Comune di Andria
Comune di Andria
null

Continua ad aleggiare su Andria la possibilità del dissesto finanziario

Montaruli: "Gli scenari politici per il futuro amministrativo della città federiciana sono ancora tutti da scoprire"

"L'incubo dissesto finanziario del comune di Andria non è per nulla escluso quindi gli scenari politici per il futuro amministrativo della città federiciana sono ancora tutti da scoprire".

E' Savino Montaruli, questa volta come rappresentante dell'associazione "Io Ci Sono!", a prefigurare questa possibile ipotesi: "A guardare quanto accaduto nella città di Manfredonia, situazione per molti versi sovrapponibile a quella della città di Farinelli, nulla sarebbe da escludere. Quello che comporterebbe la dichiarazione di dissesto finanziario della città di Andria sarebbe catastrofico, per certi versi ma anche liberatorio, per altri. Infatti nel caso in specie, se dovesse verificarsi ciò che finora è stato evitato per motivazioni ancora non tutte acclarate, cioè la dichiarazione del Dissesto Finanziario, si andrebbe in applicazione di quanto previsto dalla legge nel momento in cui gli amministratori dovessero essere riconosciuti dalla Corte dei Conti, anche in primo grado, responsabili di aver contribuito con condotte, dolose o gravemente colpose, sia omissive che commissive, al verificarsi del dissesto finanziario. In tal caso essi non possono ricoprire, per un periodo di dieci anni, incarichi di assessore, di revisore dei conti di enti locali e di rappresentante di enti locali presso altri enti, istituzioni ed organismi pubblici e privati. I sindaci e i presidenti di provincia ritenuti responsabili ai sensi del periodo precedente, inoltre, non sono candidabili, per un periodo di dieci anni, alle cariche di sindaco, di presidente di provincia, di presidente di Giunta regionale, nonché di membro dei consigli comunali, dei consigli provinciali, delle assemblee e dei consigli regionali, del Parlamento e del Parlamento europeo. Non possono altresì ricoprire per un periodo di tempo di dieci anni la carica di assessore comunale, provinciale o regionale ne' alcuna carica in enti vigilati o partecipati da enti pubblici. Ai medesimi soggetti, ove riconosciuti responsabili, le sezioni giurisdizionali regionali della Corte dei conti irrogano una sanzione pecuniaria pari ad un minimo di cinque e fino ad un massimo di venti volte la retribuzione mensile lorda dovuta al momento di commissione della violazione.
Di fronte dunque a questa situazione si estrema incertezza per la città di Andria si invitano persone capaci e di buona volontà a tenersi pronte per l'attuazione del Piano "B". Un Piano che potrebbe seriamente stravolgere piatti già pronti e preparati ma che hanno fatto i conti senza l'oste".
  • Comune di Andria
Altri contenuti a tema
Coronavirus, attività del COC: piano distribuzione a domicilio buoni emergenza alimentare Coronavirus, attività del COC: piano distribuzione a domicilio buoni emergenza alimentare Si è anche proceduto alle verifiche dei segnalati in isolamento ed al controllo code
Coronavirus, Forza Andria: "Gestione commissariale sospenda matrimoni con rito civile" Coronavirus, Forza Andria: "Gestione commissariale sospenda matrimoni con rito civile" "Doveroso assumere tale iniziativa per mettere in massima sicurezza salute dipendenti comunali, degli sposi e loro parenti"
Coronavirus: dalla Regione 311 mila euro ad Andria per sostegno nuclei familiari bisognosi Coronavirus: dalla Regione 311 mila euro ad Andria per sostegno nuclei familiari bisognosi Complessivamente lo stanziamento ammonta per tutti i Comuni pugliesi a € 11.500.000
Coronavirus, Emergenza Alimentare: le precisazioni dalla gestione commissariale Coronavirus, Emergenza Alimentare: le precisazioni dalla gestione commissariale Sui moduli sono elencati dati su cui verrà fatta valutazione. Situazione del contagio sotto controllo
2 Sostegno "Emergenza alimentare", ad Andria lunghe code di cittadini davanti agli uffici comunali Sostegno "Emergenza alimentare", ad Andria lunghe code di cittadini davanti agli uffici comunali Criteri di assegnazione poco chiari, il risultato è un assembramento di persone che chiedono spiegazioni
Nespoli (F.I.): "Quali i criteri previsti per l'assegnazione del sostegno per l'emergenza alimentare ad Andria?" Nespoli (F.I.): "Quali i criteri previsti per l'assegnazione del sostegno per l'emergenza alimentare ad Andria?" Lo chiede l'ex consigliere azzurro Antonio Nespoli in un post
Coronavirus: Regione Puglia, Protezione civile e Comune di Andria, numerose le campagne di donazione Coronavirus: Regione Puglia, Protezione civile e Comune di Andria, numerose le campagne di donazione Molte sono state anche le donazioni di attrezzature utili che sono arrivate alle diverse aziende ospedaliere o Asl
Coronavirus, sostegno emergenza alimentare alle famiglie: in distribuzione modello autocertificazione Coronavirus, sostegno emergenza alimentare alle famiglie: in distribuzione modello autocertificazione In allegato al comunicato. Poi dovrà essere inviato a sociosanitario@cert.comune.andria.bt.it 
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.