Aree verdi ancora affidate  ai volontari della Borgata Troianelli
Aree verdi ancora affidate ai volontari della Borgata Troianelli
Territorio

Aree verdi ancora affidate ai volontari della Borgata Troianelli

Il comitato “Pro Borgata Toianelli” lamenta lo stato di abbandono da parte degli Enti preposti

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Il comitato " Pro Borgata Troianelli" si fa sentire nuovamente, con una iniziativa di salvaguardia e tutela per il benessere della Borgata.

Al riguardo, il presidente Agostino Tesse ha tenuto a sottolineare: "Il Comitato organizza iniziative dirette al coinvolgimento e al rapporto tra residenti e territorio. Instancabilmente e ripetutamente chiede la collaborazione degli Enti Pubblici preposti a vari livelli, per l'ottenimento dei diritti e del recupero dello stato del Borgo. Invoca interventi di reintegro del patrimonio locale, con promozioni di attività culturali, ricreative, naturalistiche, sportive e quante altre siano valide al perseguimento.
Si adopera per una soluzione agli urgenti bisogni della comunità, auspicando di risvegliare la coscienza nella pubblica opinione, della drammatica situazione in cui versa Troianelli, di trovare insieme delle soluzioni, attraverso le competenze personali, di idee di animazione della borgata, ricreative, sociali e progetti di recupero del patrimonio storico e culturale.
Ancora una volta, purtroppo, non avendo risposte, il comitato si è adoperato con il metodo fai date, per la pulizia di erbacce diventate alte sui piazzali antistanti le due cisterne, a proprie spese ingaggiando un trattore trinciaerba".

Si può dire che oltre ad essere un Comitato è ormai anche un gruppo che fa volontariato sul proprio territorio. Il loro principale scopo è la risoluzione delle problematiche che scaturiscono di volta in volta nel contesto urbano con iniziative di attività sociali.

Un bell'esempio di tutela dei beni collettivi ma che di contro mette ancora una volta in luce le manchevolezze di Comune e Regione.
Aree verdi ancora affidate  ai volontari della Borgata TroianelliAree verdi ancora affidate  ai volontari della Borgata TroianelliAree verdi ancora affidate  ai volontari della Borgata TroianelliAree verdi ancora affidate  ai volontari della Borgata TroianelliAree verdi ancora affidate  ai volontari della Borgata TroianelliAree verdi ancora affidate  ai volontari della Borgata TroianelliAree verdi ancora affidate  ai volontari della Borgata TroianelliAree verdi ancora affidate  ai volontari della Borgata Troianelli
  • Troianelli
Altri contenuti a tema
Una discarica a cielo aperto nelle campagne di Andria: borgata Troianelli invasa dai rifiuti Una discarica a cielo aperto nelle campagne di Andria: borgata Troianelli invasa dai rifiuti Da un mese sono stati ripristinati i cassonetti, aumentati da tre a cinque. Finora, però, non è servito a frenare l'inciviltà
Rifiuti: l’esasperazione dei residenti della borgata Troianelli Rifiuti: l’esasperazione dei residenti della borgata Troianelli I cittadini chiedono con insistenza la raccolta differenziata porta a porta
Troianelli: stop all'immondizia per strada Troianelli: stop all'immondizia per strada Alla borgata rurale sono stati ripristinati i cassonetti della nettezza urbana
Il borgo di Troianelli invaso da rifiuti Il borgo di Troianelli invaso da rifiuti Aumenta la quantità di vari scarti abbandonati nonostante il periodo di emergenza da coronavirus
1 Al borgo Troianelli ennesimo incendio dei cassonetti Al borgo Troianelli ennesimo incendio dei cassonetti A distanza di un mese dati alle fiamme i nuovi cassonetti per la raccolta dei rifiuti
Ridateci i cassonetti Ridateci i cassonetti Il borgo Troianelli invaso dai rifiuti
1 Quando l'abbandono e il degrado regnano sovrani Quando l'abbandono e il degrado regnano sovrani Grave situazione vandalica al borgo rurale Troianelli, trasformato in discarica a cielo aperto
La Giornata della biodiversità sulla Murgia andriese La Giornata della biodiversità sulla Murgia andriese La borgata Troianelli ha realizzato una targa ricordo in memoria di Jacopo e Marco
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.