Liceo Classico Carlo Troya Andria
Liceo Classico Carlo Troya Andria
Scuola e Lavoro

Due progetti di riqualificazione per il "Classico" ed interventi per l'istituto in Via Barletta

La giunta Provinciale della BAT ha dato il via libera a investimenti per un milione di euro. Per il Liceo Scientifico, invece, tra un mese ci dovrebbe esser la firma del contratto

Sarà di circa un milione di euro l'intervento che la Provincia di Barletta Andria Trani sosterrà per due edifici scolastici, di propria competenza, nella Città di Andria. Il tutto è stato deciso durante l'ultima riunione di Giunta provinciale dello scorso venerdì 6 settembre. In particolare si tratta dell'approvazione di due progetti preliminari per interventi all'interno ed all'esterno del Liceo Classico Statale "Carlo Troya" di Via Sanzio: il primo riguarda la messa a norma e riqualificazione energetica degli impianti termici, per un importo complessivo di 333.300 euro, ed il secondo la riqualificazione delle aree esterne dell'istituto, per un importo complessivo di 500.000 euro.

Altro intervento, invece, sarà al complesso scolastico di Via Barletta dove la Giunta ha approvato il progetto definitivo, per un importo complessivo di 96.340 euro, per lavori all'auditorium, agli spogliatoi, ed a parte del corridoio e del deposito attrezzi della palestra: «La messa a norma e riqualificazione energetica degli impianti termici del Liceo "Troya" prevede interventi impiantistici mirati ad una corretta funzionalità degli impianti di riscaldamento della palestra e dell'auditorium, nonché l'adeguamento alle norme di sicurezza e di risparmio energetico della centrale termica alimentata a gas metano - ha affermato l'Assessore provinciale Campana - Contestualmente si procederà alla realizzazione di un impianto di riscaldamento a servizio della zona spogliatoi, attualmente non riscaldata. Lo stesso istituto - ha poi proseguito l'Assessore provinciale all'Edilizia Scolastica - sarà oggetto di lavori riqualificazione delle aree esterne: gli interventi consisteranno nell'eliminazione delle barriere architettoniche esistenti, garantendo così una maggiore fruibilità degli spazi esterni, quali piazzali e spazi sportivi, e valorizzando e riqualificando le aree verdi esistenti. Quanto all'edificio di Via Barletta, dove oggi ospitiamo alcune classi degli istituti "Archimede", "Nuzzi" e "Colasanto", si procederà con la rimozione ed il ripristino dell'intonaco interessato da fenomeni di infiltrazione nell'auditorium e negli spogliatoi adiacenti, nel corridoio e nel deposito attrezzi adiacente la palestra, oltre alla sostituzione delle porte e degli infissi interni ed esterni dell'intero plesso, che risultano danneggiati».

Sempre a proposito di edifici scolastici andriesi e di competenza della Provincia, manca davvero poco per l'inizio dei lavori al Liceo "Nuzzi". «Ci siamo quasi - ha concluso l'Assessore Campana -. Si è appena completato l'iter per l'aggiudicazione dei lavori: a questo punto bisognerà attendere non meno dei 35 giorni previsti dalla Legge per eventuali ricorsi, prima della firma del contratto. A quel punto inizieranno finalmente i lavori».
3 fotoDue progetti di riqualificazione per il "Classico" ed interventi per l'istituto in Via Barletta
Due progetti di riqualificazione per il "Classico" ed interventi per l'istituto in Via BarlettaDue progetti di riqualificazione per il "Classico" ed interventi per l'istituto in Via BarlettaDue progetti di riqualificazione per il "Classico" ed interventi per l'istituto in Via Barletta
    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.