Impianto pubblicitario al Monumento
Impianto pubblicitario al Monumento
Attualità

Andria verso la zona rossa. Il Sindaco Bruno blinda h24 tutte le zone a verde cittadine

La decisione dopo la riunione di questo pomeriggio con il Prefetto, i Sindaci della Bat e il Dg della Asl Bt

Se la curva dei contagi non smetterà di aumentare, Andria potrebbe presto essere dichiarata zona rossa. Nel frattempo, prima che possa avvenire questo infausto evento, nel pomeriggio il Sindaco Bruno ha disposto, a partire da martedì 10 novembre, la chiusura h24 dei parchi cittadini e della villa comunale, fino al 3 dicembre. La decisione -con le sanzioni per chi la viola, che andranno da 400 a 1.000 euro- si è resa necessaria vista l'impossibilità di garantire un servizio di contingentamento all'accesso alle aree verdi, da parte di numerosi cittadini, soprattutto giovani, che continuano a trasgredire le ultime disposizioni anti assembramenti.

L'ordinanza sindacale, la n° 375 (vedasi in allegato) è stata presa dal Sindaco Bruno, d'intesa con il Comandante della Polizia Locale Zingaro, a seguito della riunione dei Sindaci della Provincia con in Prefetto Valiante e del Dg della Asl Bt: un quadro tetro quello che potrà abbattersi su Andria e sull'intero territorio se non si fermerà la crescita dei contagi da covid 19, che sta portando al "tutto esaurito" la disponibilità dei posti letto nella sesta provincia pugliese.

Per tale motivo, il Primo cittadino si dice pronta alla decisione di dichiarare Andria zona rossa, qualora vi sarà una relazione dettagliata dell'Azienda sanitaria che accerti che l'andamento della diffusione del covid 19 rientri nella casistica individuata dal Ministero della Sanità. Tale relazione, dovrà quindi essere inviata alla Regione e successivamente, qualora se ne riscontri la necessità, far rientrare la città federiciana tra i territori che devono subire ulteriori limitazioni.
ordinanza sindacaleordinanza sindacale
  • Comune di Andria
  • sindaco di andria
Altri contenuti a tema
Verde pubblico ad Andria: erba alta e secca con serio rischio incendi Verde pubblico ad Andria: erba alta e secca con serio rischio incendi Dai parchi verdi alle aree pubbliche, le erbe infestanti la fanno da padrone
Il tempo dei piccoli ad Andria: 22 e 23 giugno, clown, marionette, musica, esperienze sensoriali e altro ancora Il tempo dei piccoli ad Andria: 22 e 23 giugno, clown, marionette, musica, esperienze sensoriali e altro ancora Il 22 e 23 giugno, weekend di appuntamenti con Cantiere Città Bambina
Incidente tra due tir sulla strada tangenziale di Andria: cade palo sulla carreggiata Incidente tra due tir sulla strada tangenziale di Andria: cade palo sulla carreggiata E' accaduto all'altezza di contada Petrarelli, prolungamento via Gentile. Traffico interrotto
Incendio ad Andria in un deposito di materiale edile: sul posto i Vigili del fuoco Incendio ad Andria in un deposito di materiale edile: sul posto i Vigili del fuoco Per fortuna solo pochi danni ai prodotti presenti. Le FOTO
Cento anni di scuola Oberdan, il sindaco: "Importante punto di riferimento per la città" Cento anni di scuola Oberdan, il sindaco: "Importante punto di riferimento per la città" Ieri in viale Roma grande festa in strada con una performance teatrale dei piccoli a conclusione del Pon
"I cittadini disturbano gli amministratori? Riempiamo il campo di umiltà e buon senso" "I cittadini disturbano gli amministratori? Riempiamo il campo di umiltà e buon senso" Il medico oncologo Dino Leonetti, replica agli amministratori comunali circa l'ultima giunta di quartiere
Bando trasporto scolastico 2024/2025. Quando e come presentare domanda Bando trasporto scolastico 2024/2025. Quando e come presentare domanda In allegato il bando con tariffe e distanze
Accoglienza: ad Andria una app multilingue per semplificare l’accesso ai servizi per i cittadini stranieri Accoglienza: ad Andria una app multilingue per semplificare l’accesso ai servizi per i cittadini stranieri Il Pronto Intervento Sociale: azioni positive e visioni future
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.