Ateneo di Bari
Ateneo di Bari
Bandi e Concorsi

Concorso pubblico per 2 borse di studio, in memoria di Enrico Castellano, vittima del disastro ferroviario del 12 luglio 2016

Possono partecipare coloro che hanno conseguito il Master di 2° livello in Psicologia giuridica presso l’Università degli Studi di Bari, nell’a. a. 2016/17

E' stato indetto un concorso pubblico, per titoli, per l'assegnazione di due premi in denaro: l'importo di ciascun premio è pari a euro 500,00, destinati alle migliori tesi discusse per il conseguimento, nell' anno accademico 2016/17, del Master di 2° livello in Psicologia giuridica dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

I premi sono istituiti in memoria di Enrico Castellano, vittima del disastro ferroviario del 12 luglio 2016.

Finanziatore è la prof.ssa Tiziana Lanciano, ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze della formazione, psicologia, comunicazione dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro e moglie del dr. Giuseppe Castellano, figlio dello scomparso dr. Enrico.

Al concorso possono partecipare coloro i quali abbiano conseguito il Master di 2° livello in Psicologia giuridica presso l'Università degli Studi di Bari Aldo Moro, nell'a. a. 2016/17, discutendo la tesi su un tema di Psicologia Giuridica.

Periodo di riferimento: anno accademico 2016/2017.

Scadenza: il termine ultimo per la presentazione delle domande è entro e non oltre il 9 gennaio 2019.

A questo link è possibile accedere al bando completo, alla domanda di partecipazione ed alla domanda sostitutiva di dichiarazione.
  • incidente ferroviario corato
  • università degli studi di bari
  • Incidente ferroviario
Altri contenuti a tema
«Ecco perché l'università di Bari non è la Bocconi» «Ecco perché l'università di Bari non è la Bocconi» Link commenta la classifica di Anvur sottolineando le criticità del nostro ateneo
L'UniBa tra le migliori università di Italia L'UniBa tra le migliori università di Italia La "Aldo Moro" è il primo megateneo del Mezzogiorno, a pari merito con Milano e Torino, secondo il rapporto Anvur
Raddoppio ferroviario Ruvo - Corato. Di Bari (M5S): "Lavori terminati, ma le limitazioni dureranno fino al 2020" Raddoppio ferroviario Ruvo - Corato. Di Bari (M5S): "Lavori terminati, ma le limitazioni dureranno fino al 2020" Nel frattempo si continuerà a viaggiare nelle condizioni che i pendolari conoscono e che alcuni politici regionali ignorano o fanno finta di ignorare
Grazia Di Bari e Michele Coratella (M5S): "Massimo impegno sui lavori per la tratta ferroviaria Barletta-Bari" Grazia Di Bari e Michele Coratella (M5S): "Massimo impegno sui lavori per la tratta ferroviaria Barletta-Bari" I portavoce pentastellati hanno partecipato ad un incontro a Corato sul tema della mobilità della Ferrotramviaria
Dal Giappone a Corato, diecimila chilometri per il sogno di Francesco Tedone Dal Giappone a Corato, diecimila chilometri per il sogno di Francesco Tedone La famiglia Yokono ha ospitato il ragazzo fino a qualche giorno prima del tragico 12 luglio 2016
Disastro ferroviario: slitta di due settimane inizio processo causa composizione collegio giudicante Disastro ferroviario: slitta di due settimane inizio processo causa composizione collegio giudicante La decisione del presidente dell'ufficio giudiziario tranese Antonio De Luce
Familiari vittime disastro ferroviario del 12 luglio: "L'assessore ai trasporti ha applicato delle multe nell'anno della tragedia?" Familiari vittime disastro ferroviario del 12 luglio: "L'assessore ai trasporti ha applicato delle multe nell'anno della tragedia?" In un post l'Astip chiede chiarimenti all'assessore Giannini
Vittime disastro ferroviario Andria Corato: "Perchè l'Ass. Giannini non ha mai preso provvedimenti per Ferrotramviaria" Vittime disastro ferroviario Andria Corato: "Perchè l'Ass. Giannini non ha mai preso provvedimenti per Ferrotramviaria" "La nostra speranza rimane nel Ministro Toninelli, ricordandogli l’art 120 del Titolo Quint", sottolinea l'Astip, attraverso Daniela Castellano
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.