Ospedale Bonomo di Andria
Ospedale Bonomo di Andria
Cronaca

Donazione di cornee al Bonomo da una 21 enne di Corato

Un malore improvviso la causa del decesso. "Gesto significativo per il carico emotivo che porta in sé" il Dg avv. Delle Donne

Federica aveva 21 anni. Nei giorni scorsi è stata colta da un malore improvviso e dopo poche ore i suoi genitori hanno dato il consenso alla donazione delle cornee. Un consenso che si è aggiunto a quello che Federica, di Corato, aveva già dichiarato quando ha fatto la sua carta di identità. "Siamo profondamente addolorati - dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale della Asl Bt - ma oggi il gesto di Federica e della sua famiglia è particolarmente significativo per il carico emotivo che la loro storia porta in sé. Oggi più che mai sentiamo la necessità di sottolineare che la donazione degli organi e dei tessuti è un gesto di profondo amore nei confronti della vita che continua, anche nella sofferenza più lacerante".

La donazione delle cornee è stata effettuata presso l'ospedale Bonomo di Andria dove solo pochi giorni fa è stata istituzionalizzata la struttura di Coordinamento Trapianti: "Il consenso alla donazione degli organi e dei tessuti è in continua crescita - aggiunge Delle Donne - ma quello che conta oggi è il messaggio che Federica e la sua famiglia hanno lasciato a tutti noi e ai più giovani in particolare. Nonostante la sua giovane età, Federica aveva già scelto e la sua volontà ha incrociato quella della sua famiglia, unita e compatta nel sostenere un gesto di continuità e di solidarietà".
  • Ospedale Bonomo
  • pronto soccorso bonomo
  • donazione organi
Altri contenuti a tema
Di Bari (M5S): «Presto i lavori al Bonomo per i reparti di pediatria, neurochirurgia, medicina generale ed urologia» Di Bari (M5S): «Presto i lavori al Bonomo per i reparti di pediatria, neurochirurgia, medicina generale ed urologia» «La ASL Bat è purtroppo la più penalizzata in termini di posti letto. Servirebbero complessivamente altri 1400 posti»
Urge sangue: appello alla donazione da parte dell’associazione Avis Andria Urge sangue: appello alla donazione da parte dell’associazione Avis Andria L’obiettivo principale resta quello di raggiungere l’autosufficienza del sistema trasfusionale
Ad Andria Emiliano per da Vinci, il più evoluto sistema robotico di chirurgia mininvasiva Ad Andria Emiliano per da Vinci, il più evoluto sistema robotico di chirurgia mininvasiva Delle Donne: "Adatto per gli interventi in ambito urologico, ginecologico e di chirurgia generale complessa"
Ad Andria arriva il robot da Vinci, Emiliano visita domani il Bonomo Ad Andria arriva il robot da Vinci, Emiliano visita domani il Bonomo Accompagnato dall'assessore Lopalco e dal dg Delle Donne. Dopo andranno al Dimiccoli per un sopralluogo alla piastra rianimatoria
Il DG della Asl Bt Delle Donne e il sindaco Bruno in visita all'ospedale "Bonomo" di Andria Il DG della Asl Bt Delle Donne e il sindaco Bruno in visita all'ospedale "Bonomo" di Andria Avviato il centro vaccinazioni anti-covid presso l'Unità Operativa di Medicina Trasfusionale
Donazione multiorgano all'ospedale Bonomo di Andria Donazione multiorgano all'ospedale Bonomo di Andria Una donna di Barletta ha donato reni, cornee, fegato e anche il cuore
Anche il neo Coordinatore del 118 per la Asl Bt Donato Iacobone, tra i primi medici a vaccinarsi al covid 19 Anche il neo Coordinatore del 118 per la Asl Bt Donato Iacobone, tra i primi medici a vaccinarsi al covid 19 Il 50enne medico canosino è subentrato al collega Mino Cannito, ora Sindaco di Barletta
Nuovo prelievo di cornee al "Bonomo" di Andria: sono 100 quelli eseguiti da inizio anno Nuovo prelievo di cornee al "Bonomo" di Andria: sono 100 quelli eseguiti da inizio anno Ancora una volta l'intervento è stato svolto dall' equipe coordinata dal dottor Giuseppe Vitobello
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.