esplosione al quartiere Europa
esplosione al quartiere Europa
Cronaca

Avevano fatto esplodere un cassonetto davanti alla chiesa di S. Andrea ad Andria: emessi 3 Daspo urbani

Avvenne la sera del 31 Dicembre 2021, prima dei festeggiamenti di capodanno. Il VIDEO

A seguito di attività svolta dalla Squadra Mobile di Barletta-Andria-Trani, il Questore, Roberto Pellicone, ha firmato tre provvedimenti di Daspo Urbano, elaborati dall'Ufficio Anticrimine, nei confronti di tre soggetti resisi autori dell'esplosione di un cassonetto in metallo utilizzato per la raccolta di indumenti usati, ubicato in zona Corso Europa Unita, ad Andria.
La sera del 31 Dicembre 2021, prima dei festeggiamenti di capodanno, i tre giovani individui destinatari dei provvedimenti hanno inserito all'interno del cassonetto in metallo una bomba carta, causandone la totale distruzione e la dispersione dei residui sul marciapiede e sul manto stradale.
L'evento è stato ripreso da alcuni passanti ed, in poco tempo, il video dell'esplosione è diventato virale sulle piattaforme social generando un senso comune di paura ed di insicurezza.

L'Ufficio Anticrimine della locale Questura, tenuto conto del fatto che l'episodio violento si è verificato nei pressi di alcuni esercizi commerciali, ha avviato e concluso, dopo una adeguata istruttoria, il procedimento amministrativo volto all'emissione dei tre provvedimenti di "Divieto di accesso alla aeree urbane" previsti dall'art. 13 bis D.L. 1472017 che prescrivono il divieto di accesso per un periodo pari a 12 mesi all'interno dei locali pubblici della zona interessata dall'evento dell' esplosione.
Il Daspo Willy ha avuto nei precedenti episodi accaduti nella Provincia "eccellenti risultati" in termini di recidive.
La prevenzione è l'arma vincente per combattere questi fenomeni violenti che turbano il vivere ordinato delle comunità dando la percezione di insicurezza.
Social Video17 secondiil video dell'esplosione
  • Comune di Andria
  • Controlli Polizia
  • Polizia di Stato Andria
  • esplosione
Altri contenuti a tema
Polizia locale ad Andria, stretta su bici elettriche e monopattini Polizia locale ad Andria, stretta su bici elettriche e monopattini Il bilancio degli ultimi controlli e le regole da seguire
Criticità carburante agricolo ad Andria: Coldiretti Puglia chiede l'intervento del Prefetto Riflesso Criticità carburante agricolo ad Andria: Coldiretti Puglia chiede l'intervento del Prefetto Riflesso A denunciare la grave criticità della situazione è la stessa organizzazione degli agricoltori pugliesi
Nuovo ospedale: la Direzione Generale Asl Bt ha consegnato oggi ai progettisti il nuovo piano clinico-gestionale Nuovo ospedale: la Direzione Generale Asl Bt ha consegnato oggi ai progettisti il nuovo piano clinico-gestionale "E' in programma per i prossimi giorni un incontro in cabina di regia"
Nuovo ospedale Andria, Azione: “Consegnato nuovo clinico-gestionale. Uguale al vecchio" Nuovo ospedale Andria, Azione: “Consegnato nuovo clinico-gestionale. Uguale al vecchio" "Ma perché abbiamo cominciato daccapo? Per farcelo bocciare dal ministero?”
"Quello di Andria: un ospedale al servizio dell' intera provincia Bat" "Quello di Andria: un ospedale al servizio dell' intera provincia Bat" La nota del Comitato per il Nuovo Ospedale di Andria, agli esiti del consiglio comunale monotematico
Abbandono di rifiuti in contrada Macchia di Rose Abbandono di rifiuti in contrada Macchia di Rose La Polizia Locale di Andria deferisce l’autore all’Autorità Giudiziaria
Nuovo ospedale: "Sindaco Bruno e Pd dove sono stati in questi anni?" Nuovo ospedale: "Sindaco Bruno e Pd dove sono stati in questi anni?" Lo dichiara Sabino Napolitano, Fratelli d'Italia: "L’on. Matera dice solo la verità e la verità fa male al Pd"
Nuovo ospedale: "Evitiamo di strumentalizzare una questione che viene da lontano per mera campagna elettorale" Nuovo ospedale: "Evitiamo di strumentalizzare una questione che viene da lontano per mera campagna elettorale" Così la Segreteria ed il Gruppo consiliare del PD Andria  
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.