squadra mobile Andria
squadra mobile Andria
Cronaca

Arresto di un pregiudicato andriese: dovrà scontare 4 anni e 3 mesi di reclusione in materia di sostanze stupefacenti

Si tratta di un provvedimento definitivo, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d'Appello di Bari

Nella mattinata odierna, i poliziotti della Squadra Mobile di Barletta Andria Trani, su ordine della Procura Generale della Repubblica presso la Corte d'Appello di Bari, hanno eseguito il provvedimento definitivo di carcerazione emesso nei confronti di A.D. B., pregiudicato andriese di 48 anni che dovrà scontare la pena di 4 anni e 3 mesi di reclusione per una condanna inflittagli per violazione nella normativa di cui al Testo Unico in materia di sostanze stupefacenti.

L'arresto odierno si inserisce nella costante attività di repressione dei reati disposta dal Questore di Barletta Andria Trani, cui si associa quella parimenti importante di prevenzione attuata nella provincia con l'impiego di pattuglie della Polizia di Stato dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, dei Commissariati distaccati e dei Reparti Prevenzione Crimine, che quotidianamente controllano il territorio anche al fine di prevenire gravi reati contro il patrimonio e la persona, quali rapine e, soprattutto, i sequestri di persona.

Le attività in tal senso proseguiranno nei prossimi giorni con maggiore intensità in vista dell'avvicinarsi delle festività natalizie.
  • Comune di Andria
  • polizia
  • Droga
  • Questura Andria
  • Polizia di Stato Andria
Altri contenuti a tema
Operazione Disfida dei Carabinieri: 10 arresti per spaccio di stupefacenti nel centro storico di Barletta Operazione Disfida dei Carabinieri: 10 arresti per spaccio di stupefacenti nel centro storico di Barletta Imponente intervento dei militari del Comando provinciale di Barletta-Andria-Trani
Freddo e neve: coperte, viveri e solidarietà ad una persona soccorsa in campagna Freddo e neve: coperte, viveri e solidarietà ad una persona soccorsa in campagna Intervento della Polizia Locale e dei volontari della Croce Rossa di Andria
Le Guardie campestri di Andria sventano un furto in una villa in contrada Olivarotonda Le Guardie campestri di Andria sventano un furto in una villa in contrada Olivarotonda Due malviventi hanno iniziato a depredare una villa di campagna, penetrando all’interno di essa da un muro laterale
Città Medie Sud: primo incontro per la presentazione del programma a Roma Città Medie Sud: primo incontro per la presentazione del programma a Roma Il Sindaco Bruno e l’Assessore Troia nella Capitale, per il percorso di co-progettazione del PN  METRO plus e città medie 2021-2027
Auto ibride e strisce blu ad Andria: necessario censirsi per avere il pass dell'esenzione Auto ibride e strisce blu ad Andria: necessario censirsi per avere il pass dell'esenzione Lo fanno sapere dall' Andria Multiservice spa a seguito di alcuni disguidi avvenuti recentemente
Più inquinamento, più malattie e meno ospedali. La nota dei Compagni di Viaggio Più inquinamento, più malattie e meno ospedali. La nota dei Compagni di Viaggio "Si sono perse le tracce del nuovo ospedale di Andria"
Bullismo e cyberbullismo, quali strumenti per prevenirli o superarli Bullismo e cyberbullismo, quali strumenti per prevenirli o superarli Incontro ad Andria con Antonio Genchi e Annarita Franchini, consiglieri nazionali di Gens NOVA O.D.V.
Andria: auto s'incendia sulla rampa della S.P. 2 all'uscita per via Monte Faraone Andria: auto s'incendia sulla rampa della S.P. 2 all'uscita per via Monte Faraone Sul posto gli agenti del Nucleo di Pronto Intervento della Polizia Locale ed i Vigili del fuoco
© 2001-2023 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.