legambiente
legambiente
Vita di città

Biogas e biometano: "Andria ne parla" in un percorso di partecipazione

Questo pomeriggio in un incontro organizzato da Legambiente

"Andria ne parla". Questo pomeriggio, dalle ore 17.00 alle ore 20.30, nella Sala Consiliare del Comune di Andria, si terrà un incontro pubblico sul progetto ISAAC, finanziato nell'ambito del programma europeo Horizon 2020 e che ha come obiettivo principale l'abbattimento delle barriere non tecnologiche per la produzione e l'uso del biogas e del biometano ed ha interessato diverse regioni italiane tra cui la Puglia.

Lo scopo del progetto è la costruzione di un modello di comunicazione orientato a diffondere un'informazione equilibrata, sulla base dei benefici ambientali ed economici, tra tutti gli attori potenzialmente coinvolti a vario titolo nella produzione di biogas e biometano e tra questi anche i Comuni e la Regione Puglia. In questa regione tra l'altro, è stato recentemente avviato un percorso di progettazione partecipata con la cittadinanza di Andria su un impianto di biogas da Forsu che dovrebbe realizzarsi nel territorio.

Il processo di partecipazione "Andria ne parla", avviato da qualche mese nella città di Andria, per confrontarsi con i cittadini su queste tematiche, è giunto ormai al quarto incontro.
In questo evento pubblico, in particolare organizzato da Legambiente Comitato Regionale Pugliese Onlus, ci sarà la possibilità di ascoltare e confrontarsi con i tecnici della società GreenProject, la quale ha presentato un progetto di compostaggio nella città di Andria.
  • legambiente andria
  • legambiente puglia
Altri contenuti a tema
“M’illumino di Meno”, il circolo Legambiente di Andria promuove la cena “La Téranga” a lume di candela “M’illumino di Meno”, il circolo Legambiente di Andria promuove la cena “La Téranga” a lume di candela Venerdì 6 marzo presso Casa Accoglienza "S. Maria Goretti", in collaborazione con la comunità Migrantesliberi
I giornalisti in erba della scuola "Vaccina" incontrano i rappresentanti di Legambiente I giornalisti in erba della scuola "Vaccina" incontrano i rappresentanti di Legambiente Grandi problemi e gesti quotidiani i temi al centro del dibattito
Monte Faraone, quel connubio di storia e natura deturpato dagli incivili Monte Faraone, quel connubio di storia e natura deturpato dagli incivili Sporcizia varia seminata ovunque: legambiente lo segnala sui canali social
Tangenziale ovest: verso un adeguamento del tracciato esistente della Sp 2 Tangenziale ovest: verso un adeguamento del tracciato esistente della Sp 2 La gestione commissariale concorde nel rimandare la problematica all'insediamento del nuovo consiglio comunale
La Nuova Andria Calcio festeggia il Santo Natale con il Centro Zenith e Legambiente La Nuova Andria Calcio festeggia il Santo Natale con il Centro Zenith e Legambiente Progetto tecnico, solidarietà e rispetto per l'ambiente: un anno ricco di novità per la società calcistica andriese
Legambiente Puglia premia i comuni "ricicloni". Male Andria che scende al 58,8% Legambiente Puglia premia i comuni "ricicloni". Male Andria che scende al 58,8% Bitritto vince lo scudetto "rifiuti free", mentre Bari passa dal 40 al 43,3 % di raccolta differenziata
Nuova tangenziale di Andria: manca il confronto con la gestione commissariale comunale Nuova tangenziale di Andria: manca il confronto con la gestione commissariale comunale Tecnici, associazioni cittadine e politici hanno discusso pubblicamente su questa importane vicenda
Nuova Andria Calcio, festa di Natale il 18 dicembre con il Centro Zenith e Legambiente Nuova Andria Calcio, festa di Natale il 18 dicembre con il Centro Zenith e Legambiente All'oratorio S. Agostino ricca serata con uno spettacolo di teatro e l'iniziativa “Plastic Free”
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.