riapertura attività regionali
riapertura attività regionali
Attualità

Avvio della Fase 2: il calendario delle riaperture delle attività

Il testo completo dell'ordinanza num. 237 con le linee guida emanate dalla Regione

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha emanato l'ordinanza numero 237 - in allegato- sulla riapertura delle attività economiche e produttive.

"Dal lunedi 18 maggio la Puglia riparte in sicurezza - dichiara Emiliano - Ora più che mai è importante mantenere alta l'attenzione, utilizzare le mascherine negli ambienti chiusi o quando si sta con altre persone, mantenere il distanziamento sociale, lavarsi spesso le mani".

Con le linee guida regionali, da domani lunedì 18 maggio potranno riaprire: negozi, mercati, bar, ristoranti, parrucchieri, centri estetici, tatuatori, alberghi, strutture ricettive all'aria aperta, zoo e campeggi.

Da lunedì 25 maggio potranno riaprire: stabilimenti balneari e spiagge libere, palestre, piscine, centri sportivi, musei, biblioteche, archivi.

Resta in vigore sino al 2 giugno 2020 l'obbligo di quarantena di 14 giorni per tutte le persone che rientrano in Puglia da altre regioni, per soggiornare continuativamente nel proprio domicilio abitazione o residenza, e l'obbligo di comunicarlo immediatamente compilando il modulo sul portale della Regione Puglia o al proprio medico o all'operatore di sanità pubblica.

Dal 18 al 25 maggio 2020 sono prorogati gli effetti dell'art. 3 dell'ordinanza 221 del 6 maggio 2020 (attività sportiva all'aria aperta).

In allegato il testo completo dell'ordinanza num. 237 con le linee guida per la riapertura delle attività economiche e produttive: attività turistiche (stabilimenti balneari e spiagge), strutture ricettive all'aria aperta, commercio al dettaglio, parchi zoologici, musei, archivi e biblioteche, palestre, piscine, ristorazione, servizi alla persona, strutture ricettive, uffici aperti al pubblico.

L'ordinanza è corredata anche dal Monitoraggio Fase2, Report settimanale (08/05-14/05) della Regione Puglia.
ordinanza regionale n. 237ordinanza regionale n. 237
  • Mercato
  • regione puglia
  • mercato ortofrutticolo
  • ristorazione
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

2647 contenuti
Altri contenuti a tema
Covid, la Puglia passa in zona gialla. Speranza firma l'ordinanza Covid, la Puglia passa in zona gialla. Speranza firma l'ordinanza Cambio di colore inevitabile visti i dati epidemiologici
Covid in Puglia, 12 decessi nelle ultime ore Covid in Puglia, 12 decessi nelle ultime ore 67 pazienti in terapia intensiva, quasi 800 in tutto i ricoverati
Vaccinazioni: domani ad Andria open day in programma dalle ore 15 alle 18,30 Vaccinazioni: domani ad Andria open day in programma dalle ore 15 alle 18,30 La Puglia è sempre in testa alla classifica nazionale per la vaccinazione della fascia 5-11 anni
Autorizzare anche le parafarmacie ad effettuare i tamponi anticovid Autorizzare anche le parafarmacie ad effettuare i tamponi anticovid Presentata mozione dei consiglieri regionali del M5S Grazia Di Bari, Rosa Barone, Cristian Casili e Marco Galante
Perdita del posto di lavoro: le donne pagano il tributo più alto con il 70% Perdita del posto di lavoro: le donne pagano il tributo più alto con il 70% Dallo scoppio della pandemia calo dell'occupazione femminile soprattutto al Sud e tra le donne più giovani
Vaccinazioni anticovid: in Puglia, oltre 300mila persone hanno ricevuto la prima dose Vaccinazioni anticovid: in Puglia, oltre 300mila persone hanno ricevuto la prima dose La Puglia è sempre in testa alla classifica nazionale per la vaccinazione della fascia 5-11 anni
Quasi 24mila negativizzati nelle ultime ore, scende il numero degli attualmente positivi in Puglia Quasi 24mila negativizzati nelle ultime ore, scende il numero degli attualmente positivi in Puglia Crescono i ricoveri
Ristorazione, dai rincari energetici all'allarme per la tazzina di caffè a 1,50 euro Ristorazione, dai rincari energetici all'allarme per la tazzina di caffè a 1,50 euro Pubblicata l'indagine congiunturale sulla ristorazione commerciale. «Lo slancio positivo si è esaurito»
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.