
Mozione di sfiducia della Lega Puglia nei confronti di Lopalco Mozione di sfiducia della Lega Puglia nei confronti di Lopalco “Contano solo i numeri e i fatti. Nella strategia delle 3T la Puglia ha fallito”
Vaccini, possono aderire i nati tra il 1° gennaio del 1958 e il 31 dicembre del 1959 Vaccini, possono aderire i nati tra il 1° gennaio del 1958 e il 31 dicembre del 1959 Agli hub nessuna somministrazione a sportello, presentarsi solo con appuntamento
La Puglia resta rossa, Lopalco: "Risultato dei contagi intrafamiliari nel fine settimana pasquale" La Puglia resta rossa, Lopalco: "Risultato dei contagi intrafamiliari nel fine settimana pasquale" L'assessore però assicura: "Siamo ad un passo dall'uscita definitiva del tunnel"
La Puglia supera le 900mila dosi di vaccino somministrate La Puglia supera le 900mila dosi di vaccino somministrate Da domani, domenica 18 aprile, le vaccinazioni Astrazeneca saranno aperte ai cittadini di 69 anni, ovvero i nati nel 1952
Covid 19: l'emozione di tanti vaccinati nel momento della somministrazione Covid 19: l'emozione di tanti vaccinati nel momento della somministrazione La testimonianza della Signora Giovina di Andria: "Come quando sono nate le mie figlie"
Protezione civile cerca medici, infermieri, assistenti sanitari e altro personale per intensificare campagna vaccinale Protezione civile cerca medici, infermieri, assistenti sanitari e altro personale per intensificare campagna vaccinale Ai nuovi volontari sarà garantita la copertura assicurativa. Il link dove scaricare il modulo di adesione
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.