rifiuti abbandonati nelle campagne di Andria
rifiuti abbandonati nelle campagne di Andria
Enti locali

Due milioni di euro dalla Regione ai Comuni per ripulire i suoli pubblici invasi dai rifiuti

Attraverso un avviso di selezione rivolto ai comuni pugliesi

la Giunta ha stanziato 2 milioni di euro ripulire i suoli pubblici invasi dai rifiuti nei Comuni. I fondi serviranno per interventi per l'eliminazione delle situazioni di degrado ambientale e paesaggistico e del rischio sanitario legato alla presenza di rifiuti abbandonati sul territorio in aree pubbliche, con un avviso di selezione rivolto ai comuni pugliesi.

Sono ammissibili al contributo gli interventi di rimozione, trasporto e conferimento ad impianti autorizzati dei rifiuti abbandonati sul suolo pubblico, eseguiti successivamente alla concessione del contributo regionale.

Gli interventi possono interessare una molteplicità di aree e/o consistere in rimozioni ripetute nel tempo sulle medesime aree. Possono essere oggetto di rimozione anche le biomasse vegetali spiaggiate solo nei casi consentiti dalle linee guida di riferimento.

Dopo la rimozione dei rifiuti abbandonati, sulla base delle tipologie e/o della quantità di rifiuti rimossi e delle caratteristiche della superficie interessata dall'intervento, potrà essere prevista la scarificazione del terreno e l'esecuzione di indagini ambientali al fine di verificare il rispetto dei valori di attenzione. In tal caso saranno considerati ammissibili anche i costi della scarificazione, del conferimento e delle indagini ambientali.
  • regione puglia
  • Rifiuti
  • ambiente
  • Reati ambientali
Altri contenuti a tema
Forte caldo: SOS animali nelle stalle. In funzione ventilatori e doccette refrigeranti Forte caldo: SOS animali nelle stalle. In funzione ventilatori e doccette refrigeranti Le mucche per le alte temperature stanno producendo fino al 15% circa di latte in meno
La Puglia si conferma prima in Italia per qualità delle acque di balneazione La Puglia si conferma prima in Italia per qualità delle acque di balneazione Per il quarto anno consecutivo. I dati sono stati rilevati dal Sistema nazionale per la protezione dell’Ambiente
Caracciolo (Pd): “Brand Costa Sveva grande sfida per tutto il territorio della Bat” Caracciolo (Pd): “Brand Costa Sveva grande sfida per tutto il territorio della Bat” Tra i Comuni interessati vi è anche Andria
"I DG Asl sono decaduti per sforamento spesa farmaceutica. Nulli eventuali atti. Subito i commissari" "I DG Asl sono decaduti per sforamento spesa farmaceutica. Nulli eventuali atti. Subito i commissari" Lo dichiarano i Consiglieri regionali di Azione Fabiano Amati, Sergio Clemente e Ruggiero Mennea, capogruppo
Più frutta e meno caffè: ecco la dieta salva esami per la maturità 2024 Più frutta e meno caffè: ecco la dieta salva esami per la maturità 2024 Un aiuto per vincere la preoccupazione viene dagli alimenti ricchi di sostanze rilassanti
Ordinanza regionale che vieta il lavoro in condizioni di esposizione prolungata al sole Ordinanza regionale che vieta il lavoro in condizioni di esposizione prolungata al sole Ovvero dalle ore 12.30 alle 16.00 fino al 31 agosto 2024
Quota di partecipazione nelle RSA: il Tar ha bloccato gli aumenti Quota di partecipazione nelle RSA: il Tar ha bloccato gli aumenti La nota del vicepresidente della Commissione Sanità e consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Renato Perrini: "La Regione ne prenda atto"
I Carabinieri forestali pronti per la campagna contro gli incendi boschivi per la stagione 2024 in Puglia I Carabinieri forestali pronti per la campagna contro gli incendi boschivi per la stagione 2024 in Puglia Vigilanza intensificata in presenza di condizioni favorevoli alla propagazione incendi e nelle aree di maggior pregio naturalistico ed ambientale
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.