legambiente
legambiente
Vita di città

Biogas e biometano: "Andria ne parla" in un percorso di partecipazione

Questo pomeriggio in un incontro organizzato da Legambiente

"Andria ne parla". Questo pomeriggio, dalle ore 17.00 alle ore 20.30, nella Sala Consiliare del Comune di Andria, si terrà un incontro pubblico sul progetto ISAAC, finanziato nell'ambito del programma europeo Horizon 2020 e che ha come obiettivo principale l'abbattimento delle barriere non tecnologiche per la produzione e l'uso del biogas e del biometano ed ha interessato diverse regioni italiane tra cui la Puglia.

Lo scopo del progetto è la costruzione di un modello di comunicazione orientato a diffondere un'informazione equilibrata, sulla base dei benefici ambientali ed economici, tra tutti gli attori potenzialmente coinvolti a vario titolo nella produzione di biogas e biometano e tra questi anche i Comuni e la Regione Puglia. In questa regione tra l'altro, è stato recentemente avviato un percorso di progettazione partecipata con la cittadinanza di Andria su un impianto di biogas da Forsu che dovrebbe realizzarsi nel territorio.

Il processo di partecipazione "Andria ne parla", avviato da qualche mese nella città di Andria, per confrontarsi con i cittadini su queste tematiche, è giunto ormai al quarto incontro.
In questo evento pubblico, in particolare organizzato da Legambiente Comitato Regionale Pugliese Onlus, ci sarà la possibilità di ascoltare e confrontarsi con i tecnici della società GreenProject, la quale ha presentato un progetto di compostaggio nella città di Andria.
  • legambiente andria
  • legambiente puglia
Altri contenuti a tema
Nuova Andria Calcio, festa di Natale il 18 dicembre con il Centro Zenith e Legambiente Nuova Andria Calcio, festa di Natale il 18 dicembre con il Centro Zenith e Legambiente All'oratorio S. Agostino ricca serata con uno spettacolo di teatro e l'iniziativa “Plastic Free”
Festa dell'Albero, Legambiente Andria: "All’Istituto Jannuzzi–Di Donna piantumazione affidata a circolo di estrema destra" Festa dell'Albero, Legambiente Andria: "All’Istituto Jannuzzi–Di Donna piantumazione affidata a circolo di estrema destra" Tale attività effettuata da "una compagine di un partito estremista di destra idealmente legato ai neofascismi"
Prosegue il confronto tra le associazioni cittadine sulla Tangenziale ovest di Andria Prosegue il confronto tra le associazioni cittadine sulla Tangenziale ovest di Andria Prossimo incontro il 13 dicembre presso l'auditorium della Chiesa del Sacro Cuore
Tangenziale ovest di Andria: conferenza stampa del Comitato cittadino in difesa del paesaggio Tangenziale ovest di Andria: conferenza stampa del Comitato cittadino in difesa del paesaggio Appuntamento a lunedì pomeriggio, 25 novembre, alle ore 18,30 presso Contenitore Contemporaneo in via Barletta 367
La scuola "Vaccina" impegnata nel progetto "Rigeneriamo un bosco" La scuola "Vaccina" impegnata nel progetto "Rigeneriamo un bosco" Una iniziativa svolta in collaborazione con altri soggetti, con l'intento di divulgare il rispetto dell'ambiente
Legambiente Andria: 11^ edizione di "Puliamo il Mondo" presso via dott. Camaggio Legambiente Andria: 11^ edizione di "Puliamo il Mondo" presso via dott. Camaggio Circa 40 volontari tra semplici cittadini e rappresentanti del mondo delle associazioni hanno partecipato all'evento nazionale
Volontari in azione il 22 settembre ad Andria per contrastare l’abbandono di rifiuti Volontari in azione il 22 settembre ad Andria per contrastare l’abbandono di rifiuti Nell’ambito di “Puliamo il Mondo” l'iniziativa di Legambiente
Con l'ok del Governo Francesco Tarantini è ufficialmente il presidente del Parco dell'alta Murgia Con l'ok del Governo Francesco Tarantini è ufficialmente il presidente del Parco dell'alta Murgia Legambiente Puglia: «Segno di riconoscimento per tutti noi»
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.