rubata la sella della bici che ricordava Patrizia Paradiso
rubata la sella della bici che ricordava Patrizia Paradiso
Attualità

«Cercate uno specchio, sputatevi in faccia, e poi restituite quella sella»

A soli 2 mesi dall'installazione di una bici che ricordava Patrizia Paradiso, "la sacralità di quella bicicletta è stata violata"

«Quando abbiamo deciso dove installare la bici ne avevamo discusso. La mettiamo su suolo pubblico o suolo privato? Su suolo pubblico c'è il rischio che qualcuno la vandalizzi, ci eravamo detti, ma abbiamo pensato che nessuno avrebbe trovato il coraggio di profanare una bicicletta messa lì in memoria di una ragazza di 37 anni, deceduta col bambino che portava in grembo, poiché investita mentre era sulla sua bici. E invece ci sbagliavamo. A quella bici hanno rubato la sella».

È quanto si legge nell'amaro comunicato diffuso dai promotori della Pat Parade, per lo più amici di Patrizia Paradiso, la ricercatrice andriese investita e uccisa a Lisbona nel giugno scorso mentre era in sella alla sua bicicletta.

Per commemorare la scomparsa, in Villa Comunale, il 14 luglio scorso, era stata installata una "ghost bike", una bici tutta bianca, con tanto di targa e fiori in onore di Patrizia. Alla cerimonia avevano partecipato la famiglia, la Sindaca di Andria, e un folto gruppo di cittadini scossi dall'evento. A soli 2 mesi da quel giorno la sacralità di quella bicicletta è stata violata.

«È chiaro che adesso potremmo comprare un'altra sella e saldarla, oppure potremmo spostare la bici in un posto recintato, ma la domanda è: perché dovremmo farlo? Davvero dobbiamo rassegnarci a vivere in un posto in cui si rubano le cose che sono lì in memoria di chi non c'è più? Davvero dobbiamo essere noi a indietreggiare, a ripiegare, noi che abbiamo semplicemente voluto ricordare un'amica colpita da una tragedia? Davvero ad Andria non è al sicuro neanche il ricordo delle persone scomparse? Non può essere davvero così.

Ecco che agli autori del furto chiediamo 3 semplici azioni: cercate uno specchio, sputatevi in faccia, e poi restituite quella sella. Appoggiatela ai piedi della bici, ci pensiamo noi a rimetterla. Dopodiché noi faremo finta che non sia successo niente, però voi non potete fare altrettanto, quello che avete fatto fa troppo schifo, agli occhi della vostra coscienza non può passare inosservato. Ecco perché vi esortiamo a cercare uno specchio e a sputare. Perché questo gesto di disprezzo verso voi stessi - visto quello che avete fatto - è il regalo più bello che potete farvi. Quello sputo è l'ultima forma di redenzione che vi rimane».
la bici dedicata a Patrizia Paradiso a cui hanno rubato la sellala bici dedicata a Patrizia Paradiso a cui hanno rubato la sellala bici dedicata a Patrizia Paradiso a cui hanno rubato la sella
  • Comune di Andria
  • villa comunale andria
Altri contenuti a tema
Dimensionamento scolastico, AndriaLab 3: "Non sono nostri gli interessi personali ma di chi protesta in maniera scorretta" Dimensionamento scolastico, AndriaLab 3: "Non sono nostri gli interessi personali ma di chi protesta in maniera scorretta" Replica ai consiglieri comunali di Movimento pugliese, Nino Marmo, Marcello Fisfola e Luigi Del Giudice
Criticità settore agricolo locale, Fratelli d'Italia: «Le amministrazioni regionale e comunale intervengano con celerità» Criticità settore agricolo locale, Fratelli d'Italia: «Le amministrazioni regionale e comunale intervengano con celerità» «La politica andriese non può restare inerte di fronte alle problematiche ed alle sfide che attendono il comparto agricolo»
Montaruli (CasAmbulanti): "Il Comune metta a bando i posteggi liberi del mercato settimanale" Montaruli (CasAmbulanti): "Il Comune metta a bando i posteggi liberi del mercato settimanale" "Non solo sarebbe una entrata economica per il Comune ma garantirebbe l'occupazione legittima di tanti posti vacanti"
Andria 2030: idee, riflessioni e dibattiti per una città a vocazione ecologica Andria 2030: idee, riflessioni e dibattiti per una città a vocazione ecologica Iniziativa di Italia Nostra, Legambiente, Scossa Civica, Forum Ambientalista e di Bicipedi
Sindaco Bruno: «Il mercato del lunedì è anche "mercato pulito"». Il VIDEO Sindaco Bruno: «Il mercato del lunedì è anche "mercato pulito"». Il VIDEO Il lavoro di squadra messo "in campo" per la buona riuscita della sperimentazione
Ecco all'Officina San Domenico "Workshop Sospeso - L’iscrizione sta già pagata” Ecco all'Officina San Domenico "Workshop Sospeso - L’iscrizione sta già pagata” Dei laboratori per mettere in relazione associazioni ed organizzazioni del territorio, attraverso la solidarietà silenziosa e spontanea
Incontro a Palazzo di Città tra il Sindaco Bruno ed il nuovo amministratore di Arca Puglia, l'avv. De Nicolo Incontro a Palazzo di Città tra il Sindaco Bruno ed il nuovo amministratore di Arca Puglia, l'avv. De Nicolo Sindaco Bruno: "La proficua collaborazione con ARCA Puglia sarà dirimente per le positive ricadute economiche sulla comunità"
Tornano le Chiocciole di Slow Food e nell'elenco dei premiati compare ancora una volta Andria Tornano le Chiocciole di Slow Food e nell'elenco dei premiati compare ancora una volta Andria Tra le 19 assegnate alla Puglia presente...nientepopodimeno che...Antichi Sapori
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.