porto di Barletta
porto di Barletta
Politica

Cattivi odori nell'aria, Di Bari (M5S): "Consiglieri di maggioranza hanno tutelato interessi delle industrie che producono cattivi odori"

Polemico intervento da parte del consigliere e capogruppo pentastellato, avv. Grazia Di Bari

Anche la capogruppo regionale del M5S, l'avvocato andriese Grazia Di Bari è intervenuto sulla vicenda relativa agli intensi cattivi odori registrati a Barletta, che hanno procurato forte allarme sociale.

"In questi giorni nella provincia Bat, gli abitanti di Andria, Barletta e Trani denunciano la presenza di cattivi odori.
La puzza è talmente tanta che si è costretti a tenere serrate le finestre e questo nonostante il caldo.
Si preferisce il caldo al cattivo odore.
Gli amministratori locali non se ne occupano o, per dirla tutta, a livello regionale i consiglieri di maggioranza si sono occupati di emissioni odorigene non per tutelare la salute dei cittadini, ma per tutelare gli interessi delle industrie che producono cattivi odori.
La Regione Puglia aveva un'ottima legge che prevedeva che le industrie adeguassero i propri impianti affinché abbattessero le emissioni.
Una legge approvata nel 2014, che sarebbe dovuta entrare in vigore a dicembre del 2015 e che la sinistra si è venduta in campagna elettorale.
Una legge che metteva tutti d'accordo, gli ambientalisti e cittadini, perché prevedeva pesanti sanzioni ed obblighi ma accontentava anche le industrie perché tanto era prevista la proroga, con la promessa di altre proroghe.
Proroghe che ci sono state, ben 2 grazie ad un emendamento a firma Caracciolo, votato da tutta la maggioranza di sinistra.
Non solo, quest'anno hanno fatto di più, la maggioranza di Emiliano ha totalmente cambiato la legge, rendendola pressoché inutile!
Noi del M5S abbiamo tentato di impedire questo scempio, ma sapete noi possiamo contare solo sui nostri 8 voti contro i 43 di maggioranza e della residua minoranza", ha così concluso Grazia Di Bari.
  • Provincia Bat
  • qualità dell'aria
  • grazia di bari
Altri contenuti a tema
Per la presidenza della provincia Bat in corsa i sindaci di Trinitapoli, Barletta e Margherita di Savoia Per la presidenza della provincia Bat in corsa i sindaci di Trinitapoli, Barletta e Margherita di Savoia Si voterà nel seggio allestito presso la sede legale di Andria, giovedì 26 settembre
“Comune che vai fisco che trovi 2019”: Andria, seconda città della Bat tra le più virtuose “Comune che vai fisco che trovi 2019”: Andria, seconda città della Bat tra le più virtuose I dati dell'Osservatorio Permanente CNA sulla Tassazione delle piccole e medie imprese
Comincia il nuovo anno scolastico, De Toma: "Assistenza specialistica garantita" Comincia il nuovo anno scolastico, De Toma: "Assistenza specialistica garantita" Il presidente della Bat rivolge un augurio a studenti e famiglie
Di Bari (M5S): "Calato il silenzio sulla vecchia e nuova discarica di S. Nicola Laguardia" Di Bari (M5S): "Calato il silenzio sulla vecchia e nuova discarica di S. Nicola Laguardia" Un video-denuncia della consigliera regionale pentastellata torna a riproporre questa grave emergenza ambientale
Slittamento elezioni per il nuovo presidente della provincia Bat, all'esame del Governo Slittamento elezioni per il nuovo presidente della provincia Bat, all'esame del Governo Lo ha comunicato il Presidente f.f., De Toma: "Invito da formulare prima della presentazione delle candidature da parte dei sindaci"
Michele Coratella (M5S): “Raccogliamo la sfida per il rilancio di Andria” Michele Coratella (M5S): “Raccogliamo la sfida per il rilancio di Andria” Parla il primo candidato sindaco per le comunali del 2020
Elezioni provincia Bat, Marmo e Zinni scrivono a De Toma per un rinvio della votazione, causa esclusione di Andria Elezioni provincia Bat, Marmo e Zinni scrivono a De Toma per un rinvio della votazione, causa esclusione di Andria Colpo di scena in merito alle previste elezioni di secondo livello del 26 settembre
Reddito di cittadinanza, al via la fase due. Di Bari (M5S): "Beneficiari convocati dai centri per l'impiego" Reddito di cittadinanza, al via la fase due. Di Bari (M5S): "Beneficiari convocati dai centri per l'impiego" "Ad Andria, grazie all'impegno del M5S, riusciti a risolvere una situazione molto delicata circa il rischio di chiusura del centro dell'impiego"
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.