centro storico
centro storico
Vita di città

Deroga dehors e misure di controllo, la soddisfazione del Comitato Impresa Centro Storico

«Ringraziamo il Commissario, ora auspichiamo a una collaborazione reciproca tra forze dell’ordine, esercenti e fruitori»

«Siamo ben lieti che siano state accolte le nostre istanze - scrive il Comitato Impresa Centro Storico - e per questo ringraziamo il Commissario e coloro che si sono adoperati in tal senso. Con riferimento alla questione dehors e relative deroghe invitiamo gli uffici ad essere celeri nel rilascio delle autorizzazioni, per non vanificare gli sforzi fatti dalla giunta. Accogliamo di buon grado il provvedimento volto a stabilire le misure di controllo e vigilanza delle zone sensibili della nostra città.

Il presidio su aree pedonali, il controllo in aree vocate all'aggregazione giovanile, la sorveglianza di zone sensibili e di valore culturale della città, il divieto di mezzi elettrici su aree pedonali, sono attività fondamentali per garantire sempre sicurezza e incentivare una fruizione virtuosa e responsabile da parte di tutti, al di là della stretta oggi giustificata dal pericolo derivante dagli assembramenti e dal rischio contagio.

Auspichiamo a un approccio di collaborazione reciproco tra forze dell'ordine, esercenti e fruitori, affinché con buonsenso e reciproca disponibilità si possa operare nel rispetto delle norme e delle persone. Chiediamo collaborazione da parte di tutti i fruitori della zona storica a non creare assembramenti, e a servirsi delle attività commerciali con rispetto e intelligenza. Invitiamo tutti gli esercenti a rispettare le norme Anti-Covid e a mettersi in regola con le autorizzazioni».
  • centro storico andria
Altri contenuti a tema
Tempi brevi per il rilascio delle occupazioni suolo pubblico e dei dehors Tempi brevi per il rilascio delle occupazioni suolo pubblico e dei dehors Assicurazioni dalla gestione straordinaria del Comune a Confesercenti e Comitato Impresa Centro Storico
Coronavirus, Fase 2: stretta del Commissario Tufariello con misure anti assembramento Coronavirus, Fase 2: stretta del Commissario Tufariello con misure anti assembramento Transennata piazza Duomo, controlli nelle aree pedonali, presidio nelle piazze del centro storico
Centro Storico, dott. Antonio Di Gioia: «No alla riduzione dell’area pedonale» Centro Storico, dott. Antonio Di Gioia: «No alla riduzione dell’area pedonale» «L’identità storica della città andrebbe valorizzata e tutelata» sottolinea il medico e storico locale
Comitato Impresa Centro Storico: «Siamo quasi a metà maggio e non sappiamo se potremo lavorare» Comitato Impresa Centro Storico: «Siamo quasi a metà maggio e non sappiamo se potremo lavorare» «Operare osservando le norme relative all’occupazione di suolo pubblico e le restrizioni dovute al Covid-19 equivale a imporci una chiusura forzata»
Centro Storico: arrivano delle novità per incentivare l'insediamento delle piccole attività economiche Centro Storico: arrivano delle novità per incentivare l'insediamento delle piccole attività economiche La Gestione commissariale intende sviluppare quelle commerciali, artigianali, ricettive e per l'ospitalità turistica
1 Un'Andria deserta ascolta il discorso di Conte Un'Andria deserta ascolta il discorso di Conte Le foto di una città avvolta dalle luci della sera con le strade deserte e malinconiche
Verifiche tecniche per i nuovi 3 varchi del centro storico Verifiche tecniche per i nuovi 3 varchi del centro storico Tempi brevi per la loro attivazione
La scuola "Vaccina" alla scoperta del Centro Storico di Andria con il Centro MAMRE La scuola "Vaccina" alla scoperta del Centro Storico di Andria con il Centro MAMRE Un progetto di rete per visitare le bellezze della nostra città
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.