Grazia Di Bari
Grazia Di Bari
Politica

Coronavirus, Di Bari (M5S) a Emiliano e Capone: “Servono misure urgenti per gli operatori culturali”

Proposto ristoro immediato agli artisti con propri spettacoli cancellati e liquidazione progetti portati a termine

La consigliera regionale del M5S Grazia Di Bari ha inviato una lettera aperta all'assessore regionale alla Cultura Loredana Capone e al Presidente della Regione Michele Emiliano, per chiedere misure urgenti per gli operatori culturali. Nella lettera la consigliera pentastellata propone di riconoscere un ristoro immediato agli artisti che hanno visto cancellare i propri spettacoli e di liquidare i progetti portati a termine dagli operatori culturali, in attesa da anni delle risorse e che ora non possono più aspettare.

Di seguito il testo integrale della lettera.

"Cara Loredana, caro Michele,
un settore fondamentale della nostra Regione ha bisogno di interventi urgenti. Mi riferisco a chi lavora nel mondo della cultura.

L'emergenza sanitaria in atto ha colpito gli operatori culturali più di altri, perché vivono di socialità, di intrattenimento, di pubblico. A causa della quarantena forzata, le date degli spettacoli vengono cancellate, gli ingaggi polverizzati, gli incassi non ci sono e i progetti si fermano. Lo stop alle attività e i contraccolpi sul reddito, la carenza di risorse, l'impossibilità di prevedere una ripresa o una riprogrammazione delle attività deve suggerirci azioni immediate, perché se la Puglia è una delle regioni più amate d'Italia, se la nostra è una terra ambita e ricercata in tutto il mondo, lo dobbiamo soprattutto agli investimenti nella cultura e nel settore turistico. Da lì dovremo ripartire, quando l'emergenza sarà finita.

Ora però è fondamentale non lasciare soli coloro che della cultura hanno fatto la loro strada professionale. Dobbiamo studiare e mettere in campo proposte e meccanismi utili ad assicurare continuità agli interventi ordinari. A questo proposito ho letto le proposte dell'assessorato alla Cultura regionale e per quanto apprezzi gli intenti vedo che come sempre gli aiuti sono calibrati sulle imprese e non anche sulle persone. Per di più, non sono interventi immediati.

La Regione deve avere maggior tempismo. Vanno liquidati tutti i progetti portati a termine dalle imprese culturali che da anni aspettano di ricevere queste risorse. Non bisogna creare dal nulla nuove risorse, ma corrispondere quanto pattuito. Non si può perdere tempo e approfittare ancora della loro pazienza, chiedendo, come ho letto, l'invio di ulteriore documentazione. La burocrazia non si mangia.

Allo stesso tempo, sulla scorta di quanto previsto dal decreto "Cura Italia", va riconosciuto un ristoro agli operatori dello spettacolo che improvvisamente hanno visto cancellate date e tournée, perdendo l'unica fonte di sostentamento per le proprie famiglie, in molti casi monoreddito.

Confido nella vostra intelligenza e nella sensibilità sugli interventi economici nel settore culturale che la nostra Regione ha sempre dimostrato. Non lasciate senza cura uno dei tesori più grandi che permette alla nostra Puglia di andare a testa alta nel mondo. Non lasciate inascoltata questa richiesta di aiuto".
  • grazia di bari
  • M5S Andria
  • M5S Puglia
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

888 contenuti
Altri contenuti a tema
Coronavirus, il bollettino odierno: solo 5 casi in Puglia, nessuno nella Bat Coronavirus, il bollettino odierno: solo 5 casi in Puglia, nessuno nella Bat Registrato un solo decesso, in provincia di Brindisi
Fase 2, manca ancora la cassa integrazione, "Movimento Imprese" chiede interventi rapidi Fase 2, manca ancora la cassa integrazione, "Movimento Imprese" chiede interventi rapidi L'assessore Capone e il consigliere De Santis: «Sosteniamo gli operatori. Autorizzazioni inviate all'Inps da oltre 20 giorni
Covid-19, fase2: Marialaura Civico, la mamma che si laurea in diretta streaming Covid-19, fase2: Marialaura Civico, la mamma che si laurea in diretta streaming Lunedì 25 maggio, la neo dottoressa ha conseguito la laurea magistrale in “Scienze Pedagogiche”
Situazione di stallo per il mercato del lunedì: si prosegue solo con gli alimentari Situazione di stallo per il mercato del lunedì: si prosegue solo con gli alimentari I mercatali continuano a rifiutare la soluzione provvisoria di una dislocazione su 3 diverse aree
Coronavirus, buone notizie per la Bat: zero decessi e nessun nuovo positivo Coronavirus, buone notizie per la Bat: zero decessi e nessun nuovo positivo Il bollettino odierno registra 10 nuovi casi in Puglia
Andria: caccia agli asintomatici del Covid 19 Andria: caccia agli asintomatici del Covid 19 Circa 450 i cittadini della Bat dei comuni di Andria, Barletta, Trani, Bisceglie, Canosa, Minervino e Trinitapoli
ItaliaViva Bat: "Post covid, occasione di ammodernamento dei tempi e modi dei nostri stili di vita" ItaliaViva Bat: "Post covid, occasione di ammodernamento dei tempi e modi dei nostri stili di vita" La nota di Gabriella Baldini e Ruggiero Crudele, Coordinatori provinciali​ ItaliaViva
Regione: da giovedì 4 giugno i primi avvisi per imprese, professionisti, artigiani e lavoratori autonomi Regione: da giovedì 4 giugno i primi avvisi per imprese, professionisti, artigiani e lavoratori autonomi 750 mln a sostegno di chi è stato colpito dagli effetti economici dell’emergenza covid-19
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.