soldi
soldi
Enti locali

Consiglio comunale Trani, ed ora sotto col previsionale 2012

Sarà portato in aula a metà novembre. La vicina Trani alle prese con il bilancio di previsione 2012

E' già stata convocata la conferenza dei capigruppo per fissare la data del prossimo Consiglio comunale in cui sarà sottoposto ad approvazione il bilancio di previsione del 2012. Il dato che balza subito all'occhio (e da cui scaturiscono tutti i provvedimenti di aumento della pressione fiscale) è che il Comune di Trani spenderà di più rispetto al passato.

Nel 2012 le spese correnti saranno di 41,8 milioni di euro, a fronte dei 39,6 previsti per il 2011 che sono diventati di fatto solo 35,3 milioni. Il bilancio di previsione contempla una spesa totale (con il disavanzo del 2011 incluso) di 103 milioni di euro, a fronte naturalmente della previsione di pari entrate. E proprio alla voce entrate si registra, in totale, un decremento di circa 10 milioni (passando dai 113,8 milioni del 2011 ai 103 di quest'anno). Colpa soprattutto dei minori trasferimenti statali e della ridotta possibilità di contrarre mutui.

La differenza è compensata dalle maggiori entrate tributarie: queste arrivano a 29,9 milioni di euro, registrando una crescita di oltre 4 milioni di euro rispetto al 2011 frutto degli aumenti decisi nelle ultime settimane, in particolare la Tarsu (25%) e l'Imu sulla seconda casa (fissata nella misura massima del 10,6 per mille). Così per la tassa sui rifiuti si prevede un'entrata di 800mila euro in più rispetto a quanto accertato per il 2011 (da 4,7 milioni a 5,5 milioni) mentre l'incasso dell'imposta sulla casa sarà di 13,2 milioni, cioè il doppio circa di quanto incassato per l'Ici nel 2011.
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.