Carabinieri Forestali
Carabinieri Forestali
Cronaca

Caccia con mezzi non consentiti: si intensifica anche ad Andria l'attività dei Carabinieri Forestali

Intanto ad Altamura e a Ruvo di Puglia effettuate denunce e sequestro di strumenti per la caccia illeciti

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Si susseguono le attività dei Carabinieri Forestali su tutto il territorio murgiano poste in essere dalle Stazioni Parco dipendenti del Reparto Alta Murgia coordinate dal Magg. Giuliano Palomba e finalizzate a tutelare il prezioso patrimonio faunistico. Ad Andria numerose le azioni effettuate ed i controlli e le verifiche compiute.

Nell'ambito di tali attività, la Stazione Carabinieri Parco di Altamura ha portato a termine un accertamento in località "Parisi" in agro di Altamura, dove a seguito di monitoraggi e perlustrazioni erano stati percepiti anomali e ripetuti versi di avifauna. I successivi sopralluoghi hanno permesso di individuare un richiamo acustico elettromagnetico in funzione, che riproduceva e diffondeva il verso dei tordi occultato su di un albero. Lo stesso era in utilizzo di un cacciatore che, in chiaro esercizio venatorio, si poteva così avvantaggiare dei versi emanati dal richiamo incrementando gli abbattimenti di selvaggina. Tali mezzi utilizzati per attirare l'avifauna, non sono consentiti dalla legge configurando uno specifico illecito di natura penale. Attesa la flagranza, i militari dopo aver identificato il soggetto, hanno posto sotto sequestro l'arma, le munizioni in suo possesso, nonché il richiamo elettromagnetico illecitamente utilizzato. L'uomo di 78 anni residente ad Altamura, è stato deferito alla Magistratura di Bari e dovrà ora rispondere del reato di esercizio venatorio con mezzi non consentiti.

Altra attività è stata condotta dai militari della Stazione Parco di Ruvo di Puglia i quali sono intervenuti in località "Pedale" in agro di Corato ove è stata scoperta, ben mimetizzata tra la vegetazione boschiva, una gabbia in ferro, non autorizzata, avente dimensioni di 2 metri per 2 utilizzata per intrappolare fauna di grosse dimensioni, fra tutti i cinghiali chiaramente installata da ignoti per prelievi venatori illegali.
Accertata la natura abusiva dell'opera, la gabbia è stata tempestivamente rimossa.
  • Murgia
  • Parco nazionale alta murgia
  • Carabinieri Forestali
  • caccia e pesca
Altri contenuti a tema
Connettività wifi e servizi digitali nelle aree rurali con il progetto "Masserie 2.0" Connettività wifi e servizi digitali nelle aree rurali con il progetto "Masserie 2.0" Iniziativa del Parco Nazionale Alta Murgia, Ministero dello Sviluppo Economico e Infratel Italia
Alta Murgia, potenziati punti di avvistamento incendi: “Non mandare in fumo il Parco” Alta Murgia, potenziati punti di avvistamento incendi: “Non mandare in fumo il Parco” C'è anche l'approvvigionamento idrico con il coinvolgimento di 17 aziende agro-zootecniche
Una volpe uccisa da animali nei pressi di Castel del Monte: sull'episodio indagano i Carabinieri forestali Una volpe uccisa da animali nei pressi di Castel del Monte: sull'episodio indagano i Carabinieri forestali Dopo la notizia del cane sbranato un nostro lettore ha inviato una foto di una volpe uccisa da qualche predatore
Oltre 350 ettari di pascolo e semi arborato in fumo: intervento di un canadair della Protezione civile Oltre 350 ettari di pascolo e semi arborato in fumo: intervento di un canadair della Protezione civile L'incendio ha visto l'impiego di numerose squadre dell'Arif, oltre a Vigili del Fuoco, Carabinieri forestali, volontari e Polizia Locale di Andria
2 Indagini dei Carabinieri Forestali di Andria e Ruvo portano alla denuncia presunto autore incendio bosco Acquatetta Indagini dei Carabinieri Forestali di Andria e Ruvo portano alla denuncia presunto autore incendio bosco Acquatetta Si tratta di un bracciante agricolo di 53 anni, residente a Spinazzola
Anche la Murgia osservata speciale della campagna 2020 anti incendi boschivi Anche la Murgia osservata speciale della campagna 2020 anti incendi boschivi Già oltre 700 gli episodi verificatisi quest'anno. Carabinieri forestali: «Individuate 13 aree sensibili sul territorio»
Ad Andria il VIII Trofeo Arci Caccia 2020 Ad Andria il VIII Trofeo Arci Caccia 2020 In programma da sabato 20 a domenica 21 giugno presso il Tiro a Volo di contrada San Martino
Pattuglie dei Carabinieri in mountain bike nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia Pattuglie dei Carabinieri in mountain bike nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia Saranno impegnati nella sorveglianza delle zone più impervie dell’area naturale protetta
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.