burrata
burrata
Vita di città

Cheese 2019, anche la Burrata di Andria all'evento eno-gastronomico di Bra

Diverse le eccellenze del Parco Nazionale dell’Alta Murgia in partenza

Dal Pallone di Gravina al Canestrato Pugliese DOP, dalla Burrata di Andria IGP alla Manteca, passando per i formaggi a pasta filata come la scamorza e i nodini di pecora. Le eccellenze casearie del Parco Nazionale dell'Alta Murgia saranno all'edizione 2019 di Cheese, il più importante evento gastronomico dedicato al formaggio a latte crudo, in programma a Bra (Cn) dal 20 al 23 settembre e il cui tema quest'anno è Naturale è possibile. Tutti gli anni a settembre, casari di ogni parte del mondo si danno appuntamento nella capitale dei formaggi per presentare prodotti realizzati con latte crudo e senza fermenti di sintesi, secondo disciplinari che non alterano la qualità delle materie prime. I prodotti murgiani – apprezzati ormai in tutto il mondo – potranno essere gustati nello stand 033 di via Cavour, allestito in collaborazione con Slow Food Condotta delle Murge e il Gal Le Città di Castel del Monte.
«Siamo fieri delle nostre realtà produttive – dichiara Francesco Tarantini, presidente PNAM – che rappresentano l'identità e raccontano il patrimonio rurale e gastronomico dell'Alta Murgia. Intendiamo valorizzarle dentro e fuori dai confini regionali, in luoghi tesi al recupero dei sapori e delle tecniche produttive che si tramandano da generazioni. Non potevamo non essere a Bra questo weekend, una vetrina ormai celebre in tutto il mondo, che valorizza il legame con le tradizioni locali e promuove metodi di produzione nel rispetto dell'ambiente e del benessere animale».
L'Alta Murgia, terra eccezionalmente vocata alla caseificazione, vanta eccellenze che si distinguono per gusto e metodi di lavorazione sostenibili, frutto di una cultura transumante in cui la pastorizia ha da sempre un ruolo centrale. Il Pallone di Gravina, ad esempio, presidio slow food dal 2012, è un formaggio vaccino a pasta filata dalla forma sferica e il gusto lievemente piccante, prodotto con latte crudo proveniente unicamente da allevamenti del territorio.
Prodotti come il Pallone di Gravina, il Canestrato Pugliese DOP e la Burrata di Andria IGP sostengono lo sviluppo del territorio e ne rappresentano l'identità. Colta l'importanza di tutelare le produzioni che rischiano di scomparire, e per suggellare le prerogative del buono, pulito, giusto, sano e sostenibile (fondamenti dell'azione di Slow Food), lo scorso maggio produttori, enti e associazioni di categoria hanno dato vita alla Comunità Slow Food della Gente del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, che valorizza e racconta le produzioni locali.
Cheese 2015 sarà vetrina di un'ampia varietà di formaggi a latte crudo, di produttori rinomati come il Caseificio Tarantino, Caseificio De Rosa, Caseificio Cicala, Az. Agricola Malcangi Domenico e il Caseificio Scaringella Km 0 di Gravina in Puglia; Stella Di Cecca, Agriventura, Dibenedetto Nicola e Masseria Calcara di Altamura; il Caseificio Le delizie del latte di Andria; l'azienda Vitantonio Rozzo di Corato; i Fratelli Magnifico, l'azienda zootecnica Forenza e l'azienda agricola Maggiulli di Minervino Murge; il produttore Donvito di Santeramo in Colle.

  • burrata di Andria
Altri contenuti a tema
Lunga intervista di RAI Radio Live su Andria ed il Consorzio della Burrata di Andria IGP Lunga intervista di RAI Radio Live su Andria ed il Consorzio della Burrata di Andria IGP Sono state ricordate sia la storia sia le caratteristiche della nostra Eccellenza ormai famosa in tutto il mondo
Il Consorzio Burrata di Andria IGP al FICO di Bologna sotto la lente di osservazione del Tg TF1 France Il Consorzio Burrata di Andria IGP al FICO di Bologna sotto la lente di osservazione del Tg TF1 France A Bologna nel tempio delle eccellenze gastronomiche europee
Truffe online: dalla burrata di Andria all'olio di oliva bio. Gli agropirati impazzato sul web Truffe online: dalla burrata di Andria all'olio di oliva bio. Gli agropirati impazzato sul web Molto 'evocative' del vero made in Puglia le etichette irregolari scovate sulla rete
Per il “Gambero Rosso”, la burrata I.G.P. dei “Fratelli Nuzzi” è la migliore d'Italia Per il “Gambero Rosso”, la burrata I.G.P. dei “Fratelli Nuzzi” è la migliore d'Italia I critici gastronomici attribuiscono il punteggio più alto, tanto da posizionarla al 1° posto
Il "Gambero Rosso” segnala la burrata dei “Fratelli Simone”  tra i migliori formaggi freschi d’Italia Il "Gambero Rosso” segnala la burrata dei “Fratelli Simone” tra i migliori formaggi freschi d’Italia Secondo la classifica riportata nel mensile di luglio, si posiziona al 2° posto
Lidia Bastianich alla scoperta della Burrata di Andria IGP Lidia Bastianich alla scoperta della Burrata di Andria IGP La nota conduttrice TV ha incontrato lo chef Pietro Zito ad "Antichi Sapori" a Montegrosso
Tra lampascioni, burrata e olio d'oliva Pietro Zito porta la Puglia a Tokio Tra lampascioni, burrata e olio d'oliva Pietro Zito porta la Puglia a Tokio Il patron di “Antichi Sapori” rappresenta la Puglia alla settimana di Mitsukoshi Italia Week
Gelato alla Burrata di Andria, la sfida di un imprenditore innovativo Gelato alla Burrata di Andria, la sfida di un imprenditore innovativo Che da Peschici dice: "Basta con i gusti copincollati"
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.