Ateneo di Bari
Ateneo di Bari
Bandi e Concorsi

Concorso pubblico per 2 borse di studio, in memoria di Enrico Castellano, vittima del disastro ferroviario del 12 luglio 2016

Possono partecipare coloro che hanno conseguito il Master di 2° livello in Psicologia giuridica presso l’Università degli Studi di Bari, nell’a. a. 2016/17

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
E' stato indetto un concorso pubblico, per titoli, per l'assegnazione di due premi in denaro: l'importo di ciascun premio è pari a euro 500,00, destinati alle migliori tesi discusse per il conseguimento, nell' anno accademico 2016/17, del Master di 2° livello in Psicologia giuridica dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

I premi sono istituiti in memoria di Enrico Castellano, vittima del disastro ferroviario del 12 luglio 2016.

Finanziatore è la prof.ssa Tiziana Lanciano, ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze della formazione, psicologia, comunicazione dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro e moglie del dr. Giuseppe Castellano, figlio dello scomparso dr. Enrico.

Al concorso possono partecipare coloro i quali abbiano conseguito il Master di 2° livello in Psicologia giuridica presso l'Università degli Studi di Bari Aldo Moro, nell'a. a. 2016/17, discutendo la tesi su un tema di Psicologia Giuridica.

Periodo di riferimento: anno accademico 2016/2017.

Scadenza: il termine ultimo per la presentazione delle domande è entro e non oltre il 9 gennaio 2019.

A questo link è possibile accedere al bando completo, alla domanda di partecipazione ed alla domanda sostitutiva di dichiarazione.
  • incidente ferroviario corato
  • università degli studi di bari
  • Incidente ferroviario
Altri contenuti a tema
Processo disastro ferroviario: controesame dei periti della Procura da parte della difesa Processo disastro ferroviario: controesame dei periti della Procura da parte della difesa Il collegio giudiziario ha quindi deciso per l'esclusione di 9 allegati degli 11 presenti nella perizia
Santa Messa in suffragio delle 23 vittime della tragedia ferroviaria, presieduta dal Vescovo Mons. Mansi Santa Messa in suffragio delle 23 vittime della tragedia ferroviaria, presieduta dal Vescovo Mons. Mansi In programma sabato 11 luglio 2020 alle ore 19:30 presso il cortile dell’Oratorio Salesiano di Andria
Disastro ferroviario Andria-Corato, associazione Anna Aloysi: “no proposte politiche” Disastro ferroviario Andria-Corato, associazione Anna Aloysi: “no proposte politiche” Appello e petizione lanciate dal sodalizio andriese a tutela delle 23 vittime dell’incidente
Incidente ferroviario: «La politica non strumentalizzi il dolore di quella tragedia» Incidente ferroviario: «La politica non strumentalizzi il dolore di quella tragedia» L'appello dell'assocazione Anna Aloysi: «Rievocare la sciagura in campagna elettorale è sciacallaggio»
Salvini attacca la Puglia: «I morti non sono serviti a far adeguare il trasporto su ferro» Salvini attacca la Puglia: «I morti non sono serviti a far adeguare il trasporto su ferro» Replica dell'assessore Giannini: «Prima di parlare, lasciandosi andare nelle sue consuete operazioni di sciacallaggio, è meglio che le notizie le legga con più attenzione»
Processo strage ferroviaria: prossime udienze ad Andria, presso l'oratorio S. Annibale Maria di Francia Processo strage ferroviaria: prossime udienze ad Andria, presso l'oratorio S. Annibale Maria di Francia La decisione del Presidente de Luce: "Si tornerà in aula nonostante i limiti imposti dall'emergenza sanitaria"
Scompare l'immunologo di origini andriesi Prof. Lorenzo Bonomo Scompare l'immunologo di origini andriesi Prof. Lorenzo Bonomo Già direttore della Clinica medica dell'Università di Bari e de "La Sapienza" di Roma
Processo per il disastro ferroviario Andria-Corato: le motivazioni dell'assoluzione del dirigente del Ministero dei Trasporti Processo per il disastro ferroviario Andria-Corato: le motivazioni dell'assoluzione del dirigente del Ministero dei Trasporti A gennaio il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Trani, dr.ssa Altamura ha assolto con formula piena la dirigente
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.