Nuova antenna/ripetitore in via Pericle
Nuova antenna/ripetitore in via Pericle
Politica

Antenna via Pericle. Barchetta (FdI): «Cittadini vittime dell’Amministrazione che non riesce a controllare le sue stesse autorizzazioni»

«Il comune non rispetta il suo stesso Regolamento e poi pretende di dare lezioni di legalità»

«Altro giro altra corsa. Stavolta sono i residenti della zona di via Pericle ad essere oggetto delle scelleratezze dell'Amministrazione di Giovanna Bruno che, pur avendo un Regolamento Comunale di Installazione degli Impianti di Telefonia approvato nel 2016, continua a rilasciare autorizzazioni, anche con silenzio assenso, a discapito di cittadini andriesi da via Bruno Buozzi a via Scipione fino, da ultimo, a via Pericle. Quale sarà il prossimo quartiere malcapitato?

Tutto d'un tratto sembrano sparire i problemi tanto richiamati del piano di riequilibrio, perché nel rispetto del citato Regolamento andrebbe data priorità agli stabili comunali e quindi i rilevanti canoni di affitto potrebbero rientrare nelle casse del Comune e così si garantirebbero anche il numero e la presenza delle stesse antenne che non possono spuntare come funghi anche negli stessi quartieri.

All'improvviso si sono dileguati tutti gli ambientalisti della scorsa settimana che dovrebbero per primi lanciare l'allarme e fare da monito a questa situazione che nei mesi continua a peggiorare, nonostante futili tavoli tecnici che si concludono in nulla di fatto.

Naturalmente la parola d'ordine per l'Amministrazione Bruno è nascondere le proprie responsabilità e quindi cercare di interessarsi del problema dopo che lo stesso Ente ha dato l'autorizzazione all'installazione. Già da anni denunciamo questa situazione ed a testimoniarlo ci sono, non solo note stampa, ma interpellanze con risposte in aula a cui l'Assessore non ha mai risposto con chiarezza.

In conclusione e in attesa di vedere come si risolverà questa vicenda non possiamo che chiederci se una Amministrazione, quella di Giovanna Bruno, che non è in grado di rispettare un suo stesso Regolamento utile alla tutela della salute dei cittadini, può poi pretende di dare lezioni di legalità», conclude il capogruppo di FdI. « Attendiamo qualche spiegazione perché una città vivibile ed a misura di bambino non passa da qualche manifestazione ma cresce con il rispetto dell'ambiente e dei cittadini», conclude il capogruppo di FdI.
  • Comune di Andria
  • fratelli d'italia
  • andrea barchetta
  • antenne per la telefonia mobile
Altri contenuti a tema
Strage treni del 2016. Di Bari (M5S): “Nostro dovere tenere vivo il ricordo delle vittime di questa tragedia” Strage treni del 2016. Di Bari (M5S): “Nostro dovere tenere vivo il ricordo delle vittime di questa tragedia” Nota della consigliera del M5S Grazia Di Bari nel giorno dell’ottavo anniversario dell’incidente ferroviario sulla tratta Andria - Corato
Espropri ad Andria per il PNRR: sollevati dubbi sulla correttezza delle procedure effettuate Espropri ad Andria per il PNRR: sollevati dubbi sulla correttezza delle procedure effettuate La nota dell’avvocato Antonio Guantario di Andria
Tragedia ferroviaria: l'on. Matera (FdI) interviene a Montecitorio per ricordare le vittime Tragedia ferroviaria: l'on. Matera (FdI) interviene a Montecitorio per ricordare le vittime In occasione dell’ottavo anniversario della tragedia ferroviaria sulla linea Andria-Corato
Urban Mobility Associazione, la sicurezza è il fulcro della mobilità sostenibile Urban Mobility Associazione, la sicurezza è il fulcro della mobilità sostenibile "La sicurezza deve obbligatoriamente essere alla base dei nostri movimenti", sottolinea il presidente del sodalizio Antonio Leonetti
Dimensionamento scolastico e nuovo ospedale di Andria: intervento di Azione Bat Dimensionamento scolastico e nuovo ospedale di Andria: intervento di Azione Bat Due vicende scottanti per la città fidelis
Nuovo laboratorio di Patologia Clinica al "Bonomo" di Andria Nuovo laboratorio di Patologia Clinica al "Bonomo" di Andria Tra le altre, una apparecchiatura permetterà di avere esami routinari, marcatori tumorali ed ormoni nell’arco di poche ore
Sindaco Bruno: "Situazione preoccupante con il taglio fondi ai Comuni deciso dal Governo" Sindaco Bruno: "Situazione preoccupante con il taglio fondi ai Comuni deciso dal Governo" Confermato un imponente taglio quinquennale in danno di Comuni e Province
Avis Andria: "Torna l'emergenza sangue. Appello alla donazione" Avis Andria: "Torna l'emergenza sangue. Appello alla donazione" Preoccupa, in particolar modo la carenza di sangue del gruppo Zero positivo
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.