bomba ad Andria
bomba ad Andria
Politica

Deposita in Commissione antimafia la richiesta di audizione sulla situazione ad Andria

Iniziativa della consigliera del M5S e Delegata alle Politiche Culturali Grazia Di Bari: "Conoscere le misure che si stanno mettendo in campo"

"Come avevo annunciato all'indomani dell'esplosione dell' ordigno in via Don Riccardo Lotti davanti ad un negozio di surgelati, ho depositato in Commissione regionale di studio e inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata in Puglia una richiesta di audizione per avere un quadro chiaro della situazione in città e nell'intera provincia, conoscere le misure che si stanno mettendo in campo e se vi sia una interlocuzione con il Governo nazionale". Lo dichiara la consigliera del M5S e Delegata alle Politiche Culturali Grazia Di Bari, che ha chiesto di audire la Prefetta Rossana Riflesso; la Sindaca di Andria Giovanna Bruno; il Procuratore Capo di Trani Renato Nitti, un rappresentante di Confcommercio Puglia; il Presidente di CNA Puglia Daniele Antonio Del Genio; il Presidente di Confartigianato Puglia Francesco Sgherza.
"Quello del 23 giugno - continua Di Bari - è solo l'ultimo di una serie di episodi, almeno cinque, che si sono verificati nei primi sei mesi del 2023. La situazione va affrontata lavorando a più livelli. Ieri per impegni in Consiglio regionale non ho potuto prendere parte alla riunione dell'osservatorio sulle tensioni economico sociali istituito dalla Prefetta Rossana Riflesso, ma sono certa che il lavoro dell'Osservatorio e il confronto in Commissione, che il presidente Perrini mi ha assicurato verrà calendarizzato prima possibile, daranno risultati importanti. Chi subisce richieste estorsive deve sapere di non essere solo: dobbiamo fare rete per far sì che i commercianti abbiano la forza di denunciare".
  • Comune di Andria
  • grazia di bari
  • esplosione
  • mafia
Altri contenuti a tema
"Guerra all'interno della maggioranza": l'accusa dei pentastellati Michele e Vincenzo Coratella "Guerra all'interno della maggioranza": l'accusa dei pentastellati Michele e Vincenzo Coratella "Manca ancora oggi una vera guida alla città di Andria", sottolineano i due consiglieri M5S
Sempre più invasiva la presenza dei pappagalli parrocchetto monaco e dal collare Sempre più invasiva la presenza dei pappagalli parrocchetto monaco e dal collare Benedetto Miscioscia, FareAmbiente: "Pericolo sicurezza nel cimitero di Andria"
Di Gregorio NPSI: "Andria-statale 170 direzione Castel del Monte. Degrado ed incuria la fanno da padrona" Di Gregorio NPSI: "Andria-statale 170 direzione Castel del Monte. Degrado ed incuria la fanno da padrona" "Una situazione alquanto paradossale e allo stesso tempo drammatica per tale sito patrimonio dell'umanità"
Proiezione pubblica dell’inchiesta-documentario di Fanpage "Gioventù Meloniana" Proiezione pubblica dell’inchiesta-documentario di Fanpage "Gioventù Meloniana" A cura dell'associazione politico-culturale "Andria Bene in Comune"
Montegrosso: cinghiali distruggono vigneti e impianti di irrigazione Montegrosso: cinghiali distruggono vigneti e impianti di irrigazione Siccità ed incendi stanno causando danni enormi alla fauna in fuga dagli ecosistemi distrutti dai roghi o infruttuosi per le alte temperature
Prima assemblea di partecipazione dell’ITS Academy Puglia Marketing & Design – Puma Prima assemblea di partecipazione dell’ITS Academy Puglia Marketing & Design – Puma Si è svolta ad Andria, presso la sala consiliare
I rimbrotti del PD Andria a Generazione Catuma: «Ringraziamo del paragone con “Il favoloso mondo di Amélie”» I rimbrotti del PD Andria a Generazione Catuma: «Ringraziamo del paragone con “Il favoloso mondo di Amélie”» «Creatività che utilizziamo ogni giorno per cercare di risanare questa città, dopo averne ereditato le macerie e i debiti»
Mercoledì a Bari sarà presentato il cronoprogramma per il nuovo ospedale di Andria Mercoledì a Bari sarà presentato il cronoprogramma per il nuovo ospedale di Andria Alle ore 13,00 seduta congiunta della I e III Commissione
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.