Mons. Addazzi a Trani, Nuova Andria - Carapelle
Mons. Addazzi a Trani, Nuova Andria - Carapelle
Cronaca

Due ladri d'auto andriesi in trasferta arrestati tra Trani e Barletta, mentre altri due sono ricercati

E' accaduto nel tardo pomeriggio. L'epilogo nei pressi di contrada Boccadoro

E' di due ladri d'auto di Andria, entrambi già noti alle Forze dell'ordine e di due fuggitivi, il bilancio di un intervento compiuto dalla Polizia di Stato di Barletta che ha intercettato dei ladri d'auto che stavano operando nei pressi della zona industriale della Città della Disfida, verso il Santuario della Madonna dello Sterpeto.

Tutto ha avuto inizio nel primo pomeriggio, quando alla sala operativa del Commissariato di P.S. di via Marconi, a Barletta, sono giunte alcune segnalazioni che avvertivano della presenza di persone sospette che si aggiravano nella zona industriale di Barletta, direzione Trani.

E' quindi giunta tempestivamente sul posto, una volante del "113" che ha intercettato prima una Volvo V60 e successivamente una Ford Mondeo con degli uomini a bordo che hanno iniziato una fuga a bordo dei mezzi che si è protratta verso la località costiera denominata "Boccadoro", tra Trani e Barletta.

Nel frattempo sul posto venivano fatte convergere altre "volanti" provenienti anche dal Commissariato di P.S. di Trani. Risultato di questo inseguimento è stata la cattura degli occupanti della Ford Mondeo, due andriesi con precedenti per reati contro il patrimonio che sono stati immediatamente tratti in arresto, mentre gli occupanti della Volvo, come la Ford di provenienza furtiva, hanno fatto perdere le loro tracce.

Una successiva battuta della zona, compiuta anche con la collaborazione delle "gazzelle" dei nuclei radiomobili dei Carabinieri di Barletta e di Trani, non ha portato al ritrovamento dell'auto con i due fuggitivi, che sono adesso attivamente ricercati.
  • polizia
  • Carabinieri
  • furti auto
  • commissariato
Altri contenuti a tema
Incendiata a Corato la villa di un carabiniere in servizio ad Andria. Sul muro la scritta: "Ti devo ammazzare" Incendiata a Corato la villa di un carabiniere in servizio ad Andria. Sul muro la scritta: "Ti devo ammazzare" La notizia è stata diffusa stamane da "La Gazzetta del Mezzogiorno"
Cerimonia commemorativa ad Andria per i Caduti nella strage di Nassirya Cerimonia commemorativa ad Andria per i Caduti nella strage di Nassirya Iniziativa della locale Associazione Nazionale Carabinieri lunedì 12 novembre p.v.
Campagna Petardi NO della Polizia di Stato: nessuna adesione dalle scuole della Bat Campagna Petardi NO della Polizia di Stato: nessuna adesione dalle scuole della Bat L'obiettivo è quello di promuovere la cultura della legalità con riferimento al corretto utilizzo dei giochi pirotecnici
Il Lgt. Aiello promosso al grado di Sottotenente dei Carabinieri Il Lgt. Aiello promosso al grado di Sottotenente dei Carabinieri Lascia la guida della Stazione di Andria dell'Arma. Adesso lo attende il corso di sei settimane a Roma
In sella ad una bicicletta utilizzata per raggiungere "Capo Nord", denunciato 25enne In sella ad una bicicletta utilizzata per raggiungere "Capo Nord", denunciato 25enne Il giovane ritenuto responsabile di ricettazione
Hanno speronato una volante della Polizia i due ladri d'auto di Andria arrestati ieri Hanno speronato una volante della Polizia i due ladri d'auto di Andria arrestati ieri Rocambiolesco inseguimento tra Barletta e Trani, mentre sono in corso le ricerche degli altri due malviventi
Ritrovato in buone condizioni 50enne andriese scomparso il 2 novembre Ritrovato in buone condizioni 50enne andriese scomparso il 2 novembre L'uomo è stato notato da una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile di Venosa
Scontro nella notte tra una voltante della Polizia di Stato ed un'Audi Scontro nella notte tra una voltante della Polizia di Stato ed un'Audi Quattro i feriti trasportati al pronto soccorso del "Lorenzo Bonomo"
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.