Chiara Maci
Chiara Maci
Attualità

Chiara Maci ad Andria per “l’Italia a Morsi”

La food blogger a caccia di antiche custodi delle tradizioni gastronomiche del territorio

La food blogger Chiara Maci, nella mattinata di oggi, venerdì 5 novembre, ha registrato una puntata per il noto programma di Discovery plus "L'Italia a morsi", ad Andria, alla scoperta delle nostre tradizioni culinarie.

Non poteva mancare, come tappa obbligatoria, la visita all'azienda "Museo del Confetto" di Giovanni Mucci, per scoprire le prelibatezze dei nostri mitici "tenerelli", famosi in tutto il mondo, scoprendone dal vivo aspetti e storie del nostro rinomato passato. Con la sua troupe si è diretta poi verso l'antico frantoio Muraglia alla scoperta del nostro oro verde, uno dei pilastri della nostra dieta mediterranea, che proprio per la sua importanza strategica per l'alimentazione, è stato proclamato patrimonio culturale dell'umanità.

Per ultimo, la nota food blogger, ha avuto modo di degustare e apprezzare anche la nostra burrata: formaggio I.G.P. d'eccellenza nel nostro paese; un prodotto che segna un forte legame tra tradizione produttiva e territorio. Sui social la blogger ha postato qualche scatto e un video che testimoniano questa presenza ad Andria. Anche Cristian Mucci del Museo del Concetto ha pubblicato una "storia" con alcune foto della visita di Maci mentre si producono i famosi tenerelli.

Chiara Maci, food blogger da quasi 700 mila followers sul suo profilo @chiarainpentola, è stata tra le prime a spianare la strada del foodblogging in Italia, ha contribuito alla crescita del fenomeno food sui social, conduce programmi di cucina in tv e si è pure fidanzata con uno chef iconico, Filippo La Mantia.
ScreenshotScreenshot
  • confetteria mucci
  • Savino Muraglia
Altri contenuti a tema
Al lavoro 1,3 milioni di persone grazie alla new economy del vino Al lavoro 1,3 milioni di persone grazie alla new economy del vino In 10 anni cresce in Puglia il 14% di vigneti biologici, con oltre 15mila ettari in produzione
Presentato a Palazzo di Città il libro “Il Confetto dolce della fede” di Giuseppe Nocca Presentato a Palazzo di Città il libro “Il Confetto dolce della fede” di Giuseppe Nocca L’iniziativa culturale è stata presieduta dalla Sindaca Giovanna Bruno e dall’assessore alla Bellezza Daniela Di Bari
"Il confetto dolce della fede": sabato 16 ottobre la presentazione del libro a Palazzo di Città "Il confetto dolce della fede": sabato 16 ottobre la presentazione del libro a Palazzo di Città Il connubio mandorla e zucchero raccontato dall'autore, il prof. Giuseppe Nocca
Riconoscimento di marchio storico di interesse nazionale per la ditta Giovanni Mucci Riconoscimento di marchio storico di interesse nazionale per la ditta Giovanni Mucci La storica azienda di confetti e dragées, fondata nel 1894, è iscritta nel Registro dei Marchi Storici di Interesse Nazionale del Ministero dello Sviluppo Economico
Salgono le vendite dei vini "Made in Puglia", come il Primitivo ed il Negroamaro Salgono le vendite dei vini "Made in Puglia", come il Primitivo ed il Negroamaro Bene anche la produzione di vino biologico, dove 1 ettaro su 8 di vigneto è bio in Puglia
Turismo: "Con green pass Ue, in Puglia 1,2mln stranieri" Turismo: "Con green pass Ue, in Puglia 1,2mln stranieri" I turisti stranieri scelgono la Puglia per il proprio soggiorno soprattutto nei mesi di luglio, con il 18% sul totale annuo e settembre per il 17%
Festa della Repubblica: Onorificenze al Merito per gli andriesi Riccardo Matera, Mario Mucci ed Emanuele Sterlicchio Festa della Repubblica: Onorificenze al Merito per gli andriesi Riccardo Matera, Mario Mucci ed Emanuele Sterlicchio Questa mattina la cerimonia in Prefettura, ospite d'onore Albano Carrisi
MUCCI 1894 ® : il racconto di Andria e del suo Carnevale MUCCI 1894 ® : il racconto di Andria e del suo Carnevale Il futuro dei Confetti e dei Dragées
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.