Controlli dei carabinieri
Controlli dei carabinieri
Cronaca

Controlli dei Carabinieri ad Andria, 17 assuntori di stupefacenti segnalati

E 45 multe per un totale di 7000 euro. Operazione estate sicura avanti fino a settembre

Con l'arrivo della stagione estiva, anche quest'anno l'Arma dei Carabinieri ha prontamente intensificato le attività di prevenzione e controllo del territorio al fine di garantire al meglio prossimità e supporto alla comunità.
Nell'ambito della provincia Barletta-Andria-Trani, i Carabinieri del locale Comando Provinciale hanno condotto una serie di operazioni mirate soprattutto a contrastare il fenomeno dell'uso, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.
Sono stati rafforzati i pattugliamenti lungo le zone costiere per prevenire e reprimere i reati connessi alla stagione turistica ed è stata potenziata la presenza dei militari nei principali luoghi di aggregazione pubblica quali piazze, parchi e aree di intrattenimento, per assicurare una maggiore percezione di sicurezza ai cittadini e ai visitatori. A tal proposito, numerose sono state anche le violazioni riscontrate al codice della strada e le persone controllate e segnalate in Prefettura.
In particolare, nel territorio ofantino, al fine di contrastare l'uso e spaccio di sostanze stupefacenti, il personale della Compagnia Carabinieri di Barletta ha concentrato le attività nelle principali piazze di Barletta, San Ferdinando, Trinitapoli e Margherita di Savoia, a seguito delle quali si segnalavano alla Prefettura n. 11 persone per uso personale di droga.
Nell'ambito dei controlli alla circolazione stradale, sono stati svolti accertamenti su n. 370 persone e n. 225 automezzi, elevando 30 sanzioni al codice della strada, ritirando n. 6 patenti, n. 7 carte di circolazione e sequestrando n. 3 veicoli.
Da ultimo, nell'ambito delle attività di vigilanza agli esercizi pubblici, sono stati svolti accertamenti su n. 4 attività commerciali, a seguito dei quali venivano contestate diverse sanzioni per un totale di circa 30.000,00 euro.
Sulla stessa scia, i Carabinieri della Compagnia di Andria hanno segnalato in Prefettura n. 17 persone per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, sanzionando altresì n. 45 persone per illeciti al codice della strada per un totale di 7.000,00 euro.
Anche i Carabinieri della Compagnia di Trani, a seguito dei numerosi controlli sulla circolazione stradale, hanno identificato n. 145 persone e ispezionato n. 45 veicoli. Dalle principali contestazioni emerge che gli illeciti più comuni commessi dai guidatori del territorio sono l'uso del cellulare durante la guida o il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, aspetti sui quali i militari hanno cercato di sensibilizzare maggiormente l'opinione pubblica.
I servizi continueranno regolarmente nelle prossime settimane, soprattutto durante le ore serali, affinché l'Arma dei Carabinieri possa continuare a garantire quella tradizionale presenza, costante e capillare, volta ad aumentare il livello di sicurezza e la fiducia della collettività.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Ordinavano panini e caffè ma era droga, maxi operazione nel nord barese Ordinavano panini e caffè ma era droga, maxi operazione nel nord barese Gli stupefacenti provenivano dalla Spagna e venivano smerciate sul territorio della Bat
Ultimo giorno di lavoro per il Capitano dei Carabinieri Cignarella Ultimo giorno di lavoro per il Capitano dei Carabinieri Cignarella In pensione dopo quarant’anni di servizio effettivo, dal 2020 Comandante del Nucleo Informativo del Comando Provinciale
Contro le truffe agli anziani l’Arma arruola un testimonial speciale: Lino Banfi Contro le truffe agli anziani l’Arma arruola un testimonial speciale: Lino Banfi Il nonno più amato d'Italia ha compiuto 88 anni
Carabinieri confiscano ville e terreni per 1 milione di euro a pregiudicato di Andria. VIDEO Carabinieri confiscano ville e terreni per 1 milione di euro a pregiudicato di Andria. VIDEO L'importante risultato è frutto dell'attività condivisa della magistratura e delle componenti investigative specializzate dell'Arma
Ladri seriali arrestati dai Carabinieri: erano l'incubo dei negozianti Ladri seriali arrestati dai Carabinieri: erano l'incubo dei negozianti Ad incastrarli le numerose immagini di video sorveglianza
Arresti per tentato sequestro a scopo estorsivo. Il plauso del Sindaco Bruno Arresti per tentato sequestro a scopo estorsivo. Il plauso del Sindaco Bruno «Continuare ad essere compartecipi di ogni azione a difesa della comunità, della città intera»
“Se vuoi ti dico a che ora vai in bagno”, la strategia del terrore per la tentata estorsione all'imprenditore andriese “Se vuoi ti dico a che ora vai in bagno”, la strategia del terrore per la tentata estorsione all'imprenditore andriese Il codice 666 e l’operazione spiegata dal comandante Galasso e dal sostituto dda Bari Chimienti. «Fondamentali le denunce delle vittime»
Operazione "Codice 666", dal tentativo di estorsione al tentato sequestro: i fatti Operazione "Codice 666", dal tentativo di estorsione al tentato sequestro: i fatti Riconosciuta l'aggravante del metodo mafioso: due andriesi arrestati
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.