Associazione Radioamatori Italiani di Andria
Associazione Radioamatori Italiani di Andria
Attualità

Andria e Barletta: team di radioamatori effettua le prove di sintonia presso la Prefettura Bat

Esercitazione tra le prefetture nazionali, il Dipartimento Protezione Civile di Roma ed una unità navale della Marina militare

Un team di radioamatori di Andria e Barletta, ha effettuato in questi giorni delle prove di sintonia presso la Prefettura BAT a Barletta. Lo scorso 29 febbraio, presso il centro di Protezione civile della Prefettura di Barletta, le associazioni Ari - IQ7DG sezione di Barletta e Ari sezione di Andria IQ7KM, hanno partecipato insieme, con sincero spirito radiantistico, all'esercitazione su frequenza 3.645,5Mhz in fonia, che ha impegnato le prefetture nazionali ed il Dipartimento Protezione Civile di Roma ed una unità navale della Marina militare.

Il protocollo esercitativo prevede il coinvolgimento sistematico dei Centri Operativi Misti del territorio provinciale nelle prove periodiche di efficienza del sistema delle radiocomunicazioni di emergenza. Un risultato ottenuto grazie al trentennale impegno dell'A.R.I., Associazione Radioamatori Italiani, e alla sensibilità del Ministero dell'Interno. Con circolare dell'11 dicembre 2015, infatti, il Ministero dell'Interno stabilisce che le Prefetture, d'intesa con i responsabili A.R.I., potranno effettuare le prove di verifica del funzionamento delle apparecchiature radio con i COM, allo scopo di testare i collegamenti radio tra il CCS, Centro Coordinamento Soccorsi, stabilito in Prefettura, e gli stessi Centri Operativi.
Il maggior coinvolgimento istituzionale segna quindi un deciso passo avanti nel progetto "Rete di Radiocomunicazioni Alternative di Emergenza presso le Prefetture", che i radioamatori aderenti all'A.R.I. sviluppano dal lontano 1981, data in cui l'associazione entra a far parte ufficialmente del sistema della Protezione Civile Nazionale.

Le esercitazioni si svolgono mensilmente, ormai da trent'anni, coinvolgendo circa 40 Prefetture per volta; in questo modo si riesce a monitorare nell'arco dell'anno tutte le Prefetture italiane e ad evitare eventuali malfunzionamenti che compromettono l'efficienza delle trasmissioni permettendo, quindi, la successiva risoluzione del problema.
Che la comunicazione sia un elemento fondamentale di un sistema efficace di Protezione civile è ormai un fatto acquisito, tanto più se questa si diffonde in maniera sicura, tempestiva e capillare. Pertanto, una volta raggiunta la totale copertura territoriale, si avrà davvero la massima garanzia del corretto e tempestivo flusso delle comunicazioni in emergenza.

L'A.R.I. (Associazione Radioamatori Italiani) organizza su tutto il territorio nazionale corsi in presenza e telematici per sostenere l'esame per diventare radioamatore. Non importa dove abiti, se sei vicino ad una delle nostre 271 Sezioni, o quale esperienza tu abbia. Il corso è gratuito, ma è richiesta l'iscrizione all'ARI Radio Club www.ari.it.
Associazione Radioamatori Italiani di AndriaAssociazione Radioamatori Italiani di Andria
  • Comune di Andria
  • prefettura barletta andria trani
  • dipartimento nazionale protezione civile
  • Protezione Civile
  • Associazione Radioamatori Andria
Altri contenuti a tema
IV edizione del Festival della Legalità: l’anteprima da lunedì 20 maggio IV edizione del Festival della Legalità: l’anteprima da lunedì 20 maggio Sindaco Bruno: “Siamo tutti chiamati ad essere testimoni autentici di legalità”
Cronache da Consiglio Comunale: rinviata la mozione sulla trasparenza per l’assegnazione incarichi esterni Cronache da Consiglio Comunale: rinviata la mozione sulla trasparenza per l’assegnazione incarichi esterni La nota del consigliere comunale del M5S, Michele Coratella
All'AndriaMultiservice i sevizi cimiteriali All'AndriaMultiservice i sevizi cimiteriali La nota di Giovanni Vurchio, Presidente del Consiglio Comunale
Residenti di Montegrosso e la rotatoria sulla sp 2: "Si ce l'abbiamo fatta" Residenti di Montegrosso e la rotatoria sulla sp 2: "Si ce l'abbiamo fatta" Il Comitato plaude al successo e ringrazia chi ha operato in questa direzione
“Diverso da chi?”: cerimonia di premiazione del concorso organizzato dal Servizio di Assistenza Scolastica Specialistica “Diverso da chi?”: cerimonia di premiazione del concorso organizzato dal Servizio di Assistenza Scolastica Specialistica Rivolto agli alunni con disabilità grave di scuola statale dell’infanzia, primaria e secondaria di 1° grado del Comune di Andria
I pugliesi (e non solo) amano sempre più l'agriturismo: i dati della Bat I pugliesi (e non solo) amano sempre più l'agriturismo: i dati della Bat Sono state 600mila le presenze registrate negli agriturismi pugliesi nel 2022
Concorso al Comune di Andria per tre funzionari tecnici Concorso al Comune di Andria per tre funzionari tecnici La scadenza è fissata al 23 maggio 2024
Viabilità stradale: pericolo su via Murge, davanti alla scuola "Rodari" Viabilità stradale: pericolo su via Murge, davanti alla scuola "Rodari" Il guardrail posto a protezione del punto di compluvio e spluvio delle acque piovane è completamente danneggiato
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.